Il Tweet

sabato, 26 aprile 2014

Se l'etica giornalistica contasse qualcosa i conduttori di talk non inviterebbero uno come Berlusconi nei loro salotti a parlare di politica

141 Commenti

  1. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · domenica, 27 aprile 2014, 10:32 am

    Etica
    Filosofia della morale.
    Ognuno ha la sua ivi compresi i giudici! Ed i pennivendoli

  2. Uno · domenica, 27 aprile 2014, 10:22 am

    ETICA?
    Cos’è? Una pianta Esotica?

  3. Gabriele · domenica, 27 aprile 2014, 10:21 am

    L’informazione italiana è veramente pietosa e ieri Rainews ha superato il limite della decenza….Mi dispiace dirlo perchè la telegiornalista in questione Giorgia Cardinaletti, mi piace come ragazza (forse perchè non la conosco di persona), ma una professionista degna di tale nome, si rifiuta di mettere la propria faccia su un servizio in cui il Sindaco di Caracas afferma che la polizia, la magistratura e gli altri organi Pubblici venezuelani, sono politicizzati e che prima del chavismo si poteva dormire con la porta di casa aperta, senza come minimo dare la possibilità ad un esponente del Governo bolivariano di poterlo contraddire…….Io vi avrei denunciato, ma purtroppo il servizio non lo trovo più…
    Per quanto riguarda Berlusconi e Renzi penso che ce li dovremmo sorbire ancora per qualche tempo……ma nel frattempo pregate i vostri santi……Perchè se la frittata si rigira e gli ultimi diventano i primi, per i prezzolati in stile Rainews è finita, perchè con tutti il rispetto per gli agricoltori e per chi lavora la terra, vi manderemo a coltivare la canapa, almeno fate qualcosa di utile per la comunità.

    • Marco63 · domenica, 27 aprile 2014, 11:38 am

      Se aspetti l’obiettività da Rai News puoi aspettare fino al giorno del giudizio …. la vergogna è che Rai News è faziosa ed ultrafiloamericana e filo-Ue, con i soldi del canone che tutti noi paghiamo.

      • Gabriele · domenica, 27 aprile 2014, 11:58 am

        La cosa divertente è che i giornalisti di Rainews pensano di essere imparziali, la verità è che queste persone vivono nell’agio e nel lusso grazie alla menzogna e ormai pur di non tornare a fare una vita umile e normale, sono pronti a tutto anche a mentire palesemente.

      • Gabriele · domenica, 27 aprile 2014, 12:04 pm

        Il Tg4 di Emilio Fede era un telegiornale palesemente di parte, ma almeno lui lo diceva di essere berlusconiano, la Maggioni invece dice di essere imparziale e di fare un servizio pubblico corretto.
        Comunque sono convinto che le cose cambieranno……

      • Marco63 · domenica, 27 aprile 2014, 12:29 pm

        Almeno la Maggioni, parlando di Siria, ha dato spazio ai cristiani siriani.
        Mentre Mineo parteggiava dichiaratamente per gli assassini terroristi islamisti e salafiti, e faceva coprire la Siria da giornalisti arabi musulmani sunniti ( con i nostri soldi, ovviamente ).
        Comunque il livello di Rai News è ben al di sotto della media delle reti all news mondiali.

  4. GiulianoFornari · domenica, 27 aprile 2014, 10:08 am

    Mi accontenterei di molto meno, mi basterebbe non vedere sempre Brunetta !
    Fortuna che hanno inventato il telecomando…

  5. Claudio Foresti · domenica, 27 aprile 2014, 9:29 am

    L’etica è un problema di laicità e civiltà. Cosa ha a che vedere con Vespa che è baciapile per eccellenza e biologicamente servo?
    Si vede che è fatto così; non ci si può fare proprio nulla.

  6. bruda · domenica, 27 aprile 2014, 9:24 am

    Gad Gad

    CONDIVIDI SU

    Se l’etica giornalistica contasse qualcosa i conduttori di talk non inviterebbero uno come Berlusconi nei loro salotti a parlare di politica

    RISPOSTA

    Parli d’etica, tu che per elezione fai dell’etica una carta da giocare in ambo i modi.
    Non ce la farete mai a far andare su una sinistra rappresentata da elementi che nulla hanno a che fare col mondo sano e produttivo.

  7. I presentabili · domenica, 27 aprile 2014, 8:25 am

    Perche’ gli altri protagonisti politici dei talk sono tutte persone “presentabili” per usare una battuta della sig.ra Lucia ?

    • beetlejuice · domenica, 27 aprile 2014, 8:36 am

      perché la signora lucia è presentabile?

    • Miti · domenica, 27 aprile 2014, 9:16 am

      Tutta colpa dei giudici di Milano che vediamo ancora un condannato in via definitiva fare politica.

      • OT, ovviamente in un blog di gossip · domenica, 27 aprile 2014, 4:21 pm

        Mi sono sempre chiesto che razza di bestia sia quella del tuo avatar, troppo brutto per essere un cane, invece ho controllato ed è proprio un tipico “copper dog” un cane da rame rumeno. Quello scova il rame sotto terra come un metal detector.

    • Miti · domenica, 27 aprile 2014, 9:18 am

      Se vi sentite rapresentate da un malvivente vuol dire che siete come lui. Non a caso un euro su quattro viene evaso in Italia e la criminalità organizzata gode di ottima salute.

      • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · domenica, 27 aprile 2014, 10:31 am

        Vai a raccogliere il rame!

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 9:26 am

      Il VESPONE, fra tutti è il più tranquillizzante rappresenta un vero e proprio ANSIOLITICO mediatico.
      Gli altri son tutti paragonabili ad anfetamine e cocaina: ECCITANTI AD EFFETTO.

  8. bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:39 am

    stato di cose: in Italia, malgrado tutto, tanta, ma tanta gente si gode la vita in tutta pienezza e secondo le proprie aspettative.
    Bruno Vespa, fra questi ci gira tranquillo ed in bicicletta come è solito fare gongolante sulle strade di Roma.

  9. bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:33 am

    SCRITTO DA
    Gad Gad

    CONDIVIDI SU

    Se l’etica giornalistica contasse qualcosa i conduttori di talk non inviterebbero uno come Berlusconi nei loro salotti a parlare di politica

    Rispondi
    Retweet
    Preferito
    Ala contrario, proprio perché l’etica in generale impone un continuo ripensamento costruttivo sul come si è arrivati a questo stato di cose, si impone l’invito a Berlusconi. Ma vogliamo davvero paragonarlo a Renzi? Tutto lascia presagire che tra 20 anni avrà prodotto gli stessi risultati.
    Siamo bloccati al pensiero gattopardesco, il difficile sta nel farlo intendere ai giovani, quelli dell’età di Renzi.

  10. blossoms · domenica, 27 aprile 2014, 6:58 am

    Ahahah… da che pulpito viene la predica. Gad Lerner e l’Etica giornalistica sono compatibili come il diavolo e l’acquasanta

  11. Davide Gambale · domenica, 27 aprile 2014, 6:24 am

    E magari si evitasse di consentire ad un assassino come Curcio di vergare editoriali sui giornali. Lì l’etica non conta. Vero Gad? Comunque la deontologia professionale impone di rispettare il lavoro dei colleghi giornalisti evitando gli schizzi di fango… O no?

    • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · domenica, 27 aprile 2014, 6:51 am

      Lui è un kompagno che sbagliava e poi si è scoperto kulo dopo il carcere.
      Roba da santo subito!

      • piera · domenica, 27 aprile 2014, 11:39 am

        Curcio ha pagato con il carcere il caimano no

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:06 am

      Che io sappia, Curcio BR, non ha ammazzato nessuno!

      • piera · domenica, 27 aprile 2014, 11:43 am

        Hai perfettamente ragione non giustifico Curcio ma ha pagato.

      • sardu · domenica, 27 aprile 2014, 12:28 pm

        Hai ragione , era solo il mandante, però qualche colpo l’ha sparato e adesso mangia sul sistema su cui sputava.

  12. Ermenegildo Da Altro PC · domenica, 27 aprile 2014, 4:44 am

    La sinistra ci sta facendo ampiamente rimpiangere i Berlusconi, gli Andreotti, i Tremonti, i de Michelis, i Martelli…

    e no, i Berlinguer proprio NO.

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:07 am

      TOTALMENTE D’ACCORDO!!!!!!!!

  13. catone · domenica, 27 aprile 2014, 3:40 am

    Sono d’accordo con Vecchietto la colpa è di quei dieci milioni di italiani che ancora votano Berlusconi,e del servilismo dei giornalisti presenti alla trasmissione.Alle sue solite accuse ai magistrati cattivi che l’hanno condannato per frode fiscale,bastava rispondere: che la frode è stata accertata dalla G.F. semplicemente perchè dai bilanci di Mediaset in uscita: 486 milioni, in entrata dai bilanci dei produttori di Holliwood 169 milioni,complessivamente dal 1997 al 2008.
    Per la vendita dei film. La differenza 317 milioni è finita con giochetti vari nelle tasche di Berlusconi e amici,come Agrama.

    • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · domenica, 27 aprile 2014, 6:49 am

      Ecco il genio della finanza e della legge.
      Uno che fa il socio di capitale di una società con Ad e con un cda, che non vengono neppure sfiorati dalle indagini viene condannato per frode fiscale.
      Esattamente come un cassestista che ha azioni di una qualsiasi azienda può venire condannato perché d’azienda ha commesso degli illeciti.
      CURATI MA DA UNO BRAVO!

      • gigiroma · domenica, 27 aprile 2014, 8:45 am

        forse xchè chi pensava organizzava dirigeva e guadagnava era solo lui? o xchè ci sono i giudici comunisti che si mettono contro l’uomo più potente e ricco di italia…vorrei essere anch’io perseguitato se questi sono i guadagni.

      • catone · domenica, 27 aprile 2014, 10:23 am

        Caro Alessandro da ex imprenditore ti posso garantire: che nella gestione di un azienda,”il padrone” può delegare ai suoi amministratori: tutto, tranne la gestione del NERO! E se per pura ipotesi in questa operazione, fosse egli stato all’oscuro di tutto,il minimo che doveva fare era cacciare gli “infedeli” e denunciarli per truffa agli azionisti.
        Cosa che si è ben guardato dal fare.

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:13 am

      Anche se la matematica non è una opinione, a quei livelli, si fa in fretta a trovare un capro espiatorio, e questo non per difendere Berlusconi, in Italia, la gestione del potere
      reale e immaginifico ha contorni del tutto surreali, alla Magritte per capirci:
      ceçì n’est pa un pomme! E la mela a dimostrare il contrario!
      Va da se che la gente poi a lume di naso.Dovendo scegliere fra un Cappellaio Matto
      e la solida realtà costituita da discutibili ma incontestabili risultati monetari, sceglie la seconda.

  14. ANTONIO CARDAMONE · domenica, 27 aprile 2014, 1:17 am

    La comunicazione in Italia con giornalisti come Vespa ed altri fa vergogna nel nostro paese che si dice democratico…Dio abbia misericordia dell’Italia che sta cadendo in un profondo e oscuro tunnel senza ritorno.Allontanandosi sempre di piu’ da un Europa di vera Civilta’ Democratica…

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:15 am

      e quale sarebbe la vera Civiltà Democratica di
      questa Europa dove ognuno tira l’acqua al suo mulino, e non potrebbe essere altrimenti?

    • I presentabili · domenica, 27 aprile 2014, 8:28 am

      L’esempio vivente di cosa e’ la politica oggi (e forse ieri) e’ quel signore che ha fatto del suo motto “fatti i ….. tuoi” il paradigma della storia italica.

  15. Un vecchietto · domenica, 27 aprile 2014, 1:14 am

    Ore 12,57.
    Meno male che Fiorenza c’è!

  16. fiorenza · domenica, 27 aprile 2014, 12:57 am

    Certo: neanche Borghezio, Salvini, Tosi…(ogni allusione non è puramente casuale).

    • fiorenza · domenica, 27 aprile 2014, 1:02 am

      Non per infierire: ma il PD, del quale Gad fa parte attivamente, non sta collaborando con il padrone del “secondo” partito del Paese, anche se per puro e corretto spirito democratico, alle cosiddette riforme costituzionali?

      • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · domenica, 27 aprile 2014, 6:43 am

        L’OKA DORATA HA ESPRESSO UN SIMIL PENSIERO.
        LEI È PIÙ A SINISTRA È PIÙ PURA E DURA, DI CERVELLO, DEL GRANITO.
        ELLA PROVA ORGASMI AL SOLO NOMINARE LA LEGA!
        POI SI TRAVESTE E MI CHIEDE SE RUTTO.
        È EVIDENTE CHE NELLA SUA SPELONCA SI USI.

      • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:17 am

        Vorresti insinuare che è ENCEFALITICA?

  17. luigi · domenica, 27 aprile 2014, 12:34 am

    In un paese normale.

    • Un vecchietto · domenica, 27 aprile 2014, 12:48 am

      Potrà mai essere normale un paese dove vive uno come te?

  18. Sergio · domenica, 27 aprile 2014, 12:31 am

    Se l etica giornalistica e non solo contasse qualcosa chi a spacciato a piene mani ideologia comunista dovrebbe starsi zitto e non dare lezioni di etica. Se pi e pure dipendente di debenedetti ancora peggio

  19. Un vecchietto · domenica, 27 aprile 2014, 12:22 am

    Non capiterà, ma se dovesse vincere Belusconi ancora una volta, sarà colpa della mancanza di etica dei giornalisti, oppure dell’immoralità degli Italiani, o perché gli altri politici fanno completamente schifo?

    • Un vecchietto · domenica, 27 aprile 2014, 12:24 am

      Vuoi i nomi?

      • luigi · domenica, 27 aprile 2014, 12:38 am

        Tu a quest’ora sei più idiota del solito.

      • Un vecchietto · domenica, 27 aprile 2014, 12:47 am

        Devi essere uno di loro!

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:21 am

      Decisamente punto alla terza ipotesi :
      non fanno fanno schifo, sono incapaci ed inconcludenti ed anche autoreferenziali, infatti sono autoeletti a governare.

  20. Giuseppe · domenica, 27 aprile 2014, 12:09 am

    È noto che uno come Vespa ha come punto di riferimento il Potere. Non credo gli importi molto dell’etica professionale.

    • bruda · domenica, 27 aprile 2014, 7:28 am

      Vespa, è uno che avendo raggiunto una posizione consolidata di ascolto, semplicemente è soporifero rispetto al pensiero che istiga alla ribellione contro questo stato di cosa. Sembra continuamente affermare:
      - Ma su, cosa vogliamo di più dalla vita? In fondo si va avanti e alla grande!-
      Ma tutta la linea editoriale di RAI 1 è impostata sullo : – STIAMO TRANQUILLI – TG
      compresi.

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.