La coraggiosa sfida degli islamici milanesi ai tagliagole dell’Is

domenica, 21 settembre 2014

 

Provo sincera ammirazione per il coraggio dimostrato dai giovani musulmani milanesi che hanno sfidato i terroristi dell’Is, profanatori della loro fede, simulando l’orrore di una decapitazione e poi bruciando la bandiera nera dei tagliagole. Mi piacerebbe sapere quanti fra coloro che si esibiscono in commenti islamofobi e razzisti dietro rigorosa copertura dell’anonimato, avrebbero avuto il coraggio di metterci la faccia e il corpo e l’anima come hanno fatto in centinaia, giovani e meno giovani, i musulmani italiani che vedono nell’Is e nel suo falso califfo al-Baghdadi un’offesa alla loro fede oltre che alla civiltà e alla democrazia.


Nelle settimane scorse avevo più volte auspicato una netta presa di posizione pubblica delle organizzazioni islamiche d’Italia, sottolineando i pericoli della reticenza e di una malintesa fratellanza con i jihadisti sanguinari. Proprio per questo stasera ho voluto anch’io condividere questa iniziativa coraggiosa, intitolata “Ammazzateci tutti”. Sono lieto di aver acceso anch’io la mia torcia in una “fiaccolata per la vita”, contro il terrorismo, contro l’Is, contro l’islamofobia e l’antisemitismo -come hanno detto gli organizzatori di radio Zerodiritto- per affermare i valori costituzionali e la scelta della nonviolenza. Ho trovato in piazza Affari vecchie conoscenze come il primo presidente dell’Ucoii, il medico siriano Nour Dachan giunto appositamente da Ancona; e naturalmente Roberto Hamza Piccardo, il convertito con cui da quasi vent’anni ho il piacere di confrontarmi. Ma la presenza più significativa era quella dei giovani musulmani, di ragazze e donne protagoniste coraggiose. Cui si sono uniti l’assessore comunale alle Politiche Sociali, Pierfrancesco Majorino e altri esponenti del Pd lombardo.
La manifestazione degli islamici d’Italia contro il terrorismo che abusa della loro fede getta un seme e nutre la nostra speranza. Essi assumono un ruolo decisivo sul piano culturale in questa sfida all’oscurantismo che pochi finora hanno avuto il coraggio di intraprendere in prima persona.

236 Commenti

  1. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · lunedì, 22 settembre 2014, 9:25 am

    Basta vedere la foto
    Chi ha il velo e chi no
    Sono veramente quattro gatti di cui la metà non musulmane.
    Una recita degna di merola !

    • Un vecchietto · lunedì, 22 settembre 2014, 9:34 am

      Ancora una primavera araba! I musulmani erano dell’IS. Hanno approfittato della manifestazione per sventolare la bandiera nera in centro a Milano.

    • rim · lunedì, 22 settembre 2014, 1:22 pm

      Non tutte le donne musulmane indossano il velo. Io non lo indosso, è una scelta.Voi cercate di scegliere di informarvi. Grazie.

    • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 6:25 pm

      ti sbagli,non tutti sono tenuti al velo

  2. Carla Giulia · lunedì, 22 settembre 2014, 9:24 am

    Che dire
    mi sono commossa !
    L’egoismo, l’avidità, la falsità, la xenofobia, la misoginia … sono così diffuse oggi in Italia e nel mondo che questa manifestazione di persone “diverse” insieme mi ha commosso!

    • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · lunedì, 22 settembre 2014, 9:28 am

      Pregevole OKA rossa vai in Siria!

    • GIULIO CESARE · lunedì, 22 settembre 2014, 9:32 am

      Questa povera babbea non si è nemmeno accorta delle “bardature” di queste/i “non misogini”.
      Per essere komunisti bisogna proprio nascere STUPIDI.

      Giulio Cesare

      • Bruto · lunedì, 22 settembre 2014, 11:26 am

        A Giulio ma vedi de sta’ zitto…spari una caXXata dietro l’altra. Ma tu non lavori mai? Stai sempre a cazzeggià su FB…

    • Paola · lunedì, 22 settembre 2014, 11:23 am

      anche a ME. Speriamo che si tratti di una reazione vera, sentita….

  3. Un vecchietto · lunedì, 22 settembre 2014, 9:22 am

    Lerner,
    non credo tu non abbia notato che quella fosse una campagna di proselitismo dell’IS. Intanto hanno sventolato la bandiera nera in centro a Milano, L’hanno bruciata come si fa con la bandiera americana nel loro rituale, le donne bardate poi sono il simbolo della repressione religiosa più oscurantista. Un’altra sbandata delle tue da aggiungere alla tua collezione. La più grande è la “Primavera Araba” per la quale non ho ancora sentito alcun pentimento.

    • Walter Stucco · lunedì, 22 settembre 2014, 6:58 pm

      io sono romano trapiantato a Milano.
      E se fossi stato a Milano in questi giorni sarei andato alla manifestazione.
      Tutte ste stronzate da leghista ce l’ho moscio vielle a di davanti a loro, se c’hai coraggio.
      Quelli come te stanno rovinando Milano, che nonostante tutti i miei pregiudizi, si è dimostrata più accogliente di quello che mi aspettavo proprio nella sua componente islamica.
      Mentre gli stupidi come te sanno solo stare in mezzo alla strada col proprio SUV bianco credendo di esserne i padroni.
      Palle secche che non siete altro..

  4. GIULIO CESARE · lunedì, 22 settembre 2014, 9:14 am

    Provo “sincerissima” ammirazione per il coraggio dimostrato dai giovani musulmani milanesi che hanno sfidato i terroristi dell’IS, soprattutto perchè lo hanno fatto in centinaia di migliaia in una delle città più pericolose al mondo, protetti come panda dalla polizia italiana e circondati dall’affetto lei loro sostenitori alla MAO PATAKKA.

    Se non fossero stati dei coraggiosi avrebbero fatto la loro manifestazione a Mossul o in posti analoghi, ma lì sarebbe stato troppo facile.

    Mi è piaciuto anche molto il metodo di tagliare le teste in piazza, mutuato dai terroristi e di bruciare le bandiere, mutuato dagli estremisti komunisti italiani che spesso e volentieri bruciano le bandiere americane o israeliane.
    Sì, effettivamente è stata una dimostrazione democratica e pacifica anche nella sua simbologia.

    Sono poi entusiata che il nostro PATAKKARO, noto spacciatore di veleno antiitaliano, discuta amorevolmente da anni con un noto democratico e moderato come Piccardo, non vorrei ricordare male, ma mi sembra lo stesso Piccardo che militava nelle fila degli estremisti di LOTTA CONTINUA, mi sembra sia lo stesso moderato che nelle TV italiane faceva da guardia del corpo al noto moderato SMITH (?) quello che gettava i crocefissi dalle finestre e che moderatamente usava le mani contro i suoi interlocutori trelevisivi.
    Se sbaglio “corrigitimi”.

    PATAKKARO filoislamico quando la finirai di vendere fole, patakke ed odio ai tuoi babbei.

    Va a farti un giro nelle città inglesi, scandinave, olandesi e prova ad entrare nei quartieri in mano ai musulmani così ti renderai comnto di quanto moderati siano apppena si sentono abbastanza forti.
    Koraggioso kombattente islamiko italofobico va a manifestare in quei quartieri poi vediamo cosa ne faranno della tua torcia della ….. menzogna.

    Giulio Cesare

    • metiX · lunedì, 22 settembre 2014, 2:38 pm

      Giulietto lo scendiletto…
      imperatore degli arraffa arraffa…
      prendi i soldi e scappa…

      Hai ragione giuliettino mio, bisogna andare a Mosul come fai tu,
      bisogna andare nelle periferie di Londra o Parigi ad insultare l’ISIS come fai sempre tubisogna essere così coraggiosi da non nascondersi dietro ad uno pseudonimo sul web, come fai tu

      Gad Lerner che nick é?

      Lui mica ci mette la faccia e quando partecipa ad una manifestazione, non ci mette mica il corpo…

      Solo tu sei il nostro fiero condottiero, imperatore assoluto del nulla dichiarato, l’unico, il vero: “giulietto lo scendiletto…
      imperatore degli arraffa arraffa…
      prendi i soldi e scappa…”


      bacinibacini

    • Andrea · lunedì, 22 settembre 2014, 4:19 pm

      ti consiglio di smettere con le droghe, è evidente che non le reggi

    • Walter Stucco · lunedì, 22 settembre 2014, 7:03 pm

      “Va a farti un giro nelle città inglesi, scandinave, olandesi e prova ad entrare nei quartieri in mano ai musulmani così ti renderai comnto di quanto moderati siano apppena si sentono abbastanza forti.”

      sempre meno degli italiani camorristi e mafiosi.
      sempre meno dei milanesi come te al volante, incapaci anche di capire che le strisce spartiscono il traffico, non devono passare al centro della macchina.
      incapaci di capire che una smart deve occupare meno posto di un camion.
      spaventati anche dalla propria ombra, appena gli fai capire che il loro celodurimo è solo il cane piccolo che cagandosi addosso abbaia a quello più grosso.
      se non facessi pena, faresti ride.

    • ilrosso · lunedì, 22 settembre 2014, 9:09 pm

      a giulio, me pare de capì che sei un tantinino de destra. e, siccome io sò comunista sai, a me me pare mejo l’esse ricchi tutti insieme, che dividese in schiavi e padroni. nun sò te.. comunque ne volevo approfittà pe fatte ‘na domanda, no? una che proprio mi tarla er cervello. e visto che te raggruppi due cose precise precise pe risponne alla domanda (il pensiero politico di destra e l’amore per l’antica Roma), mejo de te nun me risponne nessuno.
      me chiedo: ma voi che sete de destra, no? che c’avete co ebbrei, i negri e i froci, no? voi che sete tutti Spartaitaliani, no? ma voi ce lo sapete che alli tempi de roma impero, i più grandi condottieri je davano in ogni bucio, senza sta a vede se de omo o donna, ma anzi preferendo pure l’omo – che pe un più giovane esse inculato da un Giulio Cesare era un onore, per dire. ecco, ma ce lo sapete voi perché a me nun me pare..

  5. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO · lunedì, 22 settembre 2014, 9:04 am

    Quattro gatti di cui due sono non
    musulmani.

  6. mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:46 am

    buona giornata a tutti
    ciao

  7. mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:36 am

    sai,alla malatestuggine,bruciano le verità che scrivo

  8. annaga · lunedì, 22 settembre 2014, 8:30 am

    Quattro gatti che non rappresentano nessuno e donne velate fino ai piedi, un vero inno alla laicità contro l’islamismo. Ricordiamo ci che la menzogna e la dissimulazioni sono concetti ben codificati e leciti nella dottrina maomettana.

    • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:35 am

      con il tuo delirio,dimostri che,menzogne e falsità,sono anche in te
      o ti credi simbolo di perfezione?
      sai meglio 4 gatti ma,erano molti di più e,a quanto pare ti brucia” che nessuno
      piuttosto che
      giudici inattendibili e pantofolai come te
      non credi?

      • annaga · lunedì, 22 settembre 2014, 9:15 am

        E dove sarebbe il delirio? Il numero dei partecipanti è inversamente proporzionale ai metri quadri di stoffa che si mettono in testa e visto il fuso orario che c’è qua porto ancora i tacchi. Consiglio di lettura per la sera per chi soffre di insonnia: Immigration, Intégration : Le langage de vérité – Malika Sorel

    • miki · lunedì, 22 settembre 2014, 9:06 am

      Ma va a caga’ gia piena de veleno di prima mattina, e pigliate ncaffe …. e sorridi, sei triste

    • lara · lunedì, 22 settembre 2014, 9:39 am

      ignorante

  9. mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:26 am

    Papa Francesco
    “nessuno può uccidere in nome di Dio,
    uccidere in nome di Dio e’ sacrilegio,nessuno può discriminare in nome di dI Dio”
    “la libertà è speranza”
    grandi affermazioni che i potenti non conoscono ma speriamo ascoltino
    affermazioni che, i razzisti non conoscono anche se si fingono cristiani,ovviamente da salotto
    affermazioni
    che i nazifascisti dell’isi,tecnologici,che ricorrono anche a videogiochi violenti in rete,dimostrando in tal modo non solo la tecnologia che possiedono ma anche la montagna di denaro che hanno a disposizione
    non conosceranno mai,tanto e’ il loro odio per sé stessi e per il genere umano,odio coperto da maschere e violenze
    quesito
    gli sdoganatori isis,anche nel blog,continuano a sdoganarli?

  10. mary · lunedì, 22 settembre 2014, 7:43 am

    malatestuggine,puzzola mentale,tu di elettronico conosci,forse, solo il telecomando del garage
    povero omino/donnetta,che offende chi,dice il vero,insulti perché risicchi come un topo di fogna quale sei
    più insulti la sottoscritta,più sei individuabile nella terminologia
    ti vergogni tanto di quanto scrivi che temi usare il tuo nome
    ti brucia la verità? affaracci tuoi
    a cuccia,sotto la fogna,tuo sito ideale
    povera puzzola mentale e,forse,non solo mentale
    a cuccia!

  11. mary · lunedì, 22 settembre 2014, 7:40 am

    media
    una grande manifestazione,tante donne
    un esempio di civiltà
    il titolo della manifestazione,simile alle manifestazioni contro la mafia
    in realtà,mai titolo più giusto
    il terrorismo,gli assassini,i nazifascisti isis, son ,nel loro orrore,mafiosi,a tutti gli effetti
    ricattano,pretendono,potere e donaro,buttano nella disperazione interi popoli,usano la religione come scusante, uccidono e si fanno belli davanti alle telecamere per gli orrori che commettono
    più mafia di così!
    chi li giustifica e sdogana,deve solo vergognarsi,sono simili nel loro delirio mentale

    • silvano · lunedì, 22 settembre 2014, 3:07 pm

      Tu c’eri ? Non credo !

      Paura che ti taglino la tua gola profonda ?

      • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 6:20 pm

        silvanino ino ino
        a cuccia!

    • LOMA · lunedì, 22 settembre 2014, 4:30 pm

      Se però la sura 9 versetto 5 recita: Passati i mesi sacri, uccidete questi associatori ovunque li incontriate, catturateli, assediateli e tendete loro agguati. Se poi si pentono, eseguono l’orazione e pagano la decima, lasciateli andare, Allah è perdonatore misericordioso. Tra gli associatori ci sono proprio i cristiani perchè hanno associato al Dio unico Gesù e Maria. Dio ordinerebbe ai suoi fedeli di fare piazza pulita dalla faccia della terra di queste persone perchè indegne di abitarla. Ucciderli se non si convertono. Un musulmano mi ha detto: è mica colpa nostra se non si convertono, hanno solo da convertirsi. Un’altro completamente contrario a questa sura che non sapeva dell’esistenza, noi non possiamo convertirci ad un’altra religione, perchè nasciamo musulmani come nasciamo maschi o femmine. C’è chi ha detto che i nemici di Dio devono essere anche nemici suoi, senò anche lui diventa nemico di Dio e andrà all’inferno. Altri ancora si giustificano dicendo che si tratta di legittima difesa, chi non si converte è infatti un pericolo e ci si deve difendere. Nessuno tra i musulmani a cui ho chiesto spiegazioni sapeva di questa sura, penso fossero sinceri, quasi tutti mi hanno detto che sarebbero tornati con uno che ne sapeva di più, ma non è mai successo. Ho chiesto anche a laureati e gente di legge e sacerdoti e un vescovo, nessuno sapeva che sul Corano fosse riportata così esplicitamente la parola “UCCIDETE”. Molti mi dicono di leggere tutto, cosa che ho anche fatto e la situazione è peggiorata, ma a me basta capire che su un libro sacro non deve apparire la parola uccidete, nè sulla Bibbia nè sul Vangelo nè sul Corano e, questo è, dobbiamo parlarne e porre rimedio. Diversamente ci sarà sempre chi crede che queste cose possa averle ordinate veramente Dio, che a questo punto non sarebbe più lo stesso in cui credo io. Di Islam ce n’è uno solo come c’è un solo corano. Non si tratta di essere integralisti, chi si vota al bene in modo integrale non può che fare molto bene, Madre teresa di Calcutta era una di queste persone, ma se il messaggio di riferimento dice di uccidere, c’è qualcosa che non funziona, non siamo sulla scia del Bene, sulla scia di Dio che non può che essere infinitamente Buono. Forse i musulmani moderati provengono da una scia cristiana, quella di quei cristiani ch efin dall’inizio, avendo famiglia si convertivano per non essere uccisi, magari hanno continuato ad insegnare ai loro figli l’amore di Dio dando origine ad un islam moderato, ma che per la sura 9 risulterebbero anche loro infedeli e quindi da uccidere, come di fatto avviene. Forse anche il Papa non sa di questo versetto, senò non penserebbe che si tratta solo di frange estremiste che si assorbiranno da sole semplicemente dicendo che nessuno deve uccidere in nome di Dio. Io non getterei bombe da nessuna parte, anche questo è uccidere anche se non in nome di Dio, ma leggerei ad alta voce i libri sacri e sancirei la caduta di tutte quelle parti che ordinano il male, che certamente non fanno fare una bella figura a Dio e che tengono lontane molte persone dal credere in Lui, quindi dall’essere più felici.

  12. Abdullah Al Atrash · lunedì, 22 settembre 2014, 6:35 am

    Shalom, Salam, Pace. No all’antisemitismo e all’islamofobia. Si alla fratellanza universale. Grazie Gad per aver condiviso questo messaggio di pace e di convivenza.

    • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:28 am

      che il tuo augurio,il nostro,si avveri
      ciao

    • GIULIO CESARE · lunedì, 22 settembre 2014, 9:17 am

      Vai a dirlo in Siria.

      Giulio Cesare

    • silvano · lunedì, 22 settembre 2014, 3:09 pm

      che non si avveri mai !

      Più democratico l’isis che lo stato italico.

      • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 6:21 pm

        fai apologia dell’isis?sei uno di loro?fai proseliti?
        che le autorità ti controllino come pericoloso

      • Andrea Plazzi · lunedì, 22 settembre 2014, 10:10 pm

        Eh, calmino!

    • pessimismo cosmico che incombe · martedì, 23 settembre 2014, 9:37 pm

      Salam :)

  13. plup · lunedì, 22 settembre 2014, 2:02 am

    Doverosa iniziativa..certo anche per difendersi dall’idea di essere considerati dei folli criminali solo perché musulmani.

    • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:38 am

      sai se parliamo di folli riminali,ve ne sono molti fra noi,nella “società civile
      pensa solo a quanti femminicidi e violenze in questi giorni

      • tse · lunedì, 22 settembre 2014, 9:26 am

        Quanti ? Pochissimi; se si escludono delitti di mafia e violenza d’importazione l’Italia è uno dei posti più sicuri e pacifici al mondo.

  14. ester a · lunedì, 22 settembre 2014, 1:57 am

    fiorenza · Domenica, 21 Settembre 2014, 11:34 Pm
    Però a proposito di commenti anonimi ti segnalo questo articolo, conferma, per me, quanto tu sbagli a non moderare questo blog, il tuo blog, il quale è ormai frequentato in gran parte da cretini che hanno scalzato chi cercava di ragionare e riflettere pacatamente.
    http://lettura.corriere.it/sotto-sotto-siamo-tutti-troll/

    quoto

    • silvano · lunedì, 22 settembre 2014, 3:09 pm

      Teresa è stata informata ?

  15. Jamal · lunedì, 22 settembre 2014, 1:25 am

    Ecco finalmente che si dichiara che hanno coraggio !

  16. Gregorio Kus · lunedì, 22 settembre 2014, 12:29 am

    Non capisco perche usi la parola “islamici” quando ti riferisci ai musulmani. Con il termine “islamici” di solito designamo i sostenitori dell’islamismo cioe’ della concezione essenzialmente politica dell’Islam.

    • GM · lunedì, 22 settembre 2014, 1:03 am

      I seguaci dell’islamismo si chiamano, appunto, islamisti. Islamici è un sinonimo di musulmani , senza alcuna connotazione negativa o positiva.

      • frakis · lunedì, 22 settembre 2014, 11:02 pm

        No, i seguaci dell’Islam si chiamano musulmani. L’aggettivo islamico si riferisce all’oggetto islam, non ai credenti. Quindi il titolo è scorretto.

  17. Politica femminile · domenica, 21 settembre 2014, 11:40 pm

    Grazie per questa segnalazione. Ma, guardando le foto (anche se i nomi che lei cita nel pezzo sono solo di uomini), si direbbe che gli intervenuti siano in larga maggioranza donne.. è vero? o un effetto delle foto?
    se è vero, forse anche questo andrebbe spiegato; grazie.

  18. fiorenza · domenica, 21 settembre 2014, 11:25 pm

    Molto bene.

    • fiorenza · domenica, 21 settembre 2014, 11:34 pm

      Però a proposito di commenti anonimi ti segnalo questo articolo, conferma, per me, quanto tu sbagli a non moderare questo blog, il tuo blog, il quale è ormai frequentato in gran parte da cretini che hanno scalzato chi cercava di ragionare e riflettere pacatamente.
      http://lettura.corriere.it/sotto-sotto-siamo-tutti-troll/

      • a 360 gradi · lunedì, 22 settembre 2014, 12:14 am

        D’ accordo , purche’ il riferimento ai cretini , in questo caso VALGA PER TUTTI .
        Da destra a sinistra al centro di sopra di sotto , e di mezzo .

      • mary · lunedì, 22 settembre 2014, 8:31 am

        sai,spesso tento di argomentare sulle realtà normative,economiche, le riforme,le leggi
        ne ricevo insulti,pazienza
        sarebbe bello trasformare il blog in una piattaforma di discussione sulle riforme,una specie di piattaforma informativa sulle novità,anche internazionali,tutto ci riguarda
        ma,…speriamo in futuro
        ciao

      • senza nome · lunedì, 22 settembre 2014, 11:09 pm

        Ah! Ti piacciono le pagine bianche?
        Ma non rubriche telefoniche, proprio bianche!

  19. buntaro · domenica, 21 settembre 2014, 11:24 pm

    siamo ritornati indietrodi qualque secolo x che no esiste una giustizia mondiale equilibrata e sempre di parte allianse solo x denaro le minoranse i poveri i malati sono sempre visti male forse quando sara un rigore mondiale e sara una uguaiansa forse il mondo sara piu vivibile molti guerre ingiustificati le arme no taceno da nessuna regione ascesa

  20. frattini · domenica, 21 settembre 2014, 11:22 pm

    Mi sembra che una iniziativa cosi’ lodevole non sia stata molto pubblicizzata

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.