Il Tweet

domenica, 10 gennaio 2016

"La legge sul reato di clandestinità è sbagliata ma la teniamo ché il popolo non capirebbe", dicono Alfano e Boschi. Grandi statisti davvero

186 Commenti

  1. Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 1:47 pm

    Se una legge è inutile perché inapplicata e inapplicabile perché perdere tempo ad abrogarla?
    Sortirebbe solo l’effetto di far credere alla gente che sia una cosa seria.
    Il vero problema sono i quattrini per i rimpatrii.

    • m.m. · domenica, 10 gennaio 2016, 1:58 pm

      il vero problema è che con questa legge i rimpatrii non puoi farli. perchèm essendo un reato devi incarcerare il clandestino, fornirgli un avvocato d’ufficio che provvederà a farlo scarcerare in attesa di giudizio. poi ci sarà il processo che finirà velocemente con la condanna a pagare un ammenda e con un foglio di via. alla fine, sempre che l’avvocato non presenti appello, il clandestino sarà sparito e sarà costato molte, ma molte migliaia di euro all’erario.
      preciso che queste cose le ha spiegate in tv il giudice davigo, che illustrava l’inutile spreco di tempo e denaro per i nostri tribunali intasati, l’intasamento delle carceri dove entrano ed escono dopo pochi giorni migliaia di clandestini con enormi spese di scartoffie e pratiche burocratiche, l’assurdità di non poter espellere nessunclandestino perchè in italia esiste, a differenze degli altri paesi ove la clandestinità è reato, l’obbligatorietà dell’azione penale.
      la legge in questione non è nè giusta e nè sbagliata ma è semplicemente demenziale.

      • non voterò mai una persona che dice che la globalizzazione è la nostra grande alleata, nè il partito che rappresenta · domenica, 10 gennaio 2016, 2:27 pm

        Allora se è così, ditelo chiaro, i mezzi non vi mancano- mi sembra che la rai sia politica e filogovernativa, no?. urlatelo ai 4 venti e abrogate la legge anche se è impopolare.
        Qualche perdita di consenso ci sarà lo stesso, è inevitabile, ma poi una parte della gente vedendo che l’abrogazione è funzionale a una giustizia più rapida e veloce e che pure i rimpatri sono più facili, capirà.
        Comunque se la legge è dannosa non dovete preoccuparvi del giudizio della gente, comportatevi come il famoso sovrano illuminato, se invece è semplicemente inutile, sì, preoccupatevene, ha ragione lady dodi.
        -
        PS:Un sovrano è illuminato quando sa fare leggi che scontentano la gente, ma poi col tempo la gente capisce e riconosce ed approva. Un sovrano che invece crede di essere illuminato e scontenta sempre la gente senza che vi sia un riscontro futuro, è solo un misero dittatore!

    • Aliseo · domenica, 10 gennaio 2016, 2:23 pm

      Pensa che preocupazioni si pone questo governo:tutto quello che abbiamo compreso delle normative che hanno mandato in onda è che hanno fatto a gara per spennare il popolo, togliergli voce e diritti e perseguire politiche liberiste e perpetuative del potere. Forse è perchè le abbiamo capite troppo bene che ce le siamo beccate tutte nella schiena. Il reato di clandestinità non lo abbiamo capito eppure ce lo siamo beccati lo stesso e adesso non capiamo di nuovo perchè non lo tolgano.
      Non è per niente inutile la sua abrogazione proprio perchè si è dimostrata una legge assurda, che intralcia, che costa, avulsa da ogni finalità di risolvere i problemi dell’immigrazione in maniera rispettosa delle persone e dei loro affanni.

  2. risposte brevi · domenica, 10 gennaio 2016, 1:29 pm

    “La legge sul reato di clandestinità è sbagliata ma la teniamo ché il popolo non capirebbe”, dicono Alfano e Boschi. Grandi statisti davvero
    ——————————————–
    La legge sul reato di clandestinità dovrebbe essere RAFFORZATA come dovrebbe essere RAFFORZATA ed ESTESA quella particolare della CORRUZIONE PUBBLICA, piaga fuori controllo italiana, nonostante la politica sindacti e pubblico impiego di persone perbene, con diritto allo stipendio, tredicesima e premio parassita.

    • risposte brevi · domenica, 10 gennaio 2016, 1:34 pm

      Alfano & Boschi denuncino e taglino i finanziamenti illeciti ai loro partiti.

  3. IL COMUNISMO VENEZUELANO DELLA CORRUZIONE · domenica, 10 gennaio 2016, 1:19 pm

    IL PAPA CONTRO IL COMUNISMO VENEZUELANO

    «Auspico vivamente che cessino quanto prima le violenze e le ostilità e che tutto il popolo venezuelano, a partire dai responsabili politici e istituzionali, si adoperi per favorire la riconciliazione».

    Con queste parole Papa Francesco ha indirizzato l’attenzione su quanto sta accadendo a Caracas.

    L’appello del pontefice argentino, ha di fatto messo in risalto lo strabismo dei media italiani, distratti sulle violenze del regime chavista.

    Lo stesso clima indulgente che portò Chavez qualche anno fa al Festival del cinema di Venezia, onorato come una star di Hollywood, con tanto di standing ovation.

    Non stupisce quindi il silenzio dei giornali di sinistra sulle violenze praticate dal suo successore Maduro.

    Da Gianni Vattimo a Fausto Bertinotti, da Nichi Vendola a Paolo Ferrero, la sinistra terzomondista da almeno dieci anni esalta il modello “anticapitalista” venezuelano.

    Il risultato?

    Un regime che ha portato alla stremo e alla fame la popolazione, sull’orlo di una guerra civile.

    L’appello di Bergoglio arriva su sollecitazione della Chiesa cattolica venezuelana, che ha denunciato «l’uso della forza da parte delle forze della sicurezza dello Stato». Il bilancio ufficiale degli scontri conta almeno 13 le persone morte durante le manifestazioni contro il governo.

    In quanto ai dirigenti del movimento studentesco, si sono fatti vedere in diverse ambasciate straniere a Caracas: anzitutto quella di Cuba, dove hanno chiesto che «cessi l’ingerenza militare» del governo castrista in Venezuela.

    In queste ore drammatiche l’asse con il regime cubano è l’unica cosa che continua a reggere.

  4. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · domenica, 10 gennaio 2016, 1:13 pm

    Salvino non è un demagogo, come lo è il servo.
    Lui vuole che venga applicata la legge che non fa altro che dire
    O paghi
    O via a casa

    • m.m. · domenica, 10 gennaio 2016, 2:00 pm

      il vero problema è che con questa legge i rimpatrii non puoi farli. perchèm essendo un reato devi incarcerare il clandestino, fornirgli un avvocato d’ufficio che provvederà a farlo scarcerare in attesa di giudizio. poi ci sarà il processo che finirà velocemente con la condanna a pagare un ammenda e con un foglio di via. alla fine, sempre che l’avvocato non presenti appello, il clandestino sarà sparito e sarà costato molte, ma molte migliaia di euro all’erario.
      preciso che queste cose le ha spiegate in tv il giudice davigo, che illustrava l’inutile spreco di tempo e denaro per i nostri tribunali intasati, l’intasamento delle carceri dove entrano ed escono dopo pochi giorni migliaia di clandestini con enormi spese di scartoffie e pratiche burocratiche, l’assurdità di non poter espellere nessunclandestino perchè in italia esiste, a differenze degli altri paesi ove la clandestinità è reato, l’obbligatorietà dell’azione penale.
      la legge in questione non è nè giusta e nè sbagliata ma è semplicemente demenziale.

  5. giors · domenica, 10 gennaio 2016, 1:11 pm

    Un buon 80% di rom in questo paese dovrebbe essere in galera. Furti in appartamento e borseggi sono considerati reati su cui non vale la pena di spendere denari pubblici. I magistrati poi,noti lavoratori non amano perdere tempo con queste kazzate. Meglio concentrarsi su una mignottina di 17 anni e 364 giorni, se il copulatore si chiama Silvio.

    • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · domenica, 10 gennaio 2016, 1:19 pm

      Sei un signore.
      DI purè la totalità esclusi coloro che lavorano
      Pagano un affitto
      Le bollette
      Le tasse
      Non mandano i bambini e le donne
      A fare i furti

  6. perseo · domenica, 10 gennaio 2016, 1:02 pm

    Scusi Lerner, ma se e’ una legge inutile , e lo e’ ( l’ha scritto lei ) perche’ agitarsi tanto
    La verita’ e’ che lei altrettanto demagogo quanto Salvini il quale vuole solo alzare il trofeo di una battaglia inutile , e lei viceversa ne vuole alzare un altro .
    Spieghi perche’ invece negli Usa non ritengono tale reato inutile !

    • pinky700 · domenica, 10 gennaio 2016, 1:01 pm

      non è solo inutile è pure controproducente rispetto al fine che si prefigge.Come la Bossi-Fini che ha moltiplicato i clandestini.Che geni!!

    • giors · domenica, 10 gennaio 2016, 1:04 pm

      E tu chiedi a un ex LC comunista come mai in usa non sia reato? Non lo sai che questi considerano gli usa il demonio?

      • perseo · domenica, 10 gennaio 2016, 1:09 pm

        se tu non ti sei ancora accorto che Lerner e’ un filo-americano se non di piu’ , vuol dire che dormi all’impiedi

    • patrizia marrese · domenica, 10 gennaio 2016, 1:14 pm

      di quello che fanno negli Usa non dovrebbe importarci nulla visto che lì ammazzano chiunque così

    • m.m. · domenica, 10 gennaio 2016, 2:10 pm

      deve sapere che in america non esiste, come in italia, l’obbligatorietà dell’azione penale. quindi se trovano un clandestino che non abbia denunce in corso, lo rimandano a casa.
      invece in italia non puoi. sei obbligato ad arrestarlo, pagargli un avvocato d’ufficio, processarlo,e poi dargli un ammenda che non pagheranno mai e un foglio di via.
      alla fine il clandestino sarà costato, e obbligatoriamente a differenza che in america, molte migliaia di euro per poi avere lo stesso foglio di via che in america gli danno subito.
      la legge bossi-fini non è altro che uno scalpo da esibire appeso alla cintura da dei politici che prendono per il culo gli sprovveduti, perchè tale legge forse non sarà neanche sbagliata, ma è sicuramente demenziale

      • non voterò mai una persona che dice che la globalizzazione è la nostra grande alleata, nè il partito che rappresenta · domenica, 10 gennaio 2016, 2:37 pm

        Scusami m.m, ma allora perché quando sospettano che un immigrato sia simpatizzante dell’isis, lo accusano di terrorismo lo espellono in 4 e 4 -8?
        Come è possibile se è come dici tu?
        PS: oltretutto questo sì che è veramente demenziale, un terrorista è molto più pericoloso in giro per il mondo che in un carcere europeo.

  7. un fan di Mary · domenica, 10 gennaio 2016, 12:58 pm

    Il popolo sovrano non capisce?
    Eppure la gran parte ha votato pd,sel,idv,prc ecc.
    Bocciato o rimandato ?

  8. giors · domenica, 10 gennaio 2016, 12:58 pm

    Questo paese ha depenalizzato tutto. Una coppia di rom noti alle fronache derubava pazienti oncologici dopo sedute di chemio a Padova. Beccati non faranno un giorno di galera. Lo sapevi pinky?

    • giors · domenica, 10 gennaio 2016, 12:58 pm

      Cronache

    • un fan di Mary · domenica, 10 gennaio 2016, 1:01 pm

      Rom e migranti hanno il sacrosanto diritto di fare quel che vogliono e l’Italia , in nome della democrazia , oltre ad avere l’obbligo di salvarli e accoglierli ha anche il dovere di non punirli.

  9. Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 12:54 pm

    Pinky non riesco nemmeno a prendermela con te perchè sei un’anima candida. Quanti anni hai? 12?

    • pinky700 · domenica, 10 gennaio 2016, 12:56 pm

      è arrivata la saputona.Sei solo una vecchia matta

      • pinky700 · domenica, 10 gennaio 2016, 12:59 pm

        preferisco essere un anima candida che una cinica sfondata come te

      • Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 1:02 pm

        Si Virgulto innocente.

  10. Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 12:46 pm

    Gentile CITOYENNE, come tutti ho gioito ai tempi di Mani Pulite. Adesso che sono più vecchia e più “saputa” sono convinta che la cosa sia stata etrodiretta, come al solito dagli usa perchè la allora classe dirigente non dava loro più, abbastanza garanzie.
    L’ho realizzato di botto quando ho saputo che Di Pietro era un giorno si e l’altro anche negli usa, a quel tempo.
    No, non gli hanno dato direttive. Gli hanno solo allentato il guinzagio per così dire.
    Di Pietro non è mai stato un Politico, ma un doberman si. Nel bene e nel male.

    • pinky700 · domenica, 10 gennaio 2016, 12:49 pm

      ogni giorno ha la sua minkiata.

  11. pinky700 · domenica, 10 gennaio 2016, 12:31 pm

    L’italia è il paese dove da 30 anni vengono sistematicamente depenalizzati reati gravissimi.La sola legge Cirielli che dalla sera alla mattina DIMEZZO’ i termini di prescrizione di reati gravissimi ebbe l’ effetto sostanziale di un colpo di spugna di cui hanno beneficiato parecchi delinquenti anche stranieri che ancora oggi ringraziano.Questo governo ha depenalizzato l’evasione di IVA e dichiarazioni fraudolente al fisco quintuplicando e triplicando le soglie di non punibilità e potrei continuare all’infinito.Mentre reati demenziali dettati da una foga ideologico-fanatica per solleticare una base elettorale ignorante e retriva che sono controproducenti persino per l’obiettivo che si prefiggono vengono difesi a spada tratta.Che dire,che la forca sia con loro e con quelli che li votano

    • Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 12:54 pm

      Pinky, vale anche per te quello che ho scritto sopra. Ma quale Legge Cirielli e quale Ruby?! Si vede che Berlusconi ha scontentato qualcuno altrimenti di leggi Cirielli gliene lasciavano fare tre!
      Per par condicio: anche la banca Etruria da fastidio ma NON perchè sia un covo di malaffare, ma perchè deve essere inscatolata anche lei alla cinese. Idem Monte dei Pasciuti.

      • pinky700 · domenica, 10 gennaio 2016, 12:52 pm

        te sei un caso disperato.Dammi il tuo numero di telefono che ti mando un sms solidale.Non provo neanche + a confutare le tue tesi strampalate

  12. .. · domenica, 10 gennaio 2016, 11:47 am

    “statisti” del nostro tempo !

  13. citoyenne · domenica, 10 gennaio 2016, 11:47 am

    Buongiorno

    dicono Alfano e Boschi. Grandi statisti davvero!
    (ho voluto aggiungere alle parole del “dott.” Lerner un punto esclamativo, spero non me ne voglia.)

    Perché lei forse pensa che il loro dirigente, il PdC dott. Renzi, la pensi diversamente? Un altro grande statista?
    Abbiamo fatto una guerra per estirpare l’ortica dalla nostra classe politica più di vent’anni fa …. non avevamo immaginato che al posto dell’ortica cominciasse a crescere la gramigna.
    E come chiunque che legga le mie elucubrazioni sa benissimo, salvo forse l’1% di questi … personaggi.

  14. lilla · domenica, 10 gennaio 2016, 11:38 am

    Il reato non è sbagliato, deve essere modificato per applicare una grande politica di espulsioni forzose a livello europeo.

  15. non voterò mai una persona che dice che la globalizzazione è la nostra grande alleata, nè il partito che rappresenta · domenica, 10 gennaio 2016, 11:34 am

    E’ vero, anche se forse più che abrogare e tornare alla situazione precedente sarebbe stato meglio cambiare ( lo dico un po’ a vanvera. Ammetto di non conoscere e capire i risvolti della legge e siccome non c’è nessuno di cui mi fido, né fra i politici né fra i giornalisti, ammetto di non avere un’idea precisa e netta).
    -
    In realtà volevo dire un’altra cosa che mi ha colpito: sarà pure vero, ma come mai tutti dimentichiamo l’essenza della democrazia indiretta e cioè che i rappresentanti politici eletti dal popolo sono a tutti gli effetti RAPPRESENTANTI del popolo , mandati lì per realizzare il volere del popolo?
    Non so se ce ne rendiamo conto, ma diamo tutti per scontato che non deve essere così?
    Forse perché ci siamo accorti che la democrazia è “un’abbufala?”. Che non funziona, che non esiste, che funziona solo finchè è equilibrio di potere fra le varie lobby e che inevitabilmente degenera nei momenti critici o qualora una ( o più) lobby acquisti troppo o poco potere?
    Io comunque sono d’accordo: la democrazia è un’abbufala e non può esistere per mancanza strutturale di intelligenza della gente in generale.
    Funzionerebbe meglio un fantomatico dittatore illuminato, peccato solo che sia, per l’appunto, fantomatico!

  16. Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 11:34 am

    Sui fatti di Colonia arrivano ancora notizie. Frammentarie e contraddittorie.
    Molto contraddittorie. E’ davvero strano per una cosa così, successa qua vicino e coi mezzi di comunicazione di oggi.

  17. Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 11:26 am

    Però è vero. Alla gente, se non si informa, sembra che “essendoci la Legge” tutto vada bene e tutto sia risolto.

  18. Lady Dodi · domenica, 10 gennaio 2016, 11:12 am

    Cosa dice la NON MAI abrogata legge del 1938?

  19. Quattro · domenica, 10 gennaio 2016, 11:12 am

    grandi statisti davvero

    NO
    ù statisti non sono
    semplicemente
    sanno che Noi Italiani
    siamo italioti.

  20. Moe · domenica, 10 gennaio 2016, 10:51 am

    ABOLIAMO il reato. Bene poi, si applica la regola precedente, La Turco Napolitano. Oppure addirittura quella precedente, una legge… fatta nel 1938 e MAI abolita!

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.