La vergognosa scritta pro “Family Day” sul palazzo della regione Lombardia

sabato, 23 gennaio 2016

Le istituzioni sono di tutti, anche se solo una parte della società può guidarle. Questa ovvietà democratica  è stata dimenticata dai forzaleghisti che governano la Lombardia, che hanno trasformato il palazzo delle regione, il noto “Pirellone”, in un organismo di propaganda. Sulla sede che in teoria rappresenta tutti i lombardi è comparsa un’enorme scritta illuminata “Family Day”, a segnalare la partecipazione della regione guidata da Roberto Maroni alla manifestazione pro famiglie tradizionali e contro il riconoscimento delle unioni civili previsto dal Ddl Cirinnà. Le regioni di centrodestra, per fortuna poche, Lombardia, Veneto e Liguria, manderanno il loro gonfalone alla manifestazione prevista per sabato 30 gennaio 2015 al Circo Massimo. Su questa scelta si può discutere, visto che in teoria le istituzioni non dovrebbero partecipare a eventi di una sola parte, specie se divisivi e polemici contro altre istituzioni, ma si è ormai consolidata una prassi in questo senso Trasformare la sede di un’amministrazione locale in un organo di propaganda appare però davvero eccessivo,oltre che offensivo per tutti i lombardi che non condividono il “Family Day”. Una scelta di comunicazione che appare poi ridicola, se si considera che una parte larga del centrodestra accusa Matteo Renzi di aver occupato abusivamente il ruolo di presidente del Consiglio, o di proporre un “regime” con le riforme costituzionali che saranno sottoposte al voto di tutti gli italiani.

98 Commenti

  1. tina · sabato, 23 gennaio 2016, 4:48 pm

    Maroni ha sempre manifestato la sua modestia intellettuale, conservatrice e antidemocratica. E gli è stata dai lombardi affidata la Regione, ha la maggioranza! Ora. miei cari padani (?), di cosa vi lamentate? Oltretutto Milano viene chiamata Capitale Morale! Capitale? Morale?

  2. Giovanni · sabato, 23 gennaio 2016, 3:23 pm

    Ma è mai possibile che i sapientoni di sinistra possono fare e dire quello che vogliono e al massimo si sentono dire “non sono d’accordo” e tutto ciò che fanno quelli di destra diventa “vergognoso”?
    Non ce la posso fare.

    • adele · sabato, 23 gennaio 2016, 3:57 pm

      La questione è mal posta …. Non è una questione di destra o sinistra . Ipotesi: Se al posto della scritta “Family day” , il Pirellone simbolo dell’istituzione regionale lombarda ( con una regione Lombardia governata ipoteticamente da uno di sinistra) sfoggiasse la scritta ” Vai col Ddl Cirinnà” , credi che “i sapientoni” di sponda opposta se ne starebbero tutti zitti?

      • Luciano pascucci · sabato, 23 gennaio 2016, 5:37 pm

        Sicuramente da censurare come stiamo facendo con Maroni

  3. senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 2:45 pm

    Praticamente l’ Unione non è tra due persone ma tra 3 o 4!

  4. mary · sabato, 23 gennaio 2016, 2:41 pm

    Media
    un costo d’installazione ed elettricità che graverà anche sui milanesi che non gradiscono
    no!se li paghi l’inventore politico e la sua schiera

    • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 2:48 pm

      C’ è un risparmio complessivo date le luci spente!

      • mary · sabato, 23 gennaio 2016, 3:04 pm

        tu puoi aiutare a pagarle se vuoi
        ma la maggior parte dei milanesi,di diverse idee politiche,non hanno gradito,un costo in piu’, sulle addizionali regionali?no grazie
        chi vuol farsi pubblicità politica,usi denaro proprio, saranno rimasti un po’ di diamanti e lingottini?o no?

      • etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 4:28 pm

        no perchè le luci che sono accese per scrivere quella scemenza a quell’ora sarebbero spente. è così difficile arrivarci? il Pirelli non ha tutte le luci accese dopo il tramonto: per i grattacieli non vale mica il codice della strada.

      • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 6:59 pm

        Chi te l’ ha detto che sarebbero state spente?
        C’ era uno che si vantava che contrariamente a quello che fanno tutti, lui le luci le spegneva prima di andare a casa!

      • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 7:04 pm

        Guarda che l’ edificio è Pubblico, non valgono le regole del Privato!

      • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 7:14 pm

        Dovevo scrivere che non valgono le regole del buonsenso e del buongoverno!

      • etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 7:17 pm

        senza nome: io a Milano ci vivo e quel grattacielo l’ho visto un’infinità di volte a tutte le ore del giorno e della notte.
        ne ho visti molti altri e ti posso assicurare che nemmeno a New York i grattacieli hanno tutte le luci accese di notte. non sono alberi di natale. e la luce costa, costa un botto.
        in più cosa fa pensare a te che sarebbero state accese? è un grattacielo di UFFICI non di abitazioni.
        che imbecille di infimo livello.

  5. senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 2:39 pm

    La vergognosa scritta

    Perché vergognosa?

    • etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 4:32 pm

      prova a immaginarti se sul pirellone campeggiasse la scritta “abroghiamo il jobs act”. ho usato apposta un contenuto che condividerei, ma che considererei inappropriato se campeggiasse come slogan su un edificio pubblico.

      • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 6:32 pm

        Comunque non è vergognosa! Sarà illegale o inopportuna, ma non vergognosa!

    • Andrea · lunedì, 25 gennaio 2016, 10:48 am

      perchè omofoba

  6. senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 2:37 pm

    Vogliono la Patente di culattoni?
    Lo Stato può darla senza scomodare chissà quale diritto! E senza oneri per lo Stato!

  7. picodepaperis · sabato, 23 gennaio 2016, 2:00 pm

    SIAMO TUTTI FIGLI DI MAMMA E PAPÀ

    NO ALLA CIRINA’

    ÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷÷

    Mi piace !

    • Andrea · lunedì, 25 gennaio 2016, 10:49 am

      Gesù aveva due papà ma è venuto su bene

      • etwas ruhiger · lunedì, 25 gennaio 2016, 5:36 pm

        fantastica!

      • Renato · martedì, 26 gennaio 2016, 6:31 pm

        Mezza bugia. Di certo Gesu’ e’ venuto su benissimo. Ma san Giuseppe e’ stato il padre adottivo di Gesu’, che si e’ incarnato nel grembo di Maria per opera dello Spirito Santo (terza persona di Dio trinitario). Dunque, in famiglia, Gesu’ aveva un padre e una madre. “Maschio e femmina li creo’” perche’ raggiungessero la pienezza grazie alla loro complementare diversita’. La pseudo-famiglia gay nel piano divino proprio non c’e’.

      • maggie · mercoledì, 27 gennaio 2016, 3:08 pm

        Per non parlare poi di Gesù, figlio di una vergine e uno spirito santo….
        Giuseppe non c’entra nulla con quella gravidanza.
        Ma quando continuate ad attaccarvi alla religione per sostenere la famiglia tradizionale, vi ricordate che quella del vostro beniamino Gesù è la prima famiglia non tradizionale di cui si abbia memoria scritta?

    • maggie · mercoledì, 27 gennaio 2016, 3:01 pm

      Bello mio, anche i gay di oggi sono figli di mamma è papà, stacce.

  8. bruno d · sabato, 23 gennaio 2016, 1:47 pm

    ma su questo blog, siete tutti recchioni? Non vipiace la fica?

    • Reggello · sabato, 23 gennaio 2016, 2:18 pm

      A noi si, a te no di sicuro.

    • Andrea · lunedì, 25 gennaio 2016, 10:49 am

      a me non piacciono certi cervelli, come il tuo ad esempio

  9. adele · sabato, 23 gennaio 2016, 12:56 pm

    Praticamente , il Pirellone si allinea al cuppolone . Schizofrenie padano-leghiste. Che la Lega di Maroni stia maturando un ‘idea di federalismo alla Gioberti?

  10. giors · sabato, 23 gennaio 2016, 12:09 pm

    Il pirellone è nostro e facciamo quello che ci pare. Quando sarà vistro potrete anche metterci una falce e martello.

    • Gabriele · sabato, 23 gennaio 2016, 12:36 pm

      vistro???? già solo questo errore è sufficiente per non entrare nel merito della sua osservazione dandole altra risposta

      • giors · sabato, 23 gennaio 2016, 12:56 pm

        Caro arcangelo. Era una provocazione.

    • etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 1:55 pm

      il pirellone è di proprietà pubblica non è “vostro” in quanto tale è “di tutti” anche mio e non può ostentare simboli di parte o peggio propaganda di parte, come in questo caso.
      varrebbe lo stesso se fosse “nostro” e si ci fosse una falce e martello andrei in piazza a protestare.

    • adele · sabato, 23 gennaio 2016, 4:01 pm

      Personalmente , preferisco un Pirellone senza insegne propagandistiche. Non mi piace neanche con la storica bottiglia della “Milano da bere” , per dire…. Troppi si sono ubriacati di potere , per più di un ventennio .
      Sarebbe ora di tornare alla sobrietà dei costumi …senza eccedere , naturalmente , in un repubblicanesimo di stampo savonaroliano ( alla Beppe Grillo, insomma)

      • adele · sabato, 23 gennaio 2016, 4:04 pm

        La penso , in sostanza, come Etwas

      • la barbie è la mia e la gestisco io · domenica, 24 gennaio 2016, 1:36 pm

        Meglio alla di maio, allora ;)

      • adele · domenica, 24 gennaio 2016, 2:23 pm

        @Barbie
        Mi scuso , forse mi sono espressa in maniera poco chiara. Intendevo dire : Sobrietà senza eccessi , ovvero una sobrietà che non scivoli in un anacronistico repubblicanesimo puritano, ma resti dentro i binari di una liberal-democrazia dei giorni nostri

  11. Max · sabato, 23 gennaio 2016, 11:54 am

    Ma dai , basta guardare le luce dei piani inferiori che non hanno lo stesso colore, che non hanno la stessa uniformità. …È una bufala e non curata!

    • etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 12:04 pm

      bufala? ma se c’è una rivolta dell’opposizione che minaccia di spegnere le luci? ed è stata vista da migliaia di milanesi (non io, ieri non sono passato di lì e non so se mi prenderò la briga di farlo apposta per poter giurare di aver visto con i miei occhi una cosa vista da migliaia di testimoni)

      • la barbie è la mia e la gestisco io · domenica, 24 gennaio 2016, 1:39 pm

        Ahi ahi… se non l’hai visto può essere un’abbufala! Migliaia di milanesi potrebbero essere stati colpiti dalla sindrome dell’apparizione mariana.
        ( scherzo. In questo caso scherzo, ma le abbufale un tanto al kilo di sinistra ci sono!)

      • etwas ruhiger · domenica, 24 gennaio 2016, 4:03 pm

        le bufale ci sono eccome – di solito le riconosco però e questa non lo è…come del resto ammette anche lei :)

  12. ombra · sabato, 23 gennaio 2016, 11:43 am

    La scritta è ipocrita. Io vi chiedo, così solo per curiosità, ma cosa vi viene in tasca se due persone dello stesso sesso si uniscono civilmente? Intaccano il vostro nucleo familiare? Vi fanno sentire meno uomo e donna? Vi tolgono una priorità? No! È solo il mero attaccamento ad uno specchio di cui nemmeno siete tanto legati! Family day, e poi i mariti vanno a putt** o divorziate mille volte o fate figli a caso con uno o l’altro amante, vi sposate a Las Vegas con una che ha 30 anni in meno. Ma per favore! Il rispetto si insegna sia nella vostra bibbia che sui banchi di scuola! Ma mi sa che ad alcuni non è stato insegnato bene! #svegliatitalia!

    • Laura Totti · sabato, 23 gennaio 2016, 11:55 am

      Sei un grande …
      Hai scritto esattamente quello che ho sempre pensato anch’io …

      • fummo · domenica, 24 gennaio 2016, 1:28 pm

        Scemo più scemo!

    • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 2:27 pm

      Invece gli altri sono immuni!
      Il matrimonio per lo Stato Italiano sono Unioni Civili! quindi perché fare 2 Unioni Civili?
      L’ amore non c’ entra nulla perché puoi amare chiunque, anche una vacca!

      • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 2:29 pm

        Facciamo l’ Unione tra Genere Umano e le bestie!

    • Andrea · lunedì, 25 gennaio 2016, 10:51 am

      hanno solo paura che la reversibilità della pensione sia estesa ad altra gente… se per assurdo legalizzassero i matrimoni gay ma a condizione che la pensione di uno non sia reversibile all’altro, sono sicuro che magicamente ci sarebbero meno contrari

      • Renato · martedì, 26 gennaio 2016, 6:15 pm

        Bugia. A fare schifo e’ la promozione, come “cosa buona” e meritevole di tutela, dell’omosessualita’ praticata. Certo, se in piu’ questa promozione costa, ecco un altro buon motivo per essere fermamente contrari.

  13. Mastro Titta · sabato, 23 gennaio 2016, 10:48 am

    Cacchio Mollichino ti brucia che Palazzo Marino sia basso!

    • fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:50 am

      Mah.. chissa se l’ha capita.

  14. fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:42 am

    Per il pirlone patentato:

    Il Pirellone ha concesso il patrocinio al gay pride l’anno scorso con il voto decisivo di Cecchetti (Lega Nord).
    Capit pirlun??

    • fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:50 am

      Naturalmente per il pirlun la democrazia viaggia a senso unico.

      Pirlun!!

  15. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · sabato, 23 gennaio 2016, 10:33 am

    SIAMO TUTTI FIGLI DI MAMMA E PAPÀ

    NO ALLA CIRINA’

    • fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:37 am

      Pomicina…

    • Paolo · sabato, 23 gennaio 2016, 11:49 am

      quindi il matrimonio solo a chi ha figli? ma quanta imbecillità…. tu fatti la tua famiglia che vuoi che io mi faccio la famiglia che voglio, capito?

      • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 12:34 pm

        Fai la famiglia che vuoi! Vai davanti ad un Notaio e la costituisci! Che c’ entra lo Stato? Lo Stato riconosce il Matrimonio tra maschio e femmina! Cos’ è che non va?
        Vuoi i soldi dello Stato? Adeguati!

  16. Leda · sabato, 23 gennaio 2016, 10:31 am

    Che Renzi abbia occupato il ruolo di Presidente del Consiglio abusivamente è vero!
    Chi lo ha eletto?
    E chi dato una pugnalata a Enrico Letta per appropriarsi del suo posto?
    Ora poi sostiene riforme di facciata. Fanno bene i cittadini a schierarsi per impedire certe leggi contro natura.

    • fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:36 am

      Tra family- day e …-day preferisco il primo

    • tsè · sabato, 23 gennaio 2016, 10:41 am

      chi lo ha eletto ?

      il parlamento.

      • nanni errichiello · sabato, 23 gennaio 2016, 11:20 am

        i presidenti del consiglio sono TUTTI eletti dal parlamento in Italia.

      • luca · sabato, 23 gennaio 2016, 11:55 am

        Il Presidente del Consiglio viene nominato dal Presidente della Repubblica, considerando il risultato delle elezioni politiche. Non dico di conoscere la Costituzione a memoria, ma almeno leggetevi la pagina di Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Presidente_del_Consiglio_dei_ministri_della_Repubblica_Italiana

    • Antonio Picerno · sabato, 23 gennaio 2016, 11:16 am

      Scusate, renzi ha fatto di più per l’italia che gli diversi governi di tutti i colori nei ultimi 40 anni! lavorate di più e meno chiacchere e polemiche. Cosi non si arriva a nessuna parte! ps: sono italiano, ma vivo in brasile!

    • michele · sabato, 23 gennaio 2016, 11:28 am

      Cosa c’è di così difficile da capire nel fatto che alle elezioni si eleggono il Parlamento ed il Senato, mentre l’incarico di formare un governo viene affidato dal Presidente della Repubblica?

      • etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 12:00 pm

        sembra impossibile. e lo dico da ultra critico nei confronti di Renzi: la legittimità del governo non è in discussione nè lo è mai stata.
        elemento critico potrebbe essere il fatto che sia in carica un parlamento eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale, ma direi che sono due cose diverse…

  17. fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:30 am

    Le regioni di centrodestra, per fortuna poche…

    Mamma mia quanto sei ridicolo e patetico.

  18. fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:24 am

    Bravissimi!!!! Ottima pensata.

  19. tsè · sabato, 23 gennaio 2016, 10:17 am

    attendevo trepidante il post ‘Francesco si schiera contro la linea di Francesco’ ma vabbè, occupiamoci delle alzate d’ingegno leghiste.

    • fummo · sabato, 23 gennaio 2016, 10:28 am

      Vergognoso il post.

  20. etwas ruhiger · sabato, 23 gennaio 2016, 9:47 am

    episodio inqualificabile.

    • senza nome · sabato, 23 gennaio 2016, 12:42 pm

      Qualificabile: ironico!

      • Monica Caiazzo · sabato, 23 gennaio 2016, 7:43 pm

        A me la scritta Family Day non dà fastidio come non lo darebbe la scritta Gay Pride…i veri problemi italiani sono ben altri, purtroppo, ma mi pare di vedere la vecchia volpe politica che usa un paravento per nasconderli!
        Non facciamoci fregare fra pro e contro, intanto facciamo ridare i soldi delle banche fallite agli azionisti, aboliamo il bail-in, diamo lavoro ai disoccupati e la possibilità di costruire un futuro!

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.