Il “Giornale” si beve la bufala del complotto di Draghi nato da un errore di traduzione

venerdì, 5 febbraio 2016

Se c’è una cosa che piace a noi italiani sono i complotti. Le teorie delle macchinazioni sono trasversali alla destra come alla sinistra, come ben hanno capito Grillo e Casaleggio, e se sono denunciate da persone dell’establishment diventano immediatamente verità.

Solo così si può spiegare l’incredibile prima pagine del “Giornale” di venerdì 5 febbraio, che parla del “complotto” denunciato da Mario Draghi contro l’economia europea. Il titolo è è un preoccupatissimo: “Qualcuno ci sta rubando i soldi”.  Sotto al titolo arriva la denuncia dei ladri. ” L’allarme di Draghi: « C’è una cospirazione contro l’economia dell’Occidente». Sospettati i Paesi arabi, ma pure agli Usa fa comodo questa situazione. Intanto l’Italia cresce  meno”. Mario Draghi, ovviamente, non ha mai denunciato nessuna cospirazione, e questa tesi strampalata affibbiata dalla stampa italiana (il quotidiano di Sallusti ne è l’esempio più clamoroso, ma non certo l’unico) è stata generata da una cattiva traduzione di un cronista dell’Ansa su una singola frase di un un lungo e articolato discorso del presidente della Bce svolto a una conferenza della Bundesbank. Mario Draghi ha articolato le sue riflessioni sulle cause della bassa inflazione delle economie occidentali, uno dei dati caratteristici della lunga crisi iniziata nel 2008. Nonostante politiche monetarie non convenzionali, i prezzi non salgono. Per il presidente della Bce, come ben spiegato da Mario Seminerio sul suo ottimo sito di analisi economica e politica Phastidio.net, ci sono diverse forze a livello globale che interagiscono, concorrono, a tenere basso il livello di inflazione. “There are forces in the global economy today that are conspiring to hold inflation down. Those forces might cause inflation to return more slowly to our objective. But there is no reason why they should lead to a permanently lower inflation rate”. To conspire significa effettivamente complottare in inglese, ma può essere tradotto anche come “contribuire, congiurare, concorrere”, per cogliere il senso figurato della trama associata all’interazione delle diverse forze. Quello intendeva Draghi, come ben chiarito nel suo discorso, non certo una macchinazione organizzata da chi vuole rubarci i soldi. A volte basta sapere l’inglese, e verificare i discorsi sul non irraggiungibile sito della Bce, che ospita ogni intervento pubblico del suo presidente, per evitare di scrivere l’incredibile.

 

61 Commenti

  1. wilson · venerdì, 5 febbraio 2016, 2:18 pm

    Premessa la possibile bufala sulla traduzione, Draghi avrebbe dovuto spiegare perchè il QE non ha funzionato, e perchè l’inflazione è bassa.

    L’ha fatto?

    Il significato primario di conspire è complottare, cospirare.
    A me è sembrato un modo per dire che la colpa è altrove.

    • economista · giovedì, 17 marzo 2016, 12:08 pm

      Il QE non avrebbe mai potuto funzionare. Era un tentativo inutile di chi già sapeva che non sarebbe servito e spera nei miracoli. Il punto non è spiegare “perchè non ha funzionato” (era ovvio che non avrebbe funzionato) ma spiegare per quale assurdo motivo, o meglio per quale stravolgimento delle leggi che regolano l’universo avrebbe mai dovuto funzionare?

  2. pik · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:52 am

    Di draghi c’è da fidarsi come di renzi, padoan e monti ! Figuriamoci.
    Ma. la conduttrice di “L’aria che tira” (La7) è uscita di senno del tutto ?
    Ha affermato che il PD sta facendo le primarie più belle del mondo. Va bene che sarà al soldo, però spero che lo dicesse per scherzo.
    Forse intendeva “le più taroccate” …

  3. Zika per tutti!!! · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:46 am

    Europe is disintegrating while its citizens watch indifferent
    By Roberto Savio
    http://www.ipsnews.net/2016/02/europe-is-disintegrating-while-its-citizens-watch-indifferent/

    Mollica, visto che parla inglese, traduca

    • pik · venerdì, 5 febbraio 2016, 8:31 pm

      L’imperativo dell’Europa è distruggere italia e Grecia, ormai l’abbiamo capito.
      E la Banda Renzi sta dando una mano a tale progetto !

  4. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:30 am

    Titta vorrei che mi spiegasse una cosa. Quand’anche tutti avessimo preso atto delle manovre tedesche, delle truffe finanziarie, di tutti i magheggi che hanno fatto e fanno, crede di cavarsela con un buongiorno e grazie con simili cinghialoni smascherati? O lo sa che ……guerra?

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:35 am

      Io lo so, lei pure. E il problema non sono i tedeschi! Ma l’elite tedesca. I Krupp, i Thyssen insomma i mercanti. E la soluzione sarà quella!E io mi auguro una simile fine: che dire ho superato da una trentina di anni il mezzo del cammin di vita attesa. Quindi quello che succederà m può frega de meno! Quelli che ho potuto proteggere sono a posto, io voglio andarmene ed essere sepolto accanto a mia moglie, è stata fortunata non sta vedendo cosa sta accadendo. Al massimo se arriva il Big One hon un roccoletto in montagna difendibile e autosufficiente. Per il resto… libri e passeggiate aiutano.

      • pik · venerdì, 5 febbraio 2016, 8:33 pm

        Io non me ne fregherei così tanto, visto che la nostra fine di italiani è dietro l’angolo, assolutamente imminente…

  5. Zika per tutti!!! · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:29 am

    Volete acquistare il virus ZIKA???
    Facilissimo:

    Zika virus
    ATCC® VR-84™
    freeze-dried
    €599.00

    Ordinate le V/s quantità richieste online, Vi serà recapitato con la Federal Express!!!
    http://www.lgcstandards-atcc.org/products/all/VR-84.aspx?geo_country=es#history

    • Zika per tutti!!! · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:32 am

      L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato il virus Zika emergenza sanitaria globale il 1° febbraio, fornendo pochi dettagli sulla malattia.

      Non sanno piu cosa inventarsi questi criminali

      • Zika per tutti!!! · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:39 am

        Name of Depositor:
        J. Casals, Rockefeller Foundation
        Source:
        Blood from experimental forest sentinel rhesus monkey, Uganda, 1947
        Year of Origin:1947

        Mollica, visto che parla inglese, traduca

      • pik · venerdì, 5 febbraio 2016, 8:39 pm

        E l’Italia fa eco. Così evitiamo di parlare di Etruria, padri renzi e boschi, etc. etc. …

        Bello questo blog che cancella regolarmente tutti i commenti che dicono
        la verità su renzi e complici.

        …You are posting… anche dopo mezz’ora.

        Democrazia renziana…

  6. mi sento al sicuro · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:20 am

    Perché la questione della proprietà dei brevetti del virus Zika non è oggetto dei media? Per non dimenticare le parole di David Rockefeller nell’indirizzo a un vertice della Commissione trilaterale nel giugno del 1991, “Siamo grati a Washington Post, New York Times, Time Magazine e altre grandi pubblicazioni i cui direttori partecipano ai nostri incontri e rispettano la promessa di discrezione da quasi 40 anni. … Ci sarebbe stato impossibile sviluppare il nostro piano mondiale se fossimo stati sottoposti alle luci della pubblicità in quegli anni. Ma il mondo è più sofisticato e pronto a marciare verso un governo mondiale. La sovranità sovranazionale dell’élite intellettuale e dei banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale esercitata nei secoli passati”.
    La proprietà del virus Zika della Rockefeller Foundation rientra nel programma di “sovranità sovranazionale (dominata) da un’élite di intellettuali e banchieri mondiali…“?
    Importante, il virus Zika può essere stato acquistato on-line dalla ATCC-LGC per 599 euro, con royalties a favore della Fondazione Rockefeller

    • mi sento al sicuro · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:22 am

      L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato il virus Zika emergenza sanitaria globale il 1° febbraio, fornendo pochi dettagli sulla malattia. Quindi ecco alcuni fatti fino a ulteriori informazioni.
      Questo virus trasmissibile per via sessuale è in circolazione da 69 anni ed è commercializzato da due società:
      LGC Standards (nel Regno Unito) e ATCC (negli Stati Uniti).

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:31 am

      Siamo sotto Olimpiadi… Dove si svolgono? zumpappa zumpappa. Scommettiamo che se nel 2024 le Olimpiadi vengono in Italia qualche ricercatore scoprirà che i terremoti sono dovuti alle scoregge dei Polentoni del Nord che con il loro Made in Italy diffondono questao pericoloso male?

  7. Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:19 am

    Ai facciamocomici va riconosciuto un gusto tutto speciale per il dettaglio folkloristico. Più che avventurarsi nei campi accidentati di serie storiche e percentuali – per i quali, s’è visto, hanno poca inclinazione – prediligono la nota di costume e l’aneddoto che, irrilevanti ai più, dischiudono ai loro occhi allenati affreschi macroeconomici e sociali di rara compiutezza. In ciò non vi è nulla di aridamente scientifico ma una ben più poetica concatenazione di libere associazioni dove la suggestione filosofica e letteraria sposa i proverbi degli avi, la psicologia da spiaggia, i precetti del catechismo e l’imponderabilità del personalissimo intuito di ognuno. Forti di questo bagaglio, essi sanno indurre la qualità di interi popoli osservandone per pochi minuti una movenza, un manufatto o un’usanza, non diversamente dal critico che sa riconoscere un quadro da una pennellata o una statua da un alluce.

    • otto il bassett-hound · venerdì, 5 febbraio 2016, 2:23 pm

      Per fortuna che ci sei tu a ricordarci,con le tue “lezioni”,che al mondo ci stanno anche le merxe.

      • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 3:54 pm

        Quindi?

      • otto il bassett-hound · venerdì, 5 febbraio 2016, 3:58 pm

        Cosa?

  8. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:55 am

    Si ho capito Titta.
    Ma anche intuitivamente si capiva che siamo seduti su un vulcano.
    Mia madre diceva che per arricchirsi ci sono solo tre modi. Non me li ricordo tutti ma c’era senz’altro la truffa ( allora non si usava la parola derivati o finanza).

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 11:28 am

      Non è la Panacea, ma io mi chiedo: perché è stato abolito il Glass-Steagal Act. Preciso non c’è nulla di perfetto, ma sapere che se porti i soldini nella Banca A, nel breve ti inondano di oro (forse) o se porti i soldini nella banca B non ti fanno ricco, ma almeno capi?
      Poi se vai da A son ca22i tua, ma se vai da B, e ti fregano, so ca22i loro e tu hai i soldini?

  9. Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:43 am

    Mollica grida indica le cazzate di un organo di partito.
    ma perché ignora questo?

    ZeroHedge aggiorna il punto sulla questione Deutsche Bank. Il colosso bancario tedesco passa da una crisi all’altra, e nessun cambio di management sembra poter risolvere la situazione. E’ ormai noto da tempo che la banca ha esposizioni enormi verso derivati molto discutibili, ma ora anche il mercato sembra accorgersene e il sistema bancario stesso sembra aver scaricato questo suo esponente, evidenziando i suoi problemi e scommettendo su una sua imminente crisi sistemica.

    Di Zero Hedge, 03 febbraio 2016

    Già nell’aprile del 2013, abbiamo mostrato per la prima volta qualcosa di cui pochi erano a conoscenza, vale a dire che “con 72.800 miliardi di dollari, la banca più esposta ai derivati del mondo” non era JPMorgan come alcuni pensavano, ma il colosso bancario tedesco, Deutsche Bank.

    Alcuni hanno alzato le spalle, dicendo che non si dovrebbe mai guardare l’esposizione lorda ai derivati ma solo la netta, e noi abbiamo risposto semplicemente: il netto diventa immediatamente pari al lordo quando anche una sola controparte nella catena dei collaterali va a picco – si vedano ad esempio i fallimenti Lehman e AIG e il conseguente terremoto per salvare l’intero mondo, costato migliaia di miliardi di fondi dei contribuenti.

    Abbiamo poi proseguito un anno dopo con “l’elefante nella stanza: l’esposizione in derivati da 75.000 miliardi di dollari di Deutsche Bank è 20 volte più grande del PIL tedesco.”

    Poi, lo scorso giugno, abbiamo fatto una domanda ancora più diretta: “Deutsche Bank è la prossima Lehman?” ma questa volta la preoccupazione dominante non era solo il gigantesco rischio (indicato di seguito) sullo stato patrimoniale della banca…

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:45 am

      Capisce i numeri Lady? Sa che la suddetta banca è comproprietaria di UBI, e UniCredit? E dove pensa che troverà i soldini?

  10. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:37 am

    Generazioni che si susseguono.
    Una volta, non tanto tempo fa,
    come i genitori avevano mantenuto i figli, i figli mantenevano i genitori quando questi invecchiavano.
    Adesso lo fa lo Stato. Ma non è giusto!
    Perché c’è chi ha figli, come me, e chi se l’è spassata.
    Io praticamente pago due volte anche per le mie amiche zitelle e per i
    pederasti!

    • Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:37 am

      I miei figli dovranno mantenere me e la Mary PER CASO?!?!?!
      E magari pure Cretinetti?!?!
      Piuttosto un bambino profugo!

    • Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:46 am

      Chi non ha figli,metta via da parte per la vecchiaia. Anche perché ha oggettivamente molte meno spese.
      E non venga a “rompere” a chi ha avuto una vita più difficile.

  11. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:30 am

    Le materie prime che adesso lavori le hai ordinate sei mesi o un anno fa.
    Però fra sei mesi o un anno dovrai ordinarne di nuove. E lì saremmo punto e a capo. Con l’inflazione non si può giocare in eterno.

  12. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:22 am

    TITTA io ho sempre visto che diminuiscono le nascite se si sta troppo male o troppo bene.
    Se è perché si sta male, i governi hanno il dovere di intervenire.
    Se e perchu si sta troppo bene e quindi è una cosa volontaria, il governo deve farsi da parte, gestire quello che c’è e non immischiarsi.
    Non siamo polli d’allevamento.

    • Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:25 am

      Se ci tengono alla “razza” tanto Turchi e Siriani restano Turchi e Siriani.

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:25 am

      La vedi nell’ottica errata. E’ quello che ci hanno imputato a noi Italiani: ovvero abbiamo vissuto sopra e nostri limiti e non possiamo mantenere welfare, pensioni, etc etc. E come fai a mantenere il tuo tenore di vita se alle spalle non hai una generazione che paga per te? Le strade sono due. O tagli il tuo modo di vita, oppure trovi quelli che ti mantengono! Ed è quello che dal 1930 la Germania sta facendo: trova quelli che li mantengono!

  13. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:02 am

    TITTA, stamattina dicevo che nel 2070 i Tedeschi saranno 30 milioni di meno.
    Davvero hanno una natalità così in picchiata? E come mai?

    • Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:02 am

      Dicevi .

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:08 am

      Sono messi peggio dell’Italia. Se ci ragioni sono così dall’inizio degli anni ’30. E hanno sempre innescato qualcosa che portava forza lavoro a basso prezzo in Germania.
      1) I campi di concentramento: se Schindler lo prendete ad esempio…
      2) Anni settanta con l’immigrazione turca
      3)Anni novanta l’annessione e Shengen, ovvero operai polacchi, cecoslovacchi etc liberi di girare in Germania
      4) Ora i Siriani!
      Dal 2005 ad Oggi hanno perso qualcosa come 700 mila do tedeschi, ben rimpolpati da quasi un milione di immigrati.

  14. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:56 am

    E va bene! Sono io che cospiro per tenere bassa l’inflazione.
    Perché a me va bene così!

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:17 am

      Ma sei fuori di testa? Lo sai che per l’Italia e le imprese italiane per poter competere e sopravvivere serve una inflazione tra il 4% e il 5%? Ragionaci! Devi partire dal seguente presupposto: che le materie prime che adesso lavori, le hai ordinate come minimo sei mesi fa. A quel prezzo, quindi se i prezzi al consumo diminuiscono, come imprenditore devi tenerli bassi e non guadagni, e se non guadagni come cacchio fai a pagare tasse e salari? O evadi, o abbassi i salari o chiudi. Moltiplica il tutto sulle PMI italiane.

  15. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:48 am

    Ma come?! Io evito di aprire la mattina per non incappare in quella dei femminicidi e della conferenza di Istanbul che sta terrorizzando tutti questi poveracci, che già la metà son diventati tutti pederasti e chi trovo?
    Cretinetti!

    • Lorenzo M. · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:57 am

      Grazie di esistere, imbecilli! disse Wanna Marchi.

      • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 10:18 am

        Ti stavi guardando allo specchio?

  16. jules.b · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:48 am

    Basta con questa baggianata del complotto che piace agli italiani…
    Le fissazioni sui grandi complotti – e le schizofreniche montature barocche associate – sono un prodotto tipico della cultura anglosassone.
    Chissà cos’é questa manìa italica cominciata da Eco col Pendolo di Foucault di darsi addosso ad uno strumento di comprensione che si chiama analisi indiziaria e che non si concretizza nell’immaginare progetti e reali organizzazioni ma cera una logica laddove sembra governare solo caos e demenza… ma viasto che ci sono vincitori in questo caos e demenz magari è saggia qualche riflessione senza aspettare i tempi delle carte bollate, dei tribunali e degli storici con i documenti “scoperti” negli archivi.
    O no?
    A chi piace stare fermo-immobile a prenderlo in quel posto e darsene pure una razionalizzazione… tanti auguri! Ma non pretendete di essere quelli furbi: questo no.

    • Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:54 am

      Ecco il razzista al contario: clap, clap, clap, clap!

  17. Lady Dodi · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:42 am

    Lo vediamo anche noi poveri ignoranti che le cose vanno male. Non abbiamo, in ogni caso, bisogno delle parole di papà.

  18. Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:40 am

    Quello intendeva Draghi, come ben chiarito nel suo discorso, non certo una macchinazione organizzata da chi vuole rubarci i soldi Eccerto che non lo voleva. E’ lui a capo di una simile organizzazione!

  19. Mastro Titta · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:34 am

    There are forces in the global economy today who conspire to keep inflation

    Mario Draghi!

    please Mollica translate!

    • Lorenzo M. · venerdì, 5 febbraio 2016, 9:40 am
      • senza nome · venerdì, 5 febbraio 2016, 7:37 pm

        Le idee di Turani messe in bocca a Draghi!

        E’ un ritornello!

    • hqr · sabato, 6 febbraio 2016, 10:49 am

      G.le Mollica, mi duole per lei ma “to conspire” vuole dire esclusivamente “cospirare, tramare, congiurare, complottare” in ogni caso nell’accezione del “mettersi d’accordo attivamente per” (a plan).
      La traduzione sbagliata non è quella de Il Giornale (incredibile ma vero) ma di coloro che traducono “to conspire” con “concorrono” laddove l’inglese usa “contribute to” (causare assieme ad altri).
      Sorry

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.