Arrestato Fabio Rizzi, fedelissimo di Maroni, per tangenti nella sanità lombarda

martedì, 16 febbraio 2016

Il presidente della commissione Sanità della regione Lombardia, il leghista Fabio Rizzi, è stato arrestato martedì 16 febbraio 2016 nell’ambito dell’indagine “Operazione Smile”. Rizzi è uno dei leghisti più vicini a Roberto Maroni, tanto che il presidente lombardo gli ha affidato  uno dei compiti più importanti dell’attuale consiliatura, la redazione della riforma sanitaria regionale. Ex sindaco di Besozzo, cittadina che si trova vicino a Varese che è stata uno dei primi comuni conquistati dalla Lega Nord negli anni novanta, Rizzi è diventato consigliere regionale nel 2013 dopo esser diventato senatore nel 2008. Secondo le agenzie Fabio Rizzi è stato sottoposto a misura cautelare per l’indagine “Smile”. Stando a una nota dei Carabinieri, nel corso delle indagini sono stati ricostruiti episodi corruttivi nei confronti di 10 soggetti investiti di funzioni pubbliche, condizionamenti nell’aggiudicazione e nello svolgimento di appalti indetti da Aziende Ospedaliere della Lombardia, nonchè analoghe ingerenze nelle procedure di contrattazione con importanti strutture sanitarie private accreditate con il Sistema Sanitario Nazionale per quanto riguarda gli appalti nel settore odontoiatrico, effettuati da un gruppo imprenditoriale. Oltre a Rizzi, che di professione fa il medico anestesista, sarebbe stata arrestata anche la moglie. 

32 Commenti

  1. bruno d · mercoledì, 17 febbraio 2016, 4:29 am

    Arrestato Fabio Rizzi, fedelissimo di Maroni, per tangenti nella sanità lombarda.
    ——————————————–
    Caro Maroni, you are under attack, che non è la colla istantanea, che sia chiaro, a quelli del keren kayemeth leisrael, serve un nuovo testimonial per
    reclamizzare gli accordi fra la regione Lombardia
    e Israele stesso, fattene una ragione, per loro sei obsoleto.
    Chi sarà il nuovo piantatore di giovani ulivi?

  2. francescosocialista · martedì, 16 febbraio 2016, 11:29 pm

    http://video.corriere.it/ambrosoli-maroni-non-sa-usare-ramazza/40f0a7e6-d4d9-11e5-8855-fe9a1275bf2e

    questa volta ci saranno un po’ di cittadini incazzati davanti al Consiglio regionale?????

    Renzi dovrebbe chiedere ad Alfano di levare i tacchi da Ministro dell’Interno se NCD continuerà sulla linea della fiducia e della presenza in Giunte del centrodestra

    Bisogna giocare duro con questi arroganti del centrodestra, prima che si dispieghi la solita campagna mediatica , che ha portato Maroni ad apparire un personaggio credibile che avrebbe portato la Lombardia all’indipendenza fiscale…e altre promesse senza senso pur di vincere su Ambrosoli.

    Maroni pensava al Family Day e i suoi ne combinano di ogni?????

  3. bruno d · martedì, 16 febbraio 2016, 11:17 pm

    Arrestato Fabio Rizzi, fedelissimo di Maroni, per tangenti nella sanità lombarda
    MARTEDÌ, 16 FEBBRAIO 2016
    ———————————–
    han fettu ben. Questo s’è fregato pure
    i soldi che servivnon per rimettermi i miei di denti? Ma che brave persone.
    fanculo e buonanotte.

  4. francescosocialista · martedì, 16 febbraio 2016, 10:28 pm

    http://www.huffingtonpost.it/andrea-carugati-/da-garavaglia-a-rizzi-la-lega-lascia-a-casa-le-scope-oggi-il-nemico-e-la-magistratura_b_9242692.html

    non male questi sceriffi Padani…

    vediamo ora i media berlusconiani si inventeranno per imbiancare i sepolcri…la trovata delle scope di Maroni, il fenomeno (sic!) Salvini

    anche al governo con Berlusconi la Lega ha sempre fatto schifo e non ha risolto nulla di particolare. La loro necessità, da professionisti della politica senza la cultura della prima repubblca, è tenersi il posticino accucciati dietro a Silvio e godere della visibilità per le loro cafonate mediatiche.

    Pensiamo ad un personaggio un po’ ridicolo quanto pericoloso come Borghezio, protagonista di assurde dichiarazioni in tutta la sua carriera.

    Salvini dovrebbe farci capire delle cosette

    La Lega è ancora per l’indipendenza della Padania?

    Il sole delle alpi è di Berlusconi?

    Quali sono i rapporti con gli apparati russi su cui sta indagando la CIA?

    Come mai RadioPadania fa continui scivoloni razzistoidi e antisemiti?

    Come mai da un lato Alfano è il peggior ministro, dall’altro la Lega governa in Lombardia con NCD?

    etc. etc.

    • bruno d · mercoledì, 17 febbraio 2016, 7:55 am

      E che non lo sapevi? Berlusconi ha il copyright sul
      sole delle Alpi, non scherziamo sui diritti acquisiti, per favore, suo ogni diritto di prelazione.

      • bruno d · mercoledì, 17 febbraio 2016, 8:01 am

        Ad onor del vero, i Padani, quelli della Padania, conservano una opzione per via di Heidi, alla quale notoriamente sorridono i Monti, e le caprette fanno ciao, ma che anche lei, ormai non ci rientra più per i costi di
        produzione, e forse da l’addio alle stalle.
        Funziona così da sempre:
        CHI ZAPPA BEVE L’ACQUA, CHI NON ZAPPA, BEVE IL VINO.
        Che mondo di m e r d a !
        Emilio Fede, lui si che aveva le idee chiare e le esprimeva pure.

  5. tsè · martedì, 16 febbraio 2016, 7:38 pm

    magari sciascia sbagliava, magari può darsi una forma di clientelismo paternalistico in cui servizi di qualità ed appropriazione concorrono a maggior gloria.

    compagnia delle opere, appunto.

  6. palandri carlo alberto · martedì, 16 febbraio 2016, 7:27 pm

    No comment,!
    se non viene pubblicata , a cosa serve l’opinione ?
    Se è regime informateci , mi rimetterò la divisa .!

    • bruno d · mercoledì, 17 febbraio 2016, 4:32 am

      Perché, ancora non te l’hanno spedita la divisa? Il
      pezzo più bello è l’elmetto, è quello chiodato da crucco austroungarico.
      Loro si che ci capiscono, hanno ripristinato tutti i controlli alle frontiere, e presto cominceranno a distribuire le armi, alla popolazione attiva.

  7. adele · martedì, 16 febbraio 2016, 6:07 pm

    Chiunque abbia avuto a che fare da paziente con la sanità lombarda, non può fare a meno di ringraziare il cielo di averla trovata.

    La Lombardia polo d’eccellenza , nel settore sanitario , fino a quando , come profetizzava Sciascia , la Sicilia non l’avrà raggiunta del tutto. Che non vuol dire , fino a quando la Sicilia supererà questi standard d’eccellenza

    • adele · martedì, 16 febbraio 2016, 6:15 pm

      Forse tutta l’Italia sta diventando Sicilia… A me è venuta una fantasia, leggendo sui giornali gli scandali di quel governo regionale: gli scienziati dicono che la linea della palma, cioè il clima che è propizio alla vegetazione della palma, viene su, verso il nord, di cinquecento metri, mi pare, ogni anno… La linea della palma… Io invece dico: la linea del caffè ristretto, del caffè concentrato… E sale come l’ago di mercurio di un termometro, questa linea della palma, del caffè forte, degli scandali: su su per l’Italia, ed è già oltre Roma

      (Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta )

      • palandri carlo alberto · martedì, 16 febbraio 2016, 7:16 pm

        La mia opinione si accomuna ad una moltitudine di miei colleghi che definisco ” Italiani ” ,ma che nella loro sobrietà tendono a diluire il loro pensiero ritenendolo offensivo e / o inopportuno . Strano , ma io ritengo ovvio e normale uscire di casa ed espletare le mie attività senza stare accorto a personaggi della cui “ambiguità ” ne è piena la cronaca.Non mi sbaglio , ed è noto , ma la politica incentiva una assurda accoglienza al fine di avere i voti !…Vedi le pseudo primarie ! Da parte dei cinesi! Attendo risposta dal Garfagnino pseudo marmotta !

      • bruno d · mercoledì, 17 febbraio 2016, 4:52 am

        M’ venuto da pensare a interi stormi di Uccelli Paduli, quelli si che fanno come gli pare, sal
        gono e scendono, avanti e indietro, su e giù,
        su e giù, altro che linea della palma.
        You are posting comments too quickly. Slow down.
        Per eventuali avventizi
        uccello padulo, quello che vola basso attaccato al culo.
        Scriviamo amenità, cos’altro ci resta da fare, PIANGERE? inutile piangere sul latte versato.
        Questo sistema va abbattuto e poi ricostruito di sana pianta, gli attuali OPERATORI SOCIO-ASSISTENZIALI, VANNO RIEDUCATI, minimo un 5 anni di lavori forzati con tanto di palla al piede.
        IN CINA LI AVREBBERO MESSI AL MURO, SENZA SE, E SENZA MA, altro che :
        .nessuno tocchi Caino, è ora di cambiare modo d’agire, chi ruba alla collettività deve essere
        punito severamente, quantomeno gli vanno tolti i diritti civili.
        Poi toccherà mettergli un microchip che ne segnali la presenza nei PUBBLICI UFFICI, in maniera che ne restino alla larga.
        LADRONES.

    • palandri carlo alberto · martedì, 16 febbraio 2016, 7:56 pm

      mi rimane ,da sempre un dubbio , ” siamo una NAZIONE o un agglomerato di interessi particolari? leggasi Mafia , Camorra , andrangheta ,citati quotidianamente dai tanti TG , oppure assuefatti , noncuranti , pronti a distrarci pardon , essere distratti , dal calcio? Sono certo che questo è strumentalizzato ad hoc ad uso e consumo dei gonzi al fine di manovrare con assenza di controllo da parte dei volutamente distratti . Vedasi l’attuale manovra sulle pensioni di reversibilità , il job act ( forse definirlo decreto sul lavoro era troppo comprensibile per la moltitudine di pecore che … governate ? ) . Attendo una revisione della spesa pubblica ,attualmente denominata ” spending rewius , ( definizione forse non corretta ) , ma avete capito .
      Ovviamente il successivo argomento susciterà le vostre rimostranze ma : QUANDO SOTTOPORRETE A REFERENDUM L’AMMONTARE DELLE vostre RETRIBUZIONI ?
      Ovviamente troppo basse !

    • francescosocialista · martedì, 16 febbraio 2016, 10:30 pm

      la sanità lombarda è avanzatissima ma certamente non per merito della Lega

  8. tsè · martedì, 16 febbraio 2016, 1:01 pm

    ci sono qua e là congreghe che nei loro sabba perdon la testa, arraffano tutto ciò che vedono, ma in ogni appalto c’è una lato oscuro a cui anche i più onesti partecipano.

    le inchieste son meglio di nulla, almeno puniscono qualcuno dei più avidi e imprudenti, ma nulla possono contro lo sperpero.

  9. rebecca · martedì, 16 febbraio 2016, 12:28 pm

    Gli darei una scopa in testa, a tutti quello che lo hanno eletto “per far pulizia” cioè mettere i “suoi” a mungere piuttosto che “gli altri”.

    • adele · martedì, 16 febbraio 2016, 5:32 pm

      Gli darei una scopa in testa, a tutti quello che lo hanno eletto “per far pulizia”

      Per far pulizia alla stregua degli sceriffi . Questo chiedono gli elettori di destra ai loro eletti: spazzare via i ladri rom e neri dalle loro bianche linde metropoli. E per questo scelgono Sceriffi dalla fulgide stelle d’oro , pagate, puntualmente, a caro prezzo da tutti noi….Almeno i rom si accontentano dei fili di rame

      • !!! · martedì, 16 febbraio 2016, 6:26 pm

        Mica tanto…

  10. francescosocialista · martedì, 16 febbraio 2016, 12:06 pm

    La Lega e’ anzitutto un assurdo politico, una formazione di destra, non naxionale ma indipendentista?, xenofoba, tante parole grosse insomma ma nella pratica funzionale al marketing elettorale di Berlusconi e quindi coccolata dalla sua concentrazione media e propaggini varie

    Salvini ha fatto una figuraccia incredibile ponendo veti e condizioni sui candidati e poi rinnegando il tutto.

    Sul capitolo giudiziario che dire: prosegue lo strano impasto affaristico già emerso con Formigoni. E’ tempo per Maroni di fare un passo indietro e per Regione Lombardia serve una nuova fase politica

  11. elia · martedì, 16 febbraio 2016, 11:58 am

    Non voglio entrare sulle questioni penali, dove toccherà alla magistratura giudicare.
    Per motivi di lavoro ho vissuto in varie regioni italiane e dal punto di vista dell’efficienza nel settore sanità c’è un abisso tra la regione Lombardia e le altre regioni dal punto di vista dell’efficienza, della rapidità nelle prenotazioni, della pulizia.
    Mi toccava sempre tornare in Lombardia per farmi visitare, perchè per la stessa visita in Lombardia aspettavo una settimana, nelle altre regioni dai tre ai sei mesi.

    • francescosocialista · martedì, 16 febbraio 2016, 12:09 pm

      La sanità lombarda e’ grandiosa, ma la politica non può abusare di questo per arricchirsi a dismisura.

      Il tema vero e’che partito dell’ipocrisia e’ la Lega…

      • elia · martedì, 16 febbraio 2016, 12:19 pm

        La corruzione in campo sanitario è particolarmente odiosa, perchè riguarda un argomento delicato come la salute e se in Lombardia si è rubato è giusto colpire con la massima severità.
        Però io mi chiedo sempre perchè una visita dermatologica in Lombardia la puoi fare il giorno dopo e in altre regioni a volte mi parlavano di un anno dopo.
        Se la sanità lombarda non funziona, le sanità delle altre regioni cosa sono?

      • rebecca · martedì, 16 febbraio 2016, 12:30 pm

        Fatti una domanda: quanti ospedali ci sono in Lombardia? E solo a Milano? Lo sai che introitano denaro da tutte le regioni del centro Sud, cioè guadagnano sull’inefficenza degli altri. È come un circolo vizioso più che virtuoso. E ci tengono a livello politico a mantenere lo status quo.
        La Lombardia è la regione più ricca d’Italia e le ruberie e la corruzione, seppure notevole, non l’hanno ancora affossata.

      • rebecca · martedì, 16 febbraio 2016, 12:37 pm

        Adesso per esempio faranno l’ennesimo polo ospedaliero sulle macerie della Falk.
        E chi paga secondo te? Il Sud! Incredibile eh? Eppure nessuno ci pensa a questa cosa, stanno tutti lì a fare le lodi della Sanità Lombarda, la parolina magica con la quale persino Parisi ha cominciato la sua campagna elettorale per diventare Sindaco di Milano…

      • asterix · martedì, 16 febbraio 2016, 12:41 pm

        Rebecca, scusa, ma che stai addì?
        Ma se già anni fa era saltato fuori che la criminalità al sud controllava il sistema di cliniche private (pensa allo scandalo delle cliniche di Provenzano) e tutto era organizzato per spedire i pazienti lì dentro, dove i prezzi erano gonfiati alle stelle.
        Chiunque abbia avuto a che fare da paziente con la sanità lombarda, non può fare a meno di ringraziare il cielo di averla trovata.

      • rebecca · martedì, 16 febbraio 2016, 12:52 pm

        Eh già: pensaci un attimo, non è che bisogna guardare lo cose con la lente d’ingrandimento, è la politica generale ad agire così. (Guarda che io pure sono contenta che la sanità lombarda eccetera, però sempre più gente sceglie il privato perché è più bello, non si fanno code eccetera…)

    • edoardo · martedì, 16 febbraio 2016, 2:44 pm

      Edoardo per una visita neurologica nel novembre 2012 di giovedì mi recai al cup di busto Arsizio lombardia mi dissero aprile 2013 ed io gli risposi se la voglio in libera professione cioè a pagamento mi diedero l appuntamento il martedì cioè dopop 4 giorni .questo accade in lombardia svegliati cittadini e ora che maroni se ne vada a casa saluti edoardo

  12. francescosocialista · martedì, 16 febbraio 2016, 11:45 am

    Modello lombardia, diceva qualche ora fa il presidente ligure e maggiordomo berlusconiano Toti.

    A questo punto l’operazione Parisi esalta le caratteristiche clientelari e affaristiche di quello che rimane del centrodestra Berlusconi-Salvini-la. russa e amichetti Ncd

    Per il Ducetto Maroni vale la pena riflettere sulle dimissioni, già diversi scandali fanno curriculum. Pensi al Family Day con Gasparri Giovanardi e Quagliarello

  13. wilson · martedì, 16 febbraio 2016, 11:27 am

    La magistratura italiana è uno schifo.

    (Tutta?!)

    Però non era Salvini a chiedere le dimissioni dei sottosegretari indagati?
    Quando non si hanno argomentazioni ci si attacca a una presunta moralità superiore dei propri.

    • Mastro Titta · martedì, 16 febbraio 2016, 11:55 am

      Certo è una cosa che al governo ci sono degli emeriti ignoranti. Nemmeno le somme sanno fare.

      http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/14/pil-quelli-che-renzi-ha-portato-la-crescita-all1/2463625/

      • wilson · martedì, 16 febbraio 2016, 2:16 pm

        Peccato che un po’ tutti i politici citino le cifre in questo modo.
        E’ comunicazione politica , e ognuno stira le cifre come gli conviene da che mondo è mondo.
        Qui a all’estero. Sai che c’è però? Le analisi saranno riassuntive e stirate, ma non sono inesatte.

        a) Puglisi non dice che il PIL del 2015 dell’1% in più con riferimento a tutto l’anno. Ma cita l’ultimo dato dell’istat, che vede nel trimestre una crescita dell’1%.
        Il paragone coi dati trimestrali annuali degli anni passati si può anche fare. Se sia significativo o no il dato dipende da chi lo chiedi. I governi solitamente evidenziano le cose positive, e in ciò non c’è nulla di male.

        b) Fedeli invece parla di recupero (rispetto al passato) , ed è chiaro che fa riferimento al dato tendenziale.
        Per essere più chiari: se si fosse proseguito con la stessa tendenza che in passato avremmo avuto -0.4%, e quello è un risultato che va considerato come neutro.
        Se invece si arriva allo 0.6% (annuale) si ha l’1% in più rispetto a quel risultato neutro.

        c) Se si fosse passato dal -10% al -0.1% il dato sarebbe stato negativo o positivo?

        d) Anche nell’altro tweet si fa riferimento a un dato ufficiale (dell’Inps) e lo si commenta.
        Se si fosse scritto che quel dato indica un Pil dell’1% per il 2015 quello che dice Bagnai avrebbe avuto rilevanza. Ma non si è scritto così. Si parla di confronto col 2014
        C’è stata quella crescita dell’1% in riferimento al dato trimestrale
        In pratica non si fa altro che citare le fonti ufficiali

        Maggiori informazioni qui (a Bagnai bastava cliccare per avere la spiegazione, insomma). Ma è più facile far dire all’interlocutore una cosa non detta per poi smentire.

        http://www.partitodemocratico.it/generale/istat-stima-prnare-del-pil-3/

        ————

        d) Bagnai cita le previsioni sbagliate del governo , e in questo ha ragione soprattutto per il 2014 (quando c’è stato un arretramento a livello globale)
        Dice che aveva previsto che con QE gli italiani avrebbero continuato a comprare merci dalla Germania, mentre con la moneta unica c’è un argine a questa cosa , ma non spiega qual’è.
        A proposito, tu lo sai come si fa a spingere gli italiani a comprare merci tedesche , visto che per Bagnai questo è l’origine di tutti i mali?

        Comunque, dopo aver corretto le previsioni del governo, Bagnai fa le sue.

        Dice che per il 2015 il PIl sarà sicuramente meno dello 0.6.

        Ora i dati dicono 0.7.

        Predire che le cose andranno peggio non è difficilissimo, visto che generalmente un sacco di fattori concorrono a farle andare peggio e solitamente sono di più i fattori negativi imprevisti che quelli positivi.
        Azzeccare una previsione buona sulla crescita è insomma quasi un terno al lotto, specialmente in Italia
        Comunque, le cose sono andate meglio di quanto previsto da Bagnai.

        ————–

        Il governo ha sostanzialmente sbagliato di brutto le previsioni per il 2014, ma accanto al governo hanno sbagliato OCSE, FMI e Draghi. Le stime governative erano prudenziali rispetto a quelle ottimistiche di questi istituti. Per quanto riguarda il 2015 lo 0.1% in meno non è significativo.

        Che ne dici di queste previsioni?

        http://www.giornalettismo.com/archives/21513/tremonti-le-previsioni-e-lastrologia/

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.