Fabio Rizzi, l’ombra di Maroni a Varese come nella sanità lombarda

mercoledì, 17 febbraio 2016

La presa di distanza di Roberto Maroni da Fabio Rizzi appare quasi surreale se si considera il legame politico tra il presidente della regione Lombardia e il consigliere appena arrestato. La responsabilità penale è solo personale, ma l’ex sindaco di Besozzo è uno degli uomini più fidati di Maroni in provincia di Varese da ormai molto tempo. Il lungo scontro interno dei “maroniani” contro i “bossiani” di Reguzzoni poi sfociato in guerra aperta nel 2012 e 2013 ha visto come protagonista il consigliere regionale varesino arrestato martedì 16 febbraio. Fabio Rizzi è un medico che ha iniziato il suo percorso politico a Besozzo, piccola città di poco meno di 10 mila abitanti vicina a Varese, ed è stato proiettato da Roberto Maroni nella politica di più alto livello con la candidatura alle regionali del 2005. Arrivato terzo grazie ai voti dei “maroniani”, Rizzi è entrato al Pirellone grazie alla rinuncia di Attilio Fontana eletto sindaco di Varese nel 2006. Da allora la sua scalata è stata piuttosto vorticosa: segretario provinciale della Lega Nord, candidato da Maroni contro lo storico “bossiano” Massimo Ferrario, e successore di Leonardo Tarantino, attuale sindaco di Samarate.  Sindaco di Besozzo nel 2007, poi senatore nel 2008, infine consigliere regionale nel 2013. Dopo il suo ritorno al Pirellone – Rizzi si era dimesso per incompatibilità con la carica di primo cittadino di Besozzo – è arrivato l’incarico da presidente della commissione Sanità della Lombardia. Uno dei compiti più rilevanti all’interno dell’amministrazione regionale, visto che la gran parte del bilancio di quest’istituzione riguarda la politica sanitaria. Rizzi è stato l’uomo scelto da Maroni per porre fine al predominio di Comunione e Liberazione, e difendere con maggior forza le posizioni leghiste all’interno della sanità lombarda. La magistratura chiarirà gli eventuali illeciti commessi, ma il legame politico più che decennale tra Maroni e Rizzi pone un interrogativo politico molto rilevante al presidente della Lombardia.

29 Commenti

  1. i più democratici del villaggio, sono stalinisti · giovedì, 18 febbraio 2016, 12:30 pm

    se l’alternativa è mafia capitale

    siamo messi bene, e così il giornalista militante del PD che difende e attacca nella sua trincea mentale

    • Lorenzo M. · giovedì, 18 febbraio 2016, 12:37 pm

      L’alternativa ad un ladro non è un altro ladro: questo è comodo pensarlo solo per chi difende ad oltranza i propri beniamini, lasciando che saccheggino impunemente la cosa pubblica.

  2. francescosocialista · giovedì, 18 febbraio 2016, 12:42 am

    http://www.huffingtonpost.it/2016/02/17/fabio-rizzi-salvini-convoca-lega_n_9253276.html


    La massima preoccupazione dei leghisti, più che la tenuta del governo regionale, sono i contraccolpi sulle prossime amministrative, in particolare a Varese, la zona di Rizzi, la culla della Lega. Poi c’è Milano, dove Salvini ha puntato moltissimo, nella speranza di arrivare primo nel centrodestra e avere la golden share della coalizione.

    Per queste ragioni, la linea di Salvini si annuncia come molto dura contro Rizzi. Giovedì sera, durante la riunione del consiglio della Lega lombarda, Rizzi dovrebbe essere espulso. Quanto alla giunta regionale, il messaggio che il segretario sta recapitando al governatore è che da domani “le cose dovranno cambiare”. Finora, infatti, Maroni è stato dominus assoluto delle vicende regionali, e Salvini non ha toccato praticamente palla. Da domani l’idea che circola in via Bellerio è di prestare molta più attenzione ai dossier di palazzo Lombardia.”

    CON NCD DI ALFANO?????

    • Avisamento · giovedì, 18 febbraio 2016, 9:28 am

      Percio la sanita In Lombardia skiffo totale Gad.

  3. gio57 · mercoledì, 17 febbraio 2016, 11:38 pm

    La Lega di Maroni e Salvini è come tutti gli altri partiti, con una quantità di mele marce sempre irriducibile ! Al di là delle chiacchiere, grazie alla faccenda degli immigrati e alle diffusissime rapine nelle abitazioni, otterranno un ottimo risultato alle prossime votazioni! Ma Renzi dice che va bene così, contento lui…

    • gio57 · mercoledì, 17 febbraio 2016, 11:43 pm

      se ne accorgerà quando sarà troppo tardi…!

    • francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 11:54 pm

      No non prenderà più tanti voti, perché oltre a rubacchiare come gli altri è un partito di destra senza senso (la Padania?) e pericoloso per la convivenza civile e la coesione del paese.

      Quelli che credono ancora nella Lega riflettano come la Lega sta appoggiando i candidati proposti da Berlusconi senza fiatare, calando le braghe su tutto.
      Come mai????

      E’ vero o non è vero che la Lega è di Berlusconi?

      E’ vero che c’è inchiesta della Cia sui rapporti con apparati Russi?

      La Lega e Ncd come la mettono?

      Perché tutto questo antisemitismo e razzismo a Radiopadania etc.

      la gente si comincia a fare domande cari verdi (O NERI?)

      Insomma ci sono più cose che non quadrano

  4. francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 9:07 pm

    Vediamo cosa si inventerà la Gabbia di Paragone, già La Padania (sic!) per fare propaganda alla Lega…

  5. mary · mercoledì, 17 febbraio 2016, 8:51 pm

    media
    parlano di centinaia di milioncini
    ma,i suoi amici, prima lo difendono poi…..un calcione
    per timore di essere coinvolti
    felpettanera,insulta i magistrati poi…non chiede scusa,perchè?sarebbe doveroso

    • Legiste e mafia · giovedì, 18 febbraio 2016, 9:30 am

      voto per fare vincire sindaco di lega a varese stato falsificato,cosi dicono anche chi votato pdl.

    • Legiste e mafia · giovedì, 18 febbraio 2016, 9:32 pm

      Vedi mary quando “culo sporco “non ce piu legiste chi ti insultano/lady gaga, alesssnd milano e altri membri idiote. Questa e loro verità legista.

  6. francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 8:50 pm

    La Lega vuole salvare la “cadrega” di Maroni facendosi forte dell’alleanza con NCD…

    grande coerenza e immagine per Salvini! Perfavore non dichiari più nulla su Alfano e la sicurezza, non utilizzi più i drammi della cronaca quotidiana per ergersi a Ducetto della legge e dell’ordine a difesa dei cittadini che devono difendersi da soli…

    ma qualcuno può credere che questi boiardi della Lega siano in grado di risolvere problemi così importanti??? Illusi, la Lega pensa solo alle poltrone, più di tutti perché non hanno alternative.

    Ducetto Maroni lo dica chiaramente che nella sua maggioranza è determinate Ncd, ringrazi Formigones e Alfano.

    E il Pd si prepari ad espellere dalla maggioranza coloro che non si dissoceranno da i seguaci di Lupi e Formigoni…

    E Parisi, al posto di dichiarare di rispettare la magistratura, valuti l’ipotesi di lasciare ai politicanti di centrodestra certi linguaggi e certe sceneggiate.

  7. CORRUZIONE PUBBLICA E SISTEMA ITALIA · mercoledì, 17 febbraio 2016, 8:36 pm

    Occorre togliere i servizi pubblici dalla gestione politico-sindacale e del pubblico impiego.
    Non ci sono attenuanti, ovunque c’è spesa pubblica, gli addetti sono tutti ladri.

    Il sistema statalista deve finire per non morire tutti.

    La sanità pubblica è una voragine di spesa e di medici approfittatori senza morale alcuna.

    Il sistema statalista è stato costruito per attingere a risorse pubbliche e rubarle. Lo dimostra il fatto che nessuno ha provveduto ha legiferare contro la corruzione e contro la rapina.

    Il pubblico impiego nasce corrotto, fin dall’assunzione ottenuta prostituendosi ai partiti e ai sindacati.

  8. francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 7:52 pm

    Ora è molto importante che le richieste di dimissioni non cadano nell’aula “sorda e grigia” del Consiglio regionale lombardo.

    Davanti al Consiglio ci dovrebbero essere gruppi con le ramazze di Maroni.

    E poi Renzi chieda l’uscita di Ncd dal Governo se confermata fiducia a Maroni e sostegno a candidature del centrodestra.

    Parisi pensa ancora di presentarsi al voto con Salvini, La Russa, Gelmini etc.

    Ma si rende conto di essere un burattino nelle mani di Berlusca???? Si rende conto di portare avanti una cricca di potere, massimamente affaristica e per di più ideologicamente oscurantista e populista???
    Ma peggio di così!!!!! Confindustria fa una pessima figura, del resto fu la colonna portante del fascismo…

  9. francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 7:45 pm

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/17/fabio-rizzi-il-leghista-che-girava-in-hummer-giallo-e-chiedeva-ai-medici-di-denunciare-i-clandestini/2471644/

    leggete, leggete…questi sono i furbetti della Lega, che accucciati da bravi yes man al Capo di Arcore e speculando su immigrati e le ataviche tensioni nord-sud, si arricchiscono sfruttando i privilegi del sistema (legale e illegale)

  10. dimenticata · mercoledì, 17 febbraio 2016, 5:47 pm

    Alla fine di un giorno noioso
    di Carlotto: noir-verità romanzato, ormai l’unica strada per evitare le querele come dice anche lui.
    E’ ambientato in Veneto, perché l’autore è di Padova, che conosce bene, ma si potrebbe spostare pure in Lombardia.

  11. adele · mercoledì, 17 febbraio 2016, 2:20 pm

    La presa di distanza di Roberto Maroni da Fabio Rizzi appare quasi surreale se si considera il legame politico tra il presidente della regione Lombardia e il consigliere appena arrestato. La responsabilità penale è solo personale, ma l’ex sindaco di Besozzo è uno degli uomini più fidati di Maroni in provincia di Varese da ormai molto tempo.

    Dai mariuoli , una persona perbene deve necessariamente prendere le distanze . Sembra di esser tornati agli anni 80. Storia già vista …..Corsi e ricorsi della stessa , o dovremmo leggerla in una linea di continuità ?

    http://video.corriere.it/chiesa-mariuolo/66cf2528-5800-11e1-8cd8-b2fbc2e45f9f?refresh_ce-cp

    • CORRUZIONE PUBBLICA E SISTEMA ITALIA · mercoledì, 17 febbraio 2016, 8:46 pm

      Nelle istituzioni repubblicane itaiane non esiste l’onesta’. Per loro chi non approfitta è un fesso. Il legislatore non ha previsto sanzioni per i ladri, ma tre gradi di giudizio.

      Quello, partita iva rovinato dallo stato italiano, che ha dovuto uccidere il giudice di Milano, è stato immediatamente messo in galera. I dipendenti pubblici, politici e sinacalisti al massimo prendno gli arresti domiciliari.

  12. senza nome · mercoledì, 17 febbraio 2016, 1:44 pm

    Libero:
    Napolitano, furbetto del cartellino? Clamoroso: come lo hanno beccato

    http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11879445/giorgio-napolitano-furbetti-tesserino-senato-pietro-grasso.html

    • senza nome · mercoledì, 17 febbraio 2016, 1:44 pm

      I soldi non bastano mai?

    • adele · mercoledì, 17 febbraio 2016, 2:39 pm

      Concedetegli le attenuanti … ha più di 90 anni . Non può essere che sia stata una semplice distrazione? A maggior ragione , per il fatto che Grasso li aveva appena avvertiti

    • francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 3:53 pm

      rispetto per un grande come Napolitano

    • francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 7:52 pm

      sarai un salviniano che cerca di parlare d’altro, stiamo invece parlando della vergogna della Lega, non di queste buffonate alla Grillo

  13. francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 1:34 pm
  14. pinky700 · mercoledì, 17 febbraio 2016, 10:58 am

    l’uomo scelto da Maroni per porre fine al predominio di Comunione e Liberazione, e difendere con maggior forza le posizioni leghiste all’interno della sanità lombarda.

    per la serie…”il + pulito ha la rogna”

    scusate la domanda impertinente che non ho ancora sentito fare da nessuno,ma se si è dimesso Marino il Muppet cosa dovrebbe fare????????????????

    • pinky700 · mercoledì, 17 febbraio 2016, 10:59 am

      marino,il muppet…(correzione)

      • etwas ruhiger · mercoledì, 17 febbraio 2016, 12:06 pm

        dimettersi, ma non lo farà. anche perchè, a differenza di Marino nessuno dei suoi preme perchè lo faccia

    • francescosocialista · mercoledì, 17 febbraio 2016, 1:36 pm

      dimissioni subito, la Lombardia non merita questa oligarchia ormai irresponsabile.

      Lega e Ncd polemizzavano ogni giorno e intanto si spartiscono le posizioni della Sanità in Lombardia…

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.