La rettifica del Pse sulle unioni civili, che prima critica e poi elogia la legge

venerdì, 26 febbraio 2016

Il bravissimo blogger Nonleggerlo ha twittato la rettifica del Pse in merito al passaggio delle unioni civili.

 

Il primo tweet dell’account ufficiale del Partito socialista europeo criticava la norma sulle unioni civili approvata al Senato, rimarcando la delusione per la mancata inclusione del diritto all’adozione del figlio del partner. Pochi minuti dopo invece è stato twittato un giudizio ben più benevolo, che ha enfatizzato gli aspetti positivi della legge sulle unioni civili pur rimarcando l’esigenza di compiere ulteriori passi verso il riconoscimento dei diritti della comunità Lgbt. Il PD è il primo partito del gruppo parlamentare del Pse, e ne esprime il capogruppo, e appare piuttosto probabile che dopo il primo tweet qualche esponente della comunicazione dei Democratici abbia fatto presente l’eccessiva critica espressa dai socialisti europei. N

30 Commenti

  1. pv21 · sabato, 27 febbraio 2016, 7:24 pm

    COME un paravento >

    I più accaniti fautori della stepchild adoption e quindi del matrimonio gay, al pari di certi referenti politici, accampano a sostegno ragioni tipo le seguenti.

    Il/la compagno/a “deve sentirsi obbligato” (per legge) ad accudire e provvedere alle necessità del figlio/a dell’altro/a convivente.
    I figli hanno tutto il diritto che sia loro “garantita” una continuità affettiva.
    ALTRIMENTI, chiosano, la convivenza tra gay apparirebbe motivata solo dall’attrazione sessuale.

    Nel merito.
    Se non esistessero la fecondazione in vitro, l’utero in affitto o la banca del seme, chiedere ad una coppia omosessuale se ha deciso di convivere con lo scopo di procreare dei figli suonerebbe come una “meschina presa in giro”.
    E’ dato inoppugnabile che uomini e donne hanno, di natura, apparati genitali differenti, ma complementari ai fini di una possibile riproduzione genetica.
    Nessuno dei due generi detiene tuttavia il diritto, soggettivo e autonomo, di procreare in ogni modo e con qualsiasi mezzo. Ne discende.

    In bocca ad una coppia gay il rimarcare il diritto dei figli all’affetto e alla tutela di due genitori suona tanto da paravento.
    Ogni nuovo nato ha propri genitori biologici e già oggi, in caso di sopravvenuta assenza (o incapacità), ha il pieno diritto a “ogni tutela giuridica e sociale” che offra un’alternativa equipollente.
    Ossia.

    La stepchild adoption è il miglior viatico per il matrimonio gay.
    Serve a “nobilitare” il regime di convivenza tra omosessuali nonché a “consacrarne” il ruolo di nucleo basilare della struttura sociale.

    Non a caso paventare presunte discriminazioni minorili è manna per giochi di potere politico.
    Quanto contaminare la vulnerabilità di una Generazione senza Bussola

  2. Vergogna Sindacale: Impiegato Comunale di PG con 651.000euro di pensione senza aver pagato i contributi. · venerdì, 26 febbraio 2016, 9:54 pm

    La questio mi riguarda fino ad un certo punto. Cioè molto poco.
    Politicamente pero’, la sinistra piu’ sinistra è riuscita, con una puttanata, a far diventare PROTAGONISTI LE LARVE, I MORTI del NCD, quelli che senza questo starnazzare erano gli inesistenti. Ora sono stati riesumati. BRAVI COMUNISTI! Ve lo devo dire io? GUAGLIARIELLE RINGRAZIA.

  3. tsè · venerdì, 26 febbraio 2016, 8:24 pm

    questa storia dell’unione senza l’obbligo legale alla fedeltà ha scatenato il reazionario che tira i fili di molti degli intransigenti dè sinistra e la proposta di cirinnà di sopprimerlo anche per il matrimonio ha portato tutti i reazionari dè destra ad unirsi al coro.

    difficile distinguerli, a leggere le argomentazioni.

  4. Ubertino Da Casale · venerdì, 26 febbraio 2016, 5:57 pm

    Unioni: Giovanardi, ricorso a Consulta.
    Bravo Giova.

    • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 7:47 pm

      Qui cito Airola.

      Il quale diceva sostanzialmente che il fatto che Ncd si lamenti dell’ interruzione della discussione in commissione è del tutto anomalo, visto che questo governo questa procedura l’ha seguita su un sacco di provvedimenti.

      La legge elettorale, tanto per dire.

      Incostituzionale a seconda delle convenienze del momento?

      Questo era l’Airola favorevole alle unioni civili.

  5. esteri by Pepito · venerdì, 26 febbraio 2016, 4:53 pm

    Oggi si vota in Iran, 55 milioni di persone chiamate alle urne.

  6. chi l'ha detto che freud non ha più nulla da dire? · venerdì, 26 febbraio 2016, 1:51 pm

    E noi dovremmo dar fiducia a questi che cambiano idea per diktat politico? E noi, dichiarandoci di sinistra, rispecchiandoci nella sinistra , dovremmo farci influenzare da questi? ( Perché succede, ci piaccia o meno)
    Per fortuna ne sono uscita, tiro un grosso sospiro di sollievo e spero di non farmi irretire più da nessun gruppo politico-ideologia.

    • bruno d · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:45 pm

      Il tuo problema, uno dei tanti, è che tu non sai vivere con serenità la solitudine alla quale ti sei condannata.
      Tu senti l’esigenza di sentirti legata ad un gruppo.

  7. pinky700 · venerdì, 26 febbraio 2016, 12:28 pm

    buona la prima

    • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 4:02 pm

      Quando si dice “libertà dell’informazione”, qui, non siamo neppure alla “libertà d’opinione”.. dopo la perla di Alfano, pare che lontano da telecamere Verdino abbia detto: “ma che me frega, si sti qua!” Riferendosi alle coppie gay. Giornata storica.

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 6:54 pm

        Pare che si faccia molto gossip e pochissima informazione.

        Quello che è certo è che i verdiniani in commissione per due anni hanno lavorato alla legge da persone serie, e che erano pure favorevoli all’ipotesi stepchild.

        Altra cosa certa è che i giornalisti hanno la pessima abitudine di affibiare a Verdini cose mai dette e poi di non chiedere scusa.

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:12 pm

        Wilson, ti riduci a osannare i verdiniani? Esiste un limite? Quale? Consiglio di leggere le soffiate di Minzolini su Verdini, che lui conosce più di tutti, c’è da farsi venire i brividi. Sì, poi dirai che sono cose prive di fondamento.. bla.. bla.. fa però riferimenti precisi e circoscritti e cita virgolettati. Inoltre, vabbe’ io non so chi possa, conoscendo la sua storia, definire Verdini in galantuomo.. va bene tutto ma.. porca miseria!

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:20 pm

        Minzolini sarà pure stato giornalista, e oltretutto famoso per sapere sempre tutto sui retroscena parlamentari..bipartisan, ma aldilà di questo, di certo conosce molto più e meglio Verdini di te e di me. Ora, ti sta bene Verdini e lo difendi perché sembra far da sponda al tuo eroe.. E lo para dalla minoranza PD che detesti, occhio però.. che Verdini non è un cane da guardia, fedele e pronto al sacrificio per amore del padrone.. se cambia il vento, ciao ciao..Matteo..

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:46 pm

        Minzolini ..?

        Li ho sentiti io Verdini Bondi e la Rapetto dirsi favorevoli anche alla stepchild.
        Ora se questi votano una cosa che condividono non vedo perchè si debba dire che sono dei voltagabbana.

        La posizione di B. era questa?

        http://www.corriere.it/politica/16_gennaio_15/brambilla-io-diro-si-anche-berlusconi-vuole-che-siano-regolate-7ac610f4-bb9e-11e5-b830-d9b0b8f21c0e.shtml

  8. tsè · venerdì, 26 febbraio 2016, 11:43 am

    Forse si son presi il tempo di leggere la legge risultante, che è per molti aspetti ottima e c’è solo da sperare che venga approvata alla camera senza modifiche.

    (Molti tenteranno di affossarla ‘migliorandola’ e rispedendola così al senato …)

    • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 11:56 am

      Andando contro le associazioni gay?
      No, perchè ho sentito Grillini (dell’Arcigay) dire questa cosa qui.

      Bisogna ricordare che la legge non è definitiva, adesso la nostra battaglia è perchè venga approvata immodificata alla Camera.

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 4:09 pm

        A marzo, prevista manifestazione per i diritti civili delle associazioni lgtb..
        Dopo approvazione legge sui diritti civili.. cosa vorrà dire??

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 4:20 pm

        La nostra battaglia, di chi? Chi rappresenti? Non mi è chiaro, perdona.. non lo dico per provocazione, davvero non mi è chiaro.

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 6:50 pm

        Citavo Grillini dell’Arcigay. L’ho sentito in tv.

        Altr fonti:

        http://www.gay.it/news/Sondaggio-sulle-unioni-civili

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:35 pm

        Quelli delle manifestazioni, sia fuori da palazzo durante la fiducia, che hanno reagito male, sia TUTTE le sigle del movimento lgbt, non sono tutti grillini, sono di tutte le provenienze politiche. E non sono posizioni di singoli ma mobilitazioni organizzate da tutto il movimento in modo ufficiale, come ufficiale è stato il comunicato il giorno dopo che Renzi ha iniziato a prospettare la fiducia, erano assolutamente contro. Quello che produci in un link può essere invalidato dal suo contrario nel web. Io parlo di manifestazione fuori dal palazzo durante la fiducia, posso provarlo? Era su tutti i tg.. quali prove vuoi? La prossima manifestazione per i diritti civili sarà a marzo, è l’ha annunciato oggi pomeriggio a “Tagada’”, una esponente del movimento e te la cito testualmente:” noi non ci fermiamo, andiamo avanti”. Ha fornito data precisa, mi pare il 7, ho certezza del mese: marzo. Quale difficoltà hai col nick name? Se mi vuoi rispondere, non vedo quali siano i problemi a farlo, e comunque, non mi hai detto in quale veste tu dica: “la nostra battaglia è che non venga modificata”, ma se non vuoi rispondere pazienza..

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:51 pm

        No, è il cognome di una persona: Grillini

        Lo ha detto Grillini dell’Arcigay in Tv. Precisamente oggi, intervistato su canale 51.

        Per l’Arcigay cioè la legge alla Camera non deve essere modificata.
        Poi certo che vorrebbero
        la stepchild, ma in altro provvedimento. Questo risultato è importantissimo e non va pregiudicato facendo ritornare la legge al senato, dove il pd dovrebbe affidarsi alla enevolenza di altre forze inaffidabili.

        Le adozioni si fanno con legge a parte, ma quanto è passato sostanzialmente lascia liberissimo il giudice.

        A proposito, non ho capito perchè il m5s non abbia sfidato il pd proponendo loro un disegno di legge sulle adozioni.
        La Cirinnà dice che è quasi pronto, è il pd che lo presenta. Cosa faranno i 5 stelle?

  9. wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 11:41 am

    Questo perchè , come dicono anche le associazioni gay, l’adozione del figlio del partner praticamente c’è nella pratica, essendo prevista anche sulla base della legge dell’83.

    Bastava riconoscere questo nuovo tipo di unione senza introdurre limitazioni per ottenere il risultato.

    Se Alfano avesse voluto limitare avrebbe fatto altro, cioè evrebbe detto si alla stepchild introducendo limitazioni.

    Non per nella quelli del Family Day sono imbufaliti.

    • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 4:12 pm

      Ad essere imbufaliti sono in molti, praticamente tutti, tolto Verdini a cui pare che ” ma che mi frega di sti qua..”, a proposito.. la Cirinna’? Si è ritirata dalla politica? O scherzava? Non vorrei creassimo precedenti, ci sono altri che promettono la stessa cosa..

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 6:57 pm

        Mi fai il favore di firmarti sempre allo stesso modo? Così è difficile dialogare.

        Hai le prove di quello che racconti?

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:45 pm

        Stamattina Vladimir Luxuria, ha ribadito la stessa opinione del movimento. Era ospite dell’”aria che tira”. Della manifestazione di marzo ha parlato esponente gay, madre di 3 figli, praticamente è quella che in queste settimane è stata più volte intervistata dai tg e ospite nelle trasmissioni a parlare in merito alla legge, dal punto di vista gay e come esempio di famiglia omogenitoriale.

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:57 pm

        Mi riferivo a Verdini. Dove Verdini ha detto quello che racconti?

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 10:57 pm

        Ok. Preciso meglio.
        “Il 5 marzo il popolo lgbt a Roma per chiedere uguali diritti” da gayburg, 1 giorno fa..

        “Molto più di Cirinna’”. Lgbt in piazza il 5 marzo. da “la Repubblica” 14 ore fa

        “Adesione del PCL alla manifestazione nazionale lgbt il 5 marzo a Roma”
        Unioni civili: “ci sentiamo traditi”.

        Su google troverai ribadita la notizia altri milioni di volte..
        Bastano le fonti?

      • wilson · venerdì, 26 febbraio 2016, 11:01 pm

        Luxuria stupisce sempre per la sua ignoranza. Essendo stata parlamentare dovrebbe conoscere i regolamenti.

        Avrei votato ogni articolo con voto palese dice. Peccato che bastino 20 parlamentari a richiedere il voto segreto.

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 11:02 pm

        Esiste anche la possibilità di fare dichiarazione di voto precedentemente al voto anche se segreto.. secondo.. non diciamo che non è possibile facendo i conti capire chi vota cosa.. c’era paura del voto, che fosse stato segreto o no, poco cambiava. Ribadisco la MANIFESTAZIONE NAZIONALE a Roma il 5 marzo per i diritti civili.

      • I talk interminabili sul benestare della Crusca sul neologismo "petaloso" mi hanno devastato.. · venerdì, 26 febbraio 2016, 11:15 pm

        Anzitutto, fammi il piacere di non usare il termine “racconti”, meglio “dici”, o “riporti”, grazie. Io sono persona cortese, cordiale ed educata, vorrei fosse reciproco.
        Poi, lo diceva il pomeriggio a “tagada’” la Panella, (ho influenza.. non sono habitué di talk pomeridiani e mattutini), lo accennava, ho cercato parole chiave e ho trovato articolo di Minzolini, mi pare su Il giornale. It, cita virgolettato, che non ho riportato fedelmente, ma il senso era più o meno quello. È articolo abbastanza lungo. Poi, uno a seconda delle convinzioni può credere o no, ma è abbastanza preciso e nonostante l’area politica di Minzolini, lui si è sempre mostrato giornalista che se dice è perché sa, non è uno che le spara a salve, ed è sempre risultato essere buon retroscenista.

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.