La ruffiana e confusa critica di Grillo a Vendola, alla maternità surrogata e alla società low-cost

martedì, 1 marzo 2016

Beppe Grillo ha scritto una lettera al “Corriere della Sera ”pubblicata sull’edizione di martedì 1 marzo 2016 in merito alla paternità di Nichi Vendola. L’ex presidente della Puglia ha avuto un figlio insieme al suo compagno Ed Testa, e la notizia ha scatenato una forte eco mediatica a cui il leader dei 5 Stelle, in questo momento in tournèe teatrale, non ha saputo e potuto sottrarsi. Nella missiva Beppe Grillo riutilizza il suo canone malinconico per il “piccolo mondo antico” e i bei tempi passati, elaborando una critica alla società del low-cost dove tutto diventa merce a basso costo, anche i sentimenti più intimi. Una critica implicita probabilmente anche a chi ha sfruttato l’innovazione tecnologica dell’informazione a basso costo, come i siti internet, per lanciare movimenti politici, ma forse questo sarà argomento di una prossima lettera alla grande stampa. ” l fenomeno del low cost avvicina molti esseri umani a stati transitori di benessere immaginario quando, nella migliore delle ipotesi, quelle stesse persone stanno facendo da tristi tappabuchi, nelle sempre più disperse, e tante, basse stagioni di ogni cosa: il prezzo dell’albergo di lusso, quello di una vacanza romantica, quello della felicità, e quello dei diritti rende le idee delle persone sempre più confuse! Ed è curioso come il prezzo delle creature viventi possa diventare così basso, e trattabile, proprio quando è altissimo il pericolo di sconvolgimenti irreparabili dello stato sociale e morale di un popolo. Proprio le creature viventi, e tutto ciò che le garantisce in vita, mi sembra non abbiano più un valore percepito”. Grillo fa una critica sistemica alla società globalizzata nel suo insieme, piuttosto confusa a dir il vero, in cui prende di mira chi strumentalizza i sentimenti più intimi come e peggio dell’alta finanza. Comportamenti che suscitano dolore nel leader a 5 Stele per come si utilizza la parola amore. “Mentre confondiamo l’economia con la finanza ancora peggio ci comportiamo, anche nel nostro intimo, quando confondiamo quelli che adesso mi permetto di chiamare diritti intimi! Come la paternità, la maternità e l’amore.Sento utilizzare la parola amore in modo talmente pressappochista da provare un dolore, intenso, che nessuna forma di ironia può risolvere. È veramente possibile che si blateri di amore e diritti intimi pensando a Vendola proprio mentre stiamo dimenticando chi ha messo al mondo noi?” 

La riflessione di Grillo si fa sempre più confusa quando sposta la discussione dalla maternità surrogata all’inutilità degli anziani e alle persone uccise dai droni in Siria come se fosse un videogame. ” Forse uccidere a distanza degli esseri umani provoca una gioia che io non ho alcun diritto di criticare. Se tutto è possibile, uccidere giocando è diventata una realtà prima che nasca la perversione giusta per gioirne. Quanto è lontano Nichi Vendola da quello che sta succedendo nel mondo reale per permettersi di comportarsi con una majorette che rotea strane mazze colorate guidando un corteo di pareri in svendita”. Il nesso logico tra i droni e la maternità surrogata è piuttosto difficile da cogliere, così tanto che Grillo si dice più spaventato dal silenzio sui morti per debito. “ C’è qualcosa del concetto di utero in affitto che mi spaventa. E non ha nulla a che fare con l’omosessualità oppure l’eterosessualità; mi spaventa la logica del «lo facciamo perché è possibile»: un po’ com’è diventato facile attaccare tutto alla bolletta della luce.Scandalizzarsi perché qualcuno trova buffo Vendola ma non dice nulla — oppure dimentica apposta — quello che sta succedendo a chi si suicida per un debito mi spaventa”. La lettera si conclude, e non poteva esser altrimenti, con la critica alla chiacchiera da talk show che ossessiona Beppe Grillo sin da quando ha iniziato il suo percorso politico.

198 Commenti

  1. .. · martedì, 1 marzo 2016, 5:37 pm

    A parte le grillate si scrive : “L’ex presidente della Puglia “ha avuto” un figlio…”

    A quanto pare (se la notizia è vera) il seme lo avrebbe messo il compagno, solo per precisare, anche se un filosofo l’altra sera diceva che in milanese usa il termine “comprare un figlio”.
    Il resto è tutta tecnica riproduttiva.
    Benvenuto comunque al bimbo, adesso il campo è aperto per giuristi,avvocati internazionali e non,legulei,esperti e tuttologi della materia.
    Qui qualche valutazione a sinistra :
    http://www.corriere.it/politica/16_febbraio_29/vendola-maternita-boldrini-fronte-donne-contro-8ba80f32-df23-11e5-8660-2dd950039afc.shtml

  2. m.claudia · martedì, 1 marzo 2016, 5:33 pm

    ma il m5s erano quelli che volevano votare il testo integrale della legge?

    • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 6:26 pm

      Ahaha

      • pik · mercoledì, 2 marzo 2016, 8:03 am

        L’importante è cacciare il pagliaccio. Leggi giuste se ne potranno fare soltanto dopo che il ducetto contaballe sarà stato cacciato !

    • Alessio · giovedì, 3 marzo 2016, 11:57 am

      Esatto ma la stepchild non c’entra nulla con la maternità surrogata.

  3. fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 4:19 pm

    Lo fanno in pochissimi piuttosto. Anche perchè è molto costoso.

    .Costoso? In Nepal vogliono solo 6mila dollari…

    • picodepaperis · martedì, 1 marzo 2016, 4:36 pm

      Infatti è pieno di israeliani che sono in coda d’attesa.
      Loro sì che sanno fare affari…

    • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 4:56 pm

      In Nepal la donna è completamente priva di diritti, e il tasso di violenza domestica è altissimo.

      Preferisco che ci siano pochi italiani che usano donne nepalesi per soddisfare un loro capriccio, in quel caso è quasi sicuro che quelle donne lo fanno perchè costrette.

      Per te è normale? Per me no.

      • picodepaperis · martedì, 1 marzo 2016, 5:22 pm

        Perchè la boldrinova non propone a tutti i babbei che la attorniano di renderlo reato in tutti i paesi?

        p.s.
        Molto tempo fa, in questo blog circolava qualcosa a proposito del “corpo delle donne”

        Lerner Gad, ch fine ha fatto?

      • fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 5:23 pm

        Link sul tasso di violenza in Nepal?

      • fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 5:27 pm

        Che palle, cosa c’entra la “normalità”! Ho scritto solo che vi siete svegliati con tanto di stizza per un fenomeno già presente da anni su scala globale.

      • fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 5:29 pm

        Ecco mancava solo la presidentessa della Camera: picodepauperis, ti mancano solo i micro cip cip e le strisce chiniche che semo a post.

      • fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 5:30 pm

        Strisce cliniche, scusa.

      • picodepaperis · martedì, 1 marzo 2016, 5:49 pm

        infatti quando trafficava, ben ricompensata, nell’unhcr si è data molto da fare per far conoscere la piaga ed eliminrla

        forse anche lei trascorreva molto tempo a guardarsi l’ombelico

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 6:46 pm

        fiorenza, su wiki c’è scritto che il tasso è del 60-70%.

        https://it.wikipedia.org/wiki/Condizione_della_donna_in_Nepal

      • chi l'ha detto che freud non ha più nulla da dire? · martedì, 1 marzo 2016, 10:59 pm

        Neanche per me è normale, però rifletti, se quelle donne non lo fanno subiscono lo stesso violenze e prepotenze e non hanno neppure quei seimila dollari.
        Il problema è a monte, è perché la prepotenza dell’uomo permette questo, ma se permette questo non dobbiamo stupirci di nulla, solo spaventarci per il troppo potere che l’uomo ha.

  4. wilson · martedì, 1 marzo 2016, 2:35 pm

    Forse uccidere a distanza degli esseri umani provoca una gioia che io non ho alcun diritto di criticare.

    Non sapevo che i bombardamenti russi, che Di Battista approva, venissero fatti per divertimento!

    I terroristi sono esseri umani, vanno uccisi o no? Io dico si e dico che fanno bene i russi quando colpiscono i terroristi. Anche gli americani però fanno bene se a essere colpiti sono i terroristi.
    Si sbaglia se si colpiscono altri obbiettivi.
    Cos’è questa ipocrisia?

    • Lady Dodi · martedì, 1 marzo 2016, 2:39 pm

      Wilson , si riferiva a quelli che comodamente seduti in ufficio, come in un video gioco colpiscono coi droni.
      Colpiscono poi, regolarmente banchetti nuziali e cortei di cerimonie funebri.
      Sai che non mi stupirebbe se il Testa piantasse il Vendola e, per diritto biologico, nemmeno gli facesse più vedere il bambino?
      Credi che un Giudice stabilirebbe i giorni di visita del papà come per una disgraziata coppia normale dal momento che Tobia,nulla ha a che spartire con vendola?

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 2:55 pm

        Per “diritto biologico” allora pure la donna che ha fornito l’ovulo dovrebbe avere diritti. E invece non ne ha.

        Diciamo così. Vendola e Testa stanno bene insieme, e crescono il figlio fino a quando questi ha diciamo 8 anni. Dopo Testa tradisce Vendola, e si innamora di un altro. Vendola resta solo.
        Però metti il caso in cui il figlio voglia stare con lui.
        Secondo te con chi deve stare?

      • heinerddr · martedì, 1 marzo 2016, 3:10 pm

        Sai che non mi stupirebbe se il Testa piantasse il Vendola e, per diritto biologico, nemmeno gli facesse più vedere il bambino?

        è a questo che servono le unioni civili. con la stepchild adopt. non ci sarebbe nemmeno bisogno di passare dal giudice

    • picodepaperis · martedì, 1 marzo 2016, 2:57 pm

      Non sapevo che i bombardamenti russi, che Di Battista approva, venissero fatti per divertimento!

      ÷÷÷÷÷÷÷

      Forse intendendeva gli effetti collaterali (bombardamenti di funerali, matrimoni e feste varie) in Afghanistan, Pakistan, etc. etc.che fanno con i droni pilotati da joistick seduto comodamente in ufficio ?

      O tu non ci arrivi perchè hai il cervello anestetizzato ?

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 3:04 pm

        Anche coi droni dipende da caso a caso.
        I bombardamenti aerei sono tanto differenti? Dipende dal bersaglio , e aggiungo che nel caso dell’aereo forse c’è meno precisione.

        Lui ha parlato dell’uccisione di esseri umani. Siamo tutti esseri umani anche i terroristi che però vanno eliminati.

  5. reggello · martedì, 1 marzo 2016, 2:34 pm

    Tutto vero, tutto lecito solo una cosa non mi è chiara: perché la gente non si fa i ca…. suoi??

  6. wilson · martedì, 1 marzo 2016, 2:25 pm

    La stepchild adoption non c’entra un fico secco, visto che una coppia può fare questa cosa senza che il compagno o la compagna chieda il riconoscimento legale o l’adottabilità.
    Non c’entra con le unioni civili perchè lo può fare una coppia che non è legata da una unione civile.
    E non c’entra con le coppie omosessuali.

    Diciamo così allora. Lo fa una coppia sposata in cui la donna ha problemi a portare avanti una gravidanza e dunque affitta un utero. Va bene in questo caso?

    Per me no, tanto più che una coppia etero sposata può adottare. E’ proprio incomprensibile in questo caso.

    • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 2:42 pm

      Per evitare l’utero in affitto si boccia la stepchild adoption, vietando anche la tutela legale del bambino nato da precedente relazione etero , quando l’altro genitore non riconosce il bambino, è d’accordo, o è morto.

      Ma mi dite voi che senso ha?

      Non è passata la legge.

      Questo ha impedito a Testa di fare il figlio in Canada?
      Impedisce che il figlio lo crescano Vendola e Testa?
      No, manca solo la tutela legale.

      SE si vuole impedire si introducono sanzioni nei confronti di chi lo fa: a quel punto la legge diventa preventiva, e io sarei d’accordissimo.

      Però dico una cosa controcorrente. Una volta che il figlio è nato certo che va tutelato e che Vendola va riconosciuto come padre
      Mi dite voi come questa cosa possa causare problemi in più al bambino?

      • alberto I · martedì, 1 marzo 2016, 3:19 pm

        Il problema è della CEI che ha tuonato:
        “Vendola ha reso orfano un bambino”.
        Il bambino,quando sarà in grado,alla CEI
        farà pernacchie!

    • fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 2:46 pm

      Senti: lo fanno tutti. Sembra che vi siate svegliati adesso. Decine di migliaia di persone nel mondo da anni fanno figli con l’utero in affitto, fatevene una ragione o tornate a dormire.
      Abbiamo capito che sei contrario, ma tant’è: il bicchiere continua a guardarti immobile dall’altra parte del tavolo…

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 3:05 pm

        Tutti no!

        Lo fanno in pochissimi piuttosto. Anche perchè è molto costoso. E meno male, dico io.

  7. fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 12:31 pm

    Ne ruffiana ne confusa

    Hai ragione (accenti a parte): è farneticante, come tutte le cose che scrive Casaleggio, cioè tutto, perché Grillo non ha mai preso la penna in mano in vita sua, e nemmeno la tastiera visto che la distrusse tanti anni fa…

    • Lady Dodi · martedì, 1 marzo 2016, 12:54 pm

      Hai ragione. In una proposizione negativa, per unire due o più elementi che hanno nella frase la stessa funzione sintattica il nè va accentato……ciò NON toglie che Vendola sia un cornuto!

      • fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 1:38 pm

        Umm, argomento ficcante: ogni tanto esci dal negozio di parrucchiera per recarti dal meccanico?

      • Lady Dodi · martedì, 1 marzo 2016, 2:19 pm

        Sapessi in che stato ho i capelli oggi! Non non posso presentarmi nemmeno dal meccanico.
        Sono indecisa per un nuovo taglio. E nell’attesa indosso una cuffia.

  8. Lady Dodi · martedì, 1 marzo 2016, 12:13 pm

    Ne ruffiana ne confusa. Ho comprato il Corriere ma non spiegherò adesso.
    C’è un’altra notizia interessante.
    Tobia è figlio biologico di Testa e non di Vendola.
    Una cosa so per certo della mentalità maschile, il bisogno profondo ( l’unico forse perchè gli uomini non sono granchè profondi), di trasmettere i propri geni.
    Tutte le storie sulla fedeltà femminile nascono da questo storicamente.
    A questo punto tanto valeva che Vendola adottasse ( inteso come provvedere in tutto e per tutto), un orfano e magari avendone i mezzi un intero orfanotrofio.
    La paternità morale è importante e nobile quanto quella biologica. E meno grottesca, se mi si consente.

  9. fiorenza · martedì, 1 marzo 2016, 11:58 am

    La lettera, è piuttosto evidente, l’ha scritta Casaleggio.

  10. picodepaperis · martedì, 1 marzo 2016, 11:46 am

    L’immancabile puzzetta di mollichino….

  11. uppercut · martedì, 1 marzo 2016, 11:21 am

    post inutile che ha solo il fine denigratorio per l’avversario politico .

  12. al · martedì, 1 marzo 2016, 11:14 am

    Grillo o non Grillo, il problema è che l’utero diventa una merce con donne povere che fanno figli per coppie ricchi.
    Fate finta di non capirlo?

    • rita d'emidio · martedì, 1 marzo 2016, 11:35 am

      e’ una pratica sempre esistita. Prima era peggio secondo me.

      • al · martedì, 1 marzo 2016, 12:08 pm

        Ogni tipo di crimine è sempre esistito. Quindi?

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 2:20 pm

        Quindi se non si è d’accordo e se si ritiene che si possa rendere punibile quello che all’estero è concesso, si presentano emendamenti per sanzionare la pratica.
        L’hanno fatto Alfano e i cosiddetti cattodem.

      • al · martedì, 1 marzo 2016, 2:25 pm

        No. È un problema culturale contro il dominio del mercato sulle nostre vite, quel mercato tanto amato da Renzi. Vero Wilson?

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 2:37 pm

        Si, certo. E poi sono i 5 stelle a presentare proposte di legge per la maternità surrogata.

    • al · martedì, 1 marzo 2016, 2:56 pm

      Sì certo, e poi c’è Renzi che fa il Jobs Act

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 3:21 pm

        Il Jobs Act lo considero come una delle cose più di sinistra che sono state mai fatte.

        I risultati?
        Più assunti, e lavoro più stabile.
        Mutui in crescita.
        Dimmi tu perchè sono in crescita i mutui se è vero che i nuovi assunti non sono garantiti.

      • al · martedì, 1 marzo 2016, 3:31 pm

        Lavoro più stabile? Bella battuta. Lavoratori più ricattabili e incatenati alla speranza che alle imprese convengano gli incentivi. Finiti gli incentivi?
        Che poi il jobs act abbia portato alla diminuzione del precariato è talmente una mistificazione da non meritare commenti.

      • wilson · martedì, 1 marzo 2016, 4:47 pm

        No, perchè ci sono più mutui allora?
        In un paese non c’è meno precarietà se ci sono poche persone con un diritto sulla carta, e moltissimi esclusi.
        C’è meno precarietà se ciascuno confida che il suo lavoro possa essere sufficientemente stabile

        Altra domanda. Senza incentivi , e mantenendo intatte le regole sul lavoro, visto che se stabilizzavi il nuovo assunto poi dovevi sperare nel giudice e potevi essere obbligato a tenerti in ogni caso il dipendente, l’imprenditore era incentivato a stabilizzare o no?

        Se la risposta è si, qualcuno mi spieghi il perchè!

        Gli incentivi servono a uscire da una situazione per cui c’è la decrescita e i consumi sono fermi, l’imprenditore non assume perchè non gli conviene.
        Ce lo ricordiamo il fatto che c’erano un sacco di aziende che chiudevano quando c’era il famossissimo articolo 18 e cosiddetti diritti?

        Come lo spingi l’imprenditore a assumere?

        SI sono pensate a due misure: 80 euro per la domanda interna (naturalmente era assurdo pretendere che avesse effetti immediati , ma gli effetti ci sono stati) . E incentivi per chi stabilizza.
        Si è fatto una cosa che la sinistra ha sempre detto fosse giusto fare. Si è reso il lavoro a tempo indeterminato più conveniente di quello precario.

        Ora siamo in condizioni migliori e la domanda interna timidamente riparte, le nuove assunzioni in futuro dovranno dipendere dai consumi e dalla produzione. ALtra strada non c’è.

        Chi lo dice che l’imprenditore , che ha speso soldi anche per formare quelle persone, dopo averle stabilizzate le licenzierà ? Se licenzia ci rimette, essendo l’indennità dipendente dal tempo in cui il lavoratore è stato da lui. Che interesse ha a licenziare senza motivo ?
        Queste cose accadono in caso di crisi aziendale, se l’azienda chiude l’articolo 18 non tutela nessuno. Dov’è il reintegro? Sulla carta?

        Nulla vieta poi, se si volesse e nel 2018 ci fosse un altro governo , di fare altre misure per incentivare l’imprenditore che non licenzia questi lavoratori e che ne assume altri.

        L’incentivo però è qualcosa che ha più senso in periodi di crisi.

        Qualche genio mi dica una soluzione per incentivare l’imprenditore a assumere.
        Non mi dite reddito minimo, perchè quello incentiva i disoccupati a stare a casa!
        E con il numero di disoccupati che abbiamo non sono possibili paragoni con gli altri paesi.

      • pik · martedì, 1 marzo 2016, 6:25 pm

        wilson è stato a scuola di balle da renzi e padoan !

    • alberto I · martedì, 1 marzo 2016, 3:28 pm

      il problema è che l’utero diventa una merce con donne povere che fanno figli per coppie ricchi.
      ——————————-

      Le donne povere sono sempre state merce per gli
      uomini ricchi.Hanno sempre allevato i loro figli.
      E ora fanno anche i figli per loro.
      Sono donne povere alle quali nessuno provvede.
      Tantomeno i moralisti.

      • al · martedì, 1 marzo 2016, 3:32 pm

        Bravo. E a loro non provvedono di certo quelli come te che giustificano tutto

      • alberto I · martedì, 1 marzo 2016, 9:24 pm

        Non provvedo,ma neppure gli negherei
        di sbarcare il lunario.

  13. gigi18 · martedì, 1 marzo 2016, 10:50 am

    É un pensiero caro Lerner, piuttosto dov’è stata la sinistra mentre in questi anni si distruggevano i diritti dei lavoratori. Cosa ne avete avuto in cambio? Forse il diritto di continuare a predicare concetti vuoti e disperdere parole al vento.

    • al · martedì, 1 marzo 2016, 12:55 pm

      La “sinistra” ha smesso di essere tale dopo il crollo del muro di Berlino, quando ha creduto che il capitalismo avesse ormai vinto.

  14. tsè · martedì, 1 marzo 2016, 10:46 am

    Ho smesso di prendere sul serio i 5 Stelle con l’intervento di Casaleggio al forum Ambrosetti: confuso e contraddittorio è la cifra del moVimento.

    https://www.youtube.com/watch?v=6cRWlDi_b8M

    l’intervento è anche banale, collezione di concetti vecchi di tre lustri, il che spiega il fallimento della Casaleggio Associati come fornitore di tecnologia e modalità di interazione adeguate all’ambizione di costruire un movimento uno ad uno strutturato su internet.

  15. LUIGI · martedì, 1 marzo 2016, 10:42 am

    FIGLI DI PLASTICA VIENE DA LONTANO:
    FRANKENSTEIN
    NAZISMO
    SALON KITTY
    CI RISIAMO

  16. zampolex · martedì, 1 marzo 2016, 10:40 am

    “Forse uccidere a distanza degli esseri umani provoca una gioia che io non ho alcun diritto di criticare. Se tutto è possibile, uccidere giocando è diventata una realtà prima che nasca la perversione giusta per gioirne.”
    Detto da uno che “ha ucciso, giocando” al fuoristrada tre esseri umani…….

  17. Armando Zappa · martedì, 1 marzo 2016, 10:05 am

    ennesima prova del completa confusione
    che regna in questo movimento e nella testa
    di Grillo
    del resto povero Grillo…si sforza fare
    il maitre a penser di un movimento diventato
    enorme…lui che ha sempre fatto il comico…
    ci credo che portare avanti una nuova filosofia per lui è molto complicato…e si vede…

  18. pik · martedì, 1 marzo 2016, 10:03 am

    Sempre addosso a Grillo. Vi fa paura eh ?!

    • Annibale · martedì, 1 marzo 2016, 10:21 am

      Una roba. Son qui che tremo…

  19. Quattro · martedì, 1 marzo 2016, 9:54 am

    I Dubbi in Padella

    SESSO
    come Natura Comanda
    è Bello
    e DEVE esser permesso

    $e
    Donne d’Allevamento
    non comprendo,
    non mi fanno contento

  20. wilson · martedì, 1 marzo 2016, 9:50 am

    Detto da quelli che hanno presentato una legge per il matrimonio omosessuale ?
    Quella legge in cui c’è scritto che, nel caso di ricorso alla maternità surrogata il figlio diventa dei due all’atto del concepimento?

    Che ne dicono Airola, Lezzi, Buccarella e altri 15 parlamentari firmatari di quella legge?

    Ma perchè nessuno lo fa presente!

    • Mastro Titta · martedì, 1 marzo 2016, 10:09 am

      Se hai soldi fai quello che vuoi. Quello che mi fa incazz.are è il Vendola ha quei soldi perché era un politico, ininfluente e servo a livello europeo, nazionale. E familista a livello regionale.

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.