Il Tweet

domenica, 20 marzo 2016

Oggi discuterò con Toni Negri sulla sua controversa, imbarazzante ma appassionante biografia. A Milano, ore 16.15 in via Piranesi 14

73 Commenti

  1. bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:44 pm

    Ecco, qui c’è cantato che le volpi, finiranno tutte un giorno in pelliccia.
    https://youtu.be/4qaFxobxbCw

  2. Fru Fru · domenica, 20 marzo 2016, 6:33 pm

    Toni Negri era un immaturo. Non ha mai letto Lenin : l’estremismo, malattia infantile del comunismo. Né mai ha letto Tolstoj: se vuoi cambiare il mondo comincia a cambiare te stesso. Non leggerò mai la sua autobiografia,perchè sono certo che ancora insiste nel voler avere ragione. Preferirei delle riflessioni del tipo : chi me lo a fatto fare ?.

    • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:41 pm

      hai omesso un’acca, è molto grave.Toni Negri un immaturo, perché tutti gli altri lo erano?
      Fru Fru del tabarin, c’è pure il numero di telefono milanese.
      https://youtu.be/_59cnau9Yy4
      Mi piace l’operetta.

      • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:43 pm

        l’augello non c’è più, Fru- Fru.

  3. Margherita · domenica, 20 marzo 2016, 5:37 pm

    abita a Venezia

    • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:21 pm

      A>llora è lo psiconano!

  4. picodepaperis · domenica, 20 marzo 2016, 5:21 pm

    GIULIO CESARE · domenica, 20 marzo 2016, 4:04 pm

    E’ solo il patetico incontro di due VECCHI ESTREMISTI KOMUNISTI

    ==================
    E questa volta la K ci stà proprio per specificare che non sono “Comunisti”, vehhhh

  5. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · domenica, 20 marzo 2016, 5:12 pm

    Toni Negri
    IN GALERA
    altro che convegni

  6. Maurizio · domenica, 20 marzo 2016, 4:57 pm

    il libro è molto interessante anche se impegnativo e credo che i vati che qui si esprimono con lapidaria saccenza farebbero bene a leggerlo prima di sciorinare commenti idioti e dare libero sfogo alle loro inutili dita sulla tastiera

    • giors · domenica, 20 marzo 2016, 6:04 pm

      Leggiti anche oriana fallaci. Più attuale

      • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:25 pm

        Lascia perdere, è tempo perso.lo dice anche questa famosissima canzone:
        it is just a waste of time.
        Era solo un’egocentrica malata di voglia di protagonismo, come Eco e tanti altri, e pure Toni negri, vuoi forse paragonarlo ad un Luciano Lama?

      • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 7:03 pm

        La canzone, me l’ero scordata è Mother dei pink
        floyd, c’è anche pinky, ma che è lo stesso che scrive qui?
        https://youtu.be/4qaFxobxbCw
        Grande film.
        tiè vi ci metto pure un Gaber d’annata, me la ricordo l’atmosfera di Milano 40 anni fa.
        https://youtu.be/a1r9t0i9yGE
        e pure la nebbia, sembrava quella d’ Amarcord.

    • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:33 pm

      potrebbero farsi delle seghe, in maniera da far tornare utili le dita: mi sembra una buona idea, o no?
      Perché non hai invitato Prodi?

  7. Un vecchietto · domenica, 20 marzo 2016, 4:35 pm

    Erano gli anni del “Fra che te serve”. I democristiani assieme agli alleati, buttavano i soldi dello stato come coriandoli, il paese non ne poteva più e i preti non sarebbero riusciti a impedire il sorpasso. La contromossa era attaccare il PC da sinistra. Troppo borghese, troppo buono cogli industriali, non abbastanza rivoluzionario. Sorpasso evitato, la DC è salva con Zaccagnini che viene subito esautorato. Si torna a rubare e non è ancora finita.

    • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:28 pm

      Praticamente erano i giorni dell’arcobaleno.
      https://youtu.be/s0beD0c_lDk
      ecco cosa doveva interessare al popolo, la gnocca.

  8. GIULIO CESARE · domenica, 20 marzo 2016, 4:04 pm

    E’ solo il patetico incontro di due VECCHI ESTREMISTI KOMUNISTI sul viale del tramonto. Ricorderanno probabilmente solo l’ODIO e la DISCORDIA che hanno profuso a piene mani, i danni che hanno arrecato al paese ed alla vita delle persone perbene e crogioleranno nella convinzione di essere gli ESSERI SUPERIORI che hanno sempre creduto di essere; ma la STORIA li ha già relegati nel pattume dell’umanità.

    Giulio Cesare

    • GIULIO CESARE · domenica, 20 marzo 2016, 4:06 pm

      …. si crogioleranno ….

  9. VICHILICS OSPITE DAL MARCHESE DI PIETRAFORTE MASSIMILIANO PALOMBARA · domenica, 20 marzo 2016, 4:02 pm

    ma mi pare che collaboravi pure tu Gad con Toni o ricordo male ?

    • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 6:50 pm

      Ma a cena dal Papa non ci vai mai?

      • VICHILICS OSPITE DAL MARCHESE DI PIETRAFORTE MASSIMILIANO PALOMBARA · lunedì, 21 marzo 2016, 3:54 pm

        no sono noiosi , mangiano solo l’agnello di dio

  10. Un vecchietto · domenica, 20 marzo 2016, 3:00 pm

    Il solito anticomunista da sinistra, in quegli anni ce n’erano parecchi. Mi trovassi in treno nello stesso scompartimento non so di cosa potrei parlare con lui. Dovrei avere assolutamente qualcosa da leggere.

  11. Margherita · domenica, 20 marzo 2016, 2:09 pm

    i suoi 12 anni di latitanza a Parigi no ? dopo essersi fatto eleggere in Parlamento dai radicali.

  12. tsè · domenica, 20 marzo 2016, 1:55 pm

    ancora dietro a Toni Negri ?

    se non molli è perchè frulla un progetto ‘politico’, succubo del sogno di jacqueries …

  13. giors · domenica, 20 marzo 2016, 1:48 pm

    Quanto le piacciono le chiacchierate con questi personaggi vero? Questo signore,in buona compagnia,voleva e predicava la sovversione .
    Ma trattandosi di un “intellettuale di sinistra”lo dobbiamo assolvere.

  14. bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 1:42 pm

    Casaleggio, Tony Negri e John Lennon si somigliano, sono da considerarsi uomini di pace?
    Uno è andato, come le Osterie di fuori porta di Francesco Guccini che a sua volta ricorda Azzurro
    di Conte, parla di Domeniche passate all’oratorio, io ricordo le mie e l’ora è questa.

    https://youtu.be/cc8sG37x4mI

  15. bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 1:30 pm

    PADOVA. Segaligno, la criniera argentata, lo sguardo nervoso. Non ha perso il pelo né il vizio l’ottuagenario professor Toni Negri: «Il salario è m e r d a, il lavoro capitalista è schiavitù, oggi come ieri ribellarsi in nome della libertà è giusto», scandisce al microfono. La presentazione della «Storia di un comunista», la sua autobiografia, riempie a metà il cinema parrocchiale di Chiesanuova: veterani di Autonomia operaia, qualche studente No global, compagni di lotta e amici di carcere.
    ————————————————
    Questo è un incontro tenuto dal professore il 2 marzo a Padova in una sala parrocchiale.
    Di Toni Negri so che è stato considerato un “cattivo maestro”, e nulla di più.
    Quello che mi duole considerare è che da allora, è
    sparito il PCI, e pure tutte le frange extraparlamentari, e di quelle lotte, nemmeno l’articolo 18 è stato salvato:
    - IL POTERE DEV’ESSERE OPERAIO, IL POTERE DEV’ESSERE OPERAIO…..-
    Infatti agli operai hanno fatto, manco a dirlo, un culo come un secchio, Negri ha 80 anni, Pintor, Rossanda, questi me li ricordo diedero vita al Manifesto giornale al quale associo da sempre il viso della Faranda, che all’epoca a me sembrava bellissima, anche se leggermente brigatista.
    Tutto finito. Come diceva Gesù Cristo:
    -Tutto passerà, soltanto le mie parole, non passeranno.-
    Guarda caso dove s’è tenuto il convegno? In una sala parrocchiale.
    ——————————————-
    Il salario è m e r d a , avercelo un salario,e chi ce l’ha, è vessato dagli altri operai, quelli che riescono ad avere il superminimo e ascoltavo ieri in tv anche altre forme di riconoscimento monetario
    a chi sul lavoro rende di più.
    Il Pubblico Impiego ha i contratti bloccati, nel rinnovo da 6 anni, ed io ricordo il mio amico e maestro Barabino che tra le altre cose mi diceva,
    -Sui bareni, sarebbero le teste delle alesatrici, ci facevamo fino a 16 ore, erano tempi in cui stare in fabbrica conveniva davvero, nel Pubblico non si guadagnava niente.-
    Mi diceva anche un’altra cosa:
    - Pensa, prima che mettessero le pensioni, quando uscivi da qui, per raggiunti limiti di età, toccava pure che t’andavi a cercare un’altro lavoretto.-
    E’ proprio vero che la Storia è fatta di corsi e ricorsi.
    A scuola serale c’era un certo Cursi, ed allora ironizzando, ma proprio per ridere dicevamo:
    - Cursi e ri-Cursi.-
    ——————————————
    Per dirla con F. Guccini:
    -chi glielo dice a chi è giovane adesso, di quante volte si possa sbagliare, fino al disgusto di ricominciare, perché ogni volta è pur sempre lo stesso……
    Ricordo anche l’atteggiamento disperato e stanchissimo di mia madre quando le prendeva lo scoramento:
    - Ma quando finisce tutto questo…….-
    Scusa @mary, scusa Ameri, beata te che non capisc…….lasciamo perdere va!!

    • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 1:47 pm

      non capisci un cazzzzzo, almeno non soffri, l’ho dovuto scrivere, e l’ho dovuto scrivere(pippo baudo, chi se lo ricorda? Solo Beppe Grillo.)

  16. isis-tologia · domenica, 20 marzo 2016, 1:03 pm

    Due prossicchini, patatine, noccioline, foto, chiacchiere di M… , la domenica è fatta.
    Domani?

  17. Maria Laura Bufano · domenica, 20 marzo 2016, 12:57 pm

    Vivo lontana e mi piacerebbe ascoltare la vostra conversazione. Toni Negri non mi è stato mai simpatico. Ricordo – sono passati quasi cinquant’anni, incredibile! – l’incontro che il Manifesto ebbe con lui e il suo Potere Operaio a Milano sotto il tendone di un circo, per verificare le possibilità di un incontro, che fallì. Io avevo aderito al Manifesto e non avevo simpatia per questa sinistra dura, schematica, grossolana, di Negri. Oggi uno dei guru di questa sinistra è l’ineffabile Chomsky.
    È lontano il tempo in cui qualcuno cercava la via per un comunismo davvero democratico. Oggi resta una eredità pesante della linea Negri nella sinistra sinistra, mentre la ricerca del Manifesto di allora, almeno per il momento, non esiste più. Mi interesserebbe molto anche per questo la vostra conversazione.

  18. bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 12:50 pm

    Via Piranesi, sta vicino a via Battistotti Sassi? Li
    vicino c’è il Palazzo del Ghiaccio? Vedi, se avessi
    conservato il lavoro, oggi sarei in pensione, e magari venivo a sentire, invece sto qui col cane, ma
    come è detto, e fors’anche scritto:
    - E’ MEGLIO UN CANE AMICO, CHE UN AMICO CANE.-
    Che diceva Tony negri del salario? M’interessa.

    • Margherita · domenica, 20 marzo 2016, 12:58 pm

      il salario è m….

  19. Margherita · domenica, 20 marzo 2016, 12:31 pm

    detesto Toni Negri che dice oggi le stesse identiche cose che diceva 30 anni fa il salario è m… l’ha detto a Padova pochi giorni fa

    • luigi · domenica, 20 marzo 2016, 12:53 pm

      Cosa mette il meteo per domani?

      • bruno d · domenica, 20 marzo 2016, 1:37 pm

        Domani bel tempo, ma da mercoledi, acqua a catinelle.

    • tsè · domenica, 20 marzo 2016, 1:57 pm

      l’età si fa sentire: già era schematico ed eccessivo, mò è tourette.

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.