La sinistra italiana e la grande stampa hanno ignorato la vergognosa svendita del diritto d’asilo

lunedì, 21 marzo 2016

Con l’eccezione della presidente della Camera, Laura Boldrini, e di giornali diversi come “Avvenire” e “il Manifesto”, nessuno ha raccolto in Italia la denuncia unanime delle organizzazioni del volontariato che operano in Grecia e nei Balcani a protezione di interi popoli in fuga. La svendita del diritto d’asilo, i miliardi spesi per finanziare un “gendarme” (la Turchia) anziché per facilitare il soccorso, la tortuosa e impraticabile idea dello scambio uno contro uno fra migranti regolari r irregolari.
Mi sarei aspettato di trovare il vergognoso accordo siglato dall’Ue con la Turchia in cima all’agenda del confronto interno del Pd, fin dalla direzione odierna. Sono proprio ingenuo, evidentemente tanti compagni pensano che queste siano solo faccende da preti.

203 Commenti

  1. GIULIO CESARE · lunedì, 21 marzo 2016, 9:03 am

    Renzi avverte la minoranza: “Domani facciamo i conti

    Il premier ai giovani Dem: “Renziani e antirenziani, orfiniani o antiorfiniani? Solo menate mentali”

    “Mi resta l’ambizione di non discutere di piccole beghe ma di temi più grandi. Ma su questo facciamo i conti domani, non è questa la sede per parlarne”.

    Vakka boia, che ci sia in vista un’altra GUERRA PER BANDE KOMUNISTA.
    Forza rossi, eliminatevi tra di voi, meno ne restano e meglio è.

    Giulio Cesare

  2. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 9:01 am

    Hai ragione Titta ore 8,53.
    I disgraziati prima o poi si rovinano con le loro mani.
    Si credono furbi ma qualcuno più furbo di loro l’hanno sempre trovato.

  3. deda · lunedì, 21 marzo 2016, 9:00 am

    Lerner è un immigrato, e pensa che sia giusto emigrare su comode barche tra mille confort, a lui piace la vita comoda e poco faticosa, come a tutti d’altronde, quale immigrato direbbe no no no, o mi fate fare un viaggio difficile o sto a casa mia?
    Dice voglio venire a casa vostra possibilmente non tra 1000 insidie, compreso sapere che si può anche morire, no?
    Poi si accetta tutto per forza di cose quando la decisione di partire diventa una cosa vera, concreta, non è più un sogno, un gioco, una speranza, quando non puoi più tornare indietro.

  4. etwas ruhiger · lunedì, 21 marzo 2016, 8:58 am

    faccio un’eccezione al proposito di non commentare più per suggerire a molti simpatici commentatori del blog di andare al cinema. a vedere fuocoammare. dopo averlo visto una o due volte poi gli suggerisco di provare di nuovo a fare distinzioni accademiche fra “richiedenti asilo” “profughi” e “migranti economici”.
    non gli chiedo molto, soltanto di passare un’oretta abbondante al cinema.

    • GIULIO CESARE · lunedì, 21 marzo 2016, 8:58 am

      Questo makako rosso crede che la vita sia un filmetto o un romanzetto, è un degno kompare del Patakkaro.

      Giulio Cesare

    • deda · lunedì, 21 marzo 2016, 9:12 am

      Se su Marte arriva il tuo commento i marziani pensano che la Terra abbia un problema.

      Terrestri che attraversano terre e mari in condizioni precarie, e disumane, pur di raggiungere altri luoghi, che succede su quel pianeta?

      Mostri carnivori, vulcani in super attività, virus letali, cosa succede su quel pianeta che costringe milioni di terrestri a girare come trottole disperate di qua e di là?

      • deda · lunedì, 21 marzo 2016, 9:13 am

        rispondevo ad etwas r

      • deda · lunedì, 21 marzo 2016, 9:15 am

        Sulla Terra c’è un problema, ci fanno perfino film, ma solo su un pezzetto del problema, film sull’intero problema se ne vedono pochissimi.

    • marco · lunedì, 21 marzo 2016, 3:50 pm

      io consiglierei invece un altro film sul problema dei profughi in fuga
      si tratta di un documentario molto ben fatto che ha partecipato a tutti i festival dei radical scic finti intellettuali vincendoli tutti
      il film si chiama:
      “strappami i collant e sbattimi sul water ”
      del regista emergente egiziano
      mawatlator intalcul

  5. enrico morganti · lunedì, 21 marzo 2016, 8:55 am

    Ma soprattutto, cosa dicono quelli del PD sul Progetto pilota di un ‘ corridoio umanitario’ messo in campo da Comunità Evangeliche, Comunità di S.Egidio utilizzando l’8 per mille?
    Sembra che funzioni bene……

  6. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:51 am

    Gli imbecilli non sono solo imbecilli.
    Sono altamente pericolosi per tutti.

    • Miti · lunedì, 21 marzo 2016, 9:04 am

      Quelli fascio leghisti?

      • Giova · lunedì, 21 marzo 2016, 9:10 am

        No i cretini come te!

  7. mary · lunedì, 21 marzo 2016, 8:47 am

    buona giornata a tutti
    ciao

    nb
    x cloni(ladri di nomi=ladri nella vita)
    per insultatori
    perdete tempo

  8. bruno d · lunedì, 21 marzo 2016, 8:45 am

    La sinistra italiana e la grande stampa hanno ignorato la vergognosa svendita del diritto d’asilo.
    ———————————————
    Infatti la popolazione non figlia per mancanza di asili-nido, che se si lasciassero a casa le donne degli operai a fare quello che è giusto fare, la mamma e la moglie, la nostra società rifiorirebbe, in tutti i campi.
    ———————————————–
    Visto che l’estensore dell’articolo è di religione ebraica, mi son dato la pena di andare a controllare che ruolo ha la donna nell’organigramma famigliare ebraico:
    - Incredibile, viene catalogata come LA REGINA della CASA, senza tema di smentite.-

  9. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:43 am

    Se un cretino MASSI, e guarda che danni sta facendo la tua idiozia a quelli che dici di voler aiutare!
    Come risolvi? Con quattro cretini di No Border? Togliti di mezzo imbecille!

    • Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:45 am

      Vale anche per la melensa donna inutile.
      Andate a dire una novena che tutto si aggiusta.

    • bruno d · lunedì, 21 marzo 2016, 8:57 am

      Pure a te, vedo che impari in fretta, piace adoperare
      il termine identificativo ” Imbecille ” Brava7+.
      Almeno una cosa l’abbiamo in comune, non siamo “imbecilli”
      Ma, vogliamo definire con una certa vicinanza al vero l’esatto significato di detta definizione?
      In altre parole:
      - Chi può, o potrebbe essere definito, senza tema di essere smentito, imbecille?
      A mio avviso, l’unico in grado di spiegarcelo sarebbe il dott. Maurizio Costanzo, dal quale in massima parte abbiano imparato l’uso del famoso
      detto:
      - LA MAMMA DEGLI IMBECILLI, E’ SEMPRE INCINTA -

  10. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:39 am

    L’ho capito benissimo Titta.
    Ma se vogliono anche organizzare carovane di schiavi, io gli voglio rompere le uova nel paniere.
    Questa è la Politica.

    • Mastro Titta · lunedì, 21 marzo 2016, 8:53 am

      Veramente se li stanno rompendo da soli le Uova: non pensavano una simile levata di scudi sia interna che esterna. In successione dopo la dichiarazione della Merkel che avrebbe accolto 800 mila siriani è esploso l’affaire VW negli USA. Il governatore della zona più ricca tedesce, Monaco di Baviera ha detto “nein”. Si sono pure incavolati i paesi dell’EST (Polonia, Ungheria etc) che vedevano un rientro dei migranti loro in una situazione di crisi economica. Insomma si son trovati con il cerino acceso in mano al terzo passaggio.

  11. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · lunedì, 21 marzo 2016, 8:28 am

    Popoli in fuga??????
    Cercano ed organizzano carovane di schiavi e Lerner & Sboldrinova
    Applaudono felici!

    • imbecille · lunedì, 21 marzo 2016, 10:40 am

      Prova a farti una vacanza in Siria…

  12. GIULIO CESARE · lunedì, 21 marzo 2016, 8:24 am

    Buona notizia, le fila degli ESTREMISTI KOMUNISTI ANTITALIANI si stanno assotigliando, ormai rimanete solo TU, la FANATIKA STALINISTA BOLDRINA e pochi altri fanatici rossi.

    Giulio Cesare

  13. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:11 am

    Con le carte geografiche qua su google TITTA, o vedo l’Egeo o vedo le coste turche e siriane. Riesci a farmi vedere le distanze migliori per farli tornare in Siria?
    La Germania ha bisogno di profughi?
    La Germania per me può andare a morì ammazzata.

    • Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:20 am

      E anche la Boldrini, detta la Predicatrice di Sapri.
      Visto che non fa la spigolatrice.

      • Mastro Titta · lunedì, 21 marzo 2016, 8:35 am

        Dodi,
        mettiamola così: in Germania, come in Italia sono a crescita demografica zero. Quindi per mantenere alta l’economia tedesca servono ingegneri, tecnici etc etc.Che fisicamente non hanno potuto crescere. Quindi devono rivolgersi alla migrazione, ma: non vogliono pagarli come quelli tedeschi, anzi, li vorrebbero sotto salariati. Quindi utilizzano la Turchia come un setaccio. Ovvero i raccoglitori di pomodori in Italia o nel resto UE, gli altri in Germania. Grati del rifugio a loro concesso.

      • Massi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:36 am

        Sei una creatura spregevole e senza cuore. Apri per dare fiato una lurida bocca rigettante odio, senza alcuna ragione. Cosa ti hanno fatto per renderti tanto sgraziata ed indegna del genere umano? Quali sofferenze hai mai dovuto sopportare in questa tu agiata vita per avercela con chi mangia polvere e sofferenza e vuole solo dormire dove non ti piove sopra la testa e faticare duro per pochi euro…

      • mary · lunedì, 21 marzo 2016, 8:39 am

        Lady
        non pensavo tu fossi tanto misera mentalmente e misogina non ti vergogni?
        il tuo attacco alla Presidente della Camera, r’ dolo la replica misogina dei tanti ometti insultatori del blog
        non ti vergogni?tu vuoi riconosciuto il tuo diritto di espressione ma non vuoi riconoscerlo agli altri, sei anche
        affetta da misoginia indegna,in molti tuoi commenti, come alcuni ometti indecenti del blog
        sicuramente lo fai per il loro plauso, come abbeverarsi nella fogna
        che tristezza
        nb
        ti firmi”lady” impropriamente, nei tuoi commenti non vi e’ nulla che giustifichi il tuo identificativo

      • bruno d · lunedì, 21 marzo 2016, 8:39 am

        @mary, sei una mafiosa.

      • mary · lunedì, 21 marzo 2016, 9:03 am

        x bruno
        verme infetto, che vive sputando veleno
        uno come te, da evitare come lavoratore/conoscente, neanche gratis
        tu insulti e provochi per essere perseguito ma,non ti concedero’ i riflettori,hai sbagliato obiettivo, con la sottoscritta non la spunterai mai,resterai nel tuo veleno mentale senza riflettori,quelli che cerchi
        tu,ometto che giustifichi i nazifascisti cechi che orinano su di una donna,non ha importanza la nazionalità, sempre una persona da rispettare
        in questo blog, espelli,in alcuni casi,razzismo ed antisemitismo,perseguibili:in alcuni casi hai dato indirizzi di persone,ricordi?con il rischio,per le stesse ,di problemi di privacy e sicurezza
        quindi
        lasciami in pace,non provocare, tanto anche se potresti essere perseguito per certi insulti,non lo faro’ mai,proprio per non darti la pubblicità che cerchi,come un ignavio che corre a vuoto,nel blog e nella sua città
        vedi provochi
        per il solo fatto che ho contestato il malaffare, ti brucia troppo il mio commento,ti senti forse punto sulla realtà personale?fai parte di quella immonda ed indegna realtà?in tal caso,sarà compito delle autorità ,controllare
        non mio compito
        nel definire impropriamente gli altri,mafiosi,indultando chi non lo e’,
        non fai altro che scrivere una frase,un concetto,una realtà che,a quanto pare stimi molto,t’identifica,o no?dubbio
        stop

      • mary · lunedì, 21 marzo 2016, 9:07 am

        @bruno
        il parassita mentale del blog, espelle il suo veleno
        una prece per lui

      • pik · lunedì, 21 marzo 2016, 2:27 pm

        E’ primaveeeeraaa…:
        E’ nuovamente sbocciata mary la pazza !

  14. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:05 am

    Scommetto che Latakia via mare, è più vicina delle isole greche.

    • Mastro Titta · lunedì, 21 marzo 2016, 8:04 am

      La via mare più vicina all’Europa? Presente il Bosforo? A 10 km c’è Alessandropoli.

  15. Lady Dodi · lunedì, 21 marzo 2016, 8:00 am

    Ma che Preti e che Pd!
    Dove sono tutti questi in Turchia di preciso?
    Si vanno a prendere e si riportano in Siria. In zone tranquille che ormai ci sono. Con sei miliardi si può fare.
    Più i soldi che l’ONU eroga per questi casi.
    Se la cosa non è fattibile mi si dica perché.
    E quale alternativa c’è che non sia la rovina di tutti.

    • Mastro Titta · lunedì, 21 marzo 2016, 8:03 am

      Vuole capire o no che alla Germania servono, come minimo dai 300 mila al mezzo milione di operai specializzati, e sottopagati? I siriani sono perfetti. Checché se ne dica di Assad, mala maggioranza del popolo siriano è a livello di scolarizzazione occidentale.

  16. deda · lunedì, 21 marzo 2016, 7:48 am

    Cosa deve succedere perché la gente possa vivere in tranquillità economica ed emotiva?
    Devono sparire i parassiti dannosi che la infestano. PUNTO.
    Un nome di parassita a caso : RENZI.
    Un altro nome di parassita a caso : Lerner.
    Lavorate, cialtroni parassiti.
    Lerner è come la Marini, o la Parietti, vivono con loro immagine, appaiono, che lavoro fanno?

    • Giova · lunedì, 21 marzo 2016, 7:47 am

      It is frequently claimed that the economic and financial crises in the Eurozone peripheral countries depend on different, country-specific causes. In one case the crisis would depend on a real estate bubble (Ireland, Spain), in another on deceitful government manipulating the national accounts (Greece), in still another on corrupted government postponing essential reforms (Italy). While these claims can always be supported by anecdotal evidence, one may wonder whether a unified framework exists that provides a more consistent explanation of the most massive failure in macroeconomic management since 1929. In this paper we try to interpret the Eurozone peripheral crises in the light of the Minskyan cycle theory, and in particular of its recent applications to developing countries crises. A closer look at the pattern of the macroeconomic fundamentals shows that the different Eurozone crises are actually consistent with this unified framework, thereby providing some important lessons to European policy makers.

      • mary · lunedì, 21 marzo 2016, 8:45 am
  17. deda · lunedì, 21 marzo 2016, 7:38 am

    Il fatto è che tutti i popoli sono in fuga, da te, dalla tua classe sociale, sono in fuga gli immigrati e gli stanziali, dal laureato disoccupato al cassaintegrato di ogni parte della Terra, che la guerra sociale che ci avete dichiarato è totale, globale, capisci?
    Qui si tratta di lotta di classe, la vostra verso i popoli della Terra, capisci?

  18. Giova · lunedì, 21 marzo 2016, 7:37 am

    Lerner: dati ministero interno. Richiedenti asilo sbarcati in Italia sono il 3%, gli altri 97% che sono? Figli tuoi?

    • etwas ruhiger · lunedì, 21 marzo 2016, 8:57 am

      faccio un’eccezione al proposito di non commentare più per suggerire a molti simpatici commentatori del blog di andare al cinema. a vedere fuocoammare. dopo averlo visto una o due volte poi gli suggerisco di provare di nuovo a fare distinzioni accademiche fra “richiedenti asilo” “profughi” e “migranti economici”.
      non gli chiedo molto, soltanto di passare un’oretta abbondante al cinema.

    • Gad · lunedì, 21 marzo 2016, 11:41 am

      Questa cifra, naturalmente, è inventata

      • marco · lunedì, 21 marzo 2016, 4:35 pm

        gaddina cosa gli facciamo fare a tutti gli emigranti che arrivano…li manteniamo a vita?

  19. Un vecchietto · lunedì, 21 marzo 2016, 7:35 am

    “interi popoli in fuga”.
    La storiella dei popoli in fuga non la beve più nessuno.

    • deda · lunedì, 21 marzo 2016, 7:39 am

      Lerner è viscido…

      • deda · lunedì, 21 marzo 2016, 7:42 am

        Lerner, Ferrara, Renzi, Boldrini, 4 nomi presi a caso della classe sociale che affama interi continenti, quando parlano tappatevi le orecchie, che altrimenti il vomito non vi darà tregua!

      • bruno d · lunedì, 21 marzo 2016, 9:14 am

        Viscido no, diciamo che crede di viaggiare ad altezze superiori, il che per certi versi è vero, probabilmente ha certezze non comuni, un tipo di cultura che esula dalla norma.
        Mi son sempre chiesto cge cosa insegnino nelle scuole ebraiche di diverso da quello che insegnano nelle scuole comuni.
        Non è un argomento affrontato in maniera speciosa, so di figli della buona borghesia ebraica che studiano o hanno studiato in scuole sicuramente d’elite, ma del tutto
        Cattoliche.
        Per associazione d’idee, ieri mi son sentito definire capra semita, da @freud, ho letto
        la poesia di Umberto Saba che conosco solo di nome per essere stato un grande scrittore, era pure antisemita? Perché?
        Per certo ho imparato che l’antisemitismo esiste, ma è un’arma a doppio taglio.
        Come la parola del resto.

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.