Bernie Sanders trionfa nei caucus di Washington, Hawaii e Alaska

domenica, 27 marzo 2016

Bernie Sanders ha conseguito due vittorie trionfali nei caucus di Washington e Alaska. Il senatore del Vermont ha vinto con percentuali superiori al 70 e 80%, che gli consentiranno di ottenere la gran parte dei (relativamente pochi) delegati elettivi in palio. I successi così netti di Bernie Sanders non alterano in modo netto la dinamica per la nomination, visto che Hillary Clinton conserverà un margine decisamente superiore ai 200 delegati sul suo avversario. Il senatore del Vermont è però, anche senza quasi più chance per la nomination, il candidato di gran lunga più apprezzato dalla base democratica, come dimostra la sua marcia trionfale nei caucus. Un apprezzamento così vasto che garantisce a Bernie Sanders la possibilità di rimanere ancora in corsa alle primarie democratiche. Altre considerazioni su Giornalettismo

200 Commenti

  1. Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 12:29 pm

    MICHAEL mi stupisci! Piacevolmente.
    Avevi detto una volta : o Trump o Sanders.
    Quindi NON ti piace Sanders.
    Lo giudichi uguale alla Strega.
    OK Trump anch’io ovviamente.
    Gia’ questo vecchiaccio godeva del favore di Lerner il che vuol dire guerre guerre e guerre.

  2. Michael Goldfarb · domenica, 27 marzo 2016, 12:11 pm

    Per quanto riguarda il commento, Donald Trump , a tutti gli effetti, Sanders è un serpente mascherato da pecora, in fin dei conti, la pensa come la satanista Hillary Clinton.
    Bye

  3. A caccia delle ultime Pantegane & Ratti · domenica, 27 marzo 2016, 11:50 am

    Gli aerei di Russia e Siria hanno compiuto raid in tre direzioni, verso cui i terroristi islamici cercano di ritirarsi da Palmira,gli aerei hanno bombardato tre aree in cui i terroristi hanno cercato di fuggire..hanno attaccato gli ultimi drappelli del Daesh che cercavano di fuggire dalla città, sono stati tutti quanti INCENERETI :) . L’esercito e le milizie filo-Assad hanno il pieno controllo della città e gli artificieri stanno provvedendo allo sminamento delle strade e del sito archeologico.

    • A caccia delle ultime Pantegane & Ratti · domenica, 27 marzo 2016, 11:57 am

      I N C E N E R I T I :)

    • Michael Goldfarb · domenica, 27 marzo 2016, 11:58 am

      Questa Domenica di Pasqua Cristiana è bellissima:
      Palmira LIBERA e tutte le sue PANTEGANE INCENERITE, cosi aveva pronosticato il mio Presidente Vladimir Putin.
      Buona Pasqua a tutti.
      Michael

      • Michael Goldfarb · domenica, 27 marzo 2016, 12:04 pm

        Correggo:
        Pasqua Cattolica, i cristiani ortodossi la festeggerieranno il 01 Maggio, noi ebrei Pesach 5776 dal 23 al 30 aprile.
        Cmq, buona Pasqua agli amici del blog.

  4. Mastro Titta · domenica, 27 marzo 2016, 11:14 am

    Sanders in politica estera è molto vicino a quella della Clinton e di Obama. Cosa si differiscono in politica interna? Semplice Sanders vuole più tasse.

    • Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · domenica, 27 marzo 2016, 11:49 am

      VATE RETRO
      SANDERSASSO

    • Pytone · domenica, 27 marzo 2016, 6:20 pm

      Tu hai capito tutto. Il pressapochismo di Drumf all’ennesima potenza.

    • Carmelo · lunedì, 28 marzo 2016, 7:26 am

      Quanto a Bernie Sanders, lui si dice “socialista democratico”, viene detto in Vermont “Bernie the Bomber” in riferimento ai bombardamenti della Bosnia e della Serbia nel 1999, lui diede un voto estremamente importante a favore della guerra e viene definito anche come “il cane da guardia di Hillary Clinton”. E’ un neo-con che viene dagli stessi ambienti trotskisti all’origine dei neo-con piu’ tradizionali. Lui sostiene che bisogna dare il Medio-Oriente ai Sauditi, in forza del quale grazie al loro esercito potentissimo garantirebbero la stabilizzazione nell’area. Si dice anche amico di Israele, anche se lui cerca di nasconderlo per guadagnarsi le simpatie anche dall’altra parte avversa.

  5. "Ultima chance" · domenica, 27 marzo 2016, 11:12 am

    Nel video “Ultima chance” grazie alla ricostruzione grafica informatica è stato simulato un attacco nucleare sulla capitale degli Stati Uniti. Nel commento al filmato si dice che in caso di provocazioni, la Corea del Nord “non esiterà” ad usare armi nucleari contro Washington. Nel suo canale su YouTube, il media nordcoreano DPRK Today ha pubblicato un video in cui viene simulato un attacco nucleare contro gli Stati Uniti.Il video si conclude con il lancio di un missile balistico, che cade su Washington sullo sfondo di una bandiera americana che brucia.

  6. colletta on line · domenica, 27 marzo 2016, 11:02 am

    Onore e gloria al Popolo Siriano, al suo Presidente Assad e a tutti coloro che hanno sostenuto la Siria e la sua lotta per la libertà, fankulo a tutti gli altri filo anglo-sionisti che si sono allineati alla grande menzogna.Propongo una colletta on line per acquistare maalox ed enterogermina in quantità industriali da distribuire ai generali della Nato, al suo segretario Stoltemberg, a Obanana, Holland, Merkel Cameron Renzi Gentiloni Ergodan , Arabia Saudita, Israele, direttori e giornalisti di vari giornali quali HP ANSA & c., buoni bruciori di stomaco e buone sedute nel water a fare diarrea!!! viva l’esercito siriano che sta riconquistando la propria terra!! viva la santa Madre Russia che li sta aiutando!! viva a tutte quelle fazioni militari (Hezbollah &c) che stanno aiutando l’esercito siriano! ad ora avanti verso la vittoria finale !!!

    • "Ultima chance" · domenica, 27 marzo 2016, 11:22 am

      :)

  7. giors · domenica, 27 marzo 2016, 11:00 am

    Vorrei ricordare ai sinistri nostrani che gongolano per sanders che negli usa un sinistrorso è più a destra di storace. Non fatevi illusioni.

    • Carmelo · martedì, 29 marzo 2016, 6:54 pm

      Infatti, è “il cane da guardia di Hillary Clinton”. E’ un neo-con che viene dagli stessi ambienti trotskisti all’origine dei neo-con piu’ tradizionali.

  8. Alessandro Milano BASTA TASSE VIA EURO STOP INVASIONE · domenica, 27 marzo 2016, 10:42 am

    ONORE ALL’EROE DI PALMIRA
    PALMIRA LIBERA

    • A caccia delle ultime pantegane & ratti · domenica, 27 marzo 2016, 10:54 am

      Onore a tutti gli ereoi che si son sacrificati per tutta l’umanità tra di essi Khaled Al Assad, il custode che nell’agosto del 2015 a 82 anni mori per la causa e all’ufficiale russo che si suicidò all’essere stato circondato dai tagliagola mentre dava le coordinate all’aviazione russa, onore a Putin, all’esercito della Repubblica Araba di Siria, agli Hezbollah, ai curdi siriani, alle varie milizie filo-governative. Se dovessimo aspettare che Palmira fosse stata liberata grazie all’aiuto di Kunta Kunte e di tutta la coalizione di Vu Cumprà, Palmira oltre che la bellissima terra della Siria, non esisterebbero piu.

      • alberto I · domenica, 27 marzo 2016, 10:07 pm

        Se dovessimo aspettare che Palmira fosse stata liberata grazie all’aiuto di Kunta Kunte e di tutta la coalizione di Vu Cumprà, Palmira oltre che la bellissima terra della Siria, non esisterebbero piu.
        ————————-

        Se i bombardamenti che ha fatto Putin
        li avesse fatti Obama,gli USA sarebbero
        stati accusati di neocolonialismo.
        Li ha fatti Putin,va bene così!

  9. Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:38 am

    È un guerrafondaio Sanders?
    Se piace a Gad…..diffido.
    Vi leggo dopo. Informazioni.
    Serie. Non interessa quel che farà a casa sua. Interessa quel che farebbe a casa nostra.

    • Carmelo · martedì, 29 marzo 2016, 6:54 pm

      “Bernie the Bomber”

  10. Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:32 am

    Resi i dovuti omaggi a Khaled, insisto.
    Se come pare, o capi dell’Isis sono la ex Guardia Repubblicana di Saddam Hussein, bisognerebbe dargli la Mesopotamia e che se ne stiano lì e stop. L’Irak era una costruzione artificiosa e assurda. Uno Stato ai Curdi, uno ai Sunniti e uno agli Sciiti. Fine delle guerre.
    Ah dimenticavo: Latakia è mia come Tartus. E del Presidente Putin.
    È il destino.

    • Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:35 am

      Palmira Patrimonio dell’umanità.

  11. Palmira totalmente FREE!! · domenica, 27 marzo 2016, 10:22 am

    La città antica, presa a maggio 2015 dai tagliagola , è un patrimonio mondiale dell’UNESCO. E’ sede di decine di notevoli monumenti dell’antichità, e un certo numero di siti storici sono stati distrutti dai jihadisti, tra i quali il Tempio di Bel e l’Arco di Trionfo. Il capo del Beni Culturali del governo siriano , Mamoun Abdel Karim, ha detto che le autorità avrebbero cercato di ripristinare i siti storici.
    “Noi li ricostruiremo con le pietre che rimangono, e con le colonne rimanenti, la nostra squadra di archelogi ed architetti riporteremo la vita a Palmira.”

  12. Giovanni · domenica, 27 marzo 2016, 10:21 am

    Vedo che qui nella sua piccola riserva indiana Gad magnanimamente continua a permettere a tutti di intervenire, mentre sulla sua pagina di Facebook do la risonanza mediatica e’ alquanto piu’ vasta e’ veloce a segare chi con commenti ironici fa risaltare le contraddizioni dei sinistrifighettly suoi pari. Profondamente democratico

  13. Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:20 am

    Tornando a Sanders.
    Quali intenzioni ha in politica estera?
    Perché di quello che farà a casa sua non ci interessa niente.
    Intende esportare guerre in tutto il mondo come la Clinton SI o NO?

  14. Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:15 am

    E adesso vediamo Giulio Cesare se sarà nominata Palmira qui.
    Nemmeno per sogno!
    Piano piano le maschere verranno gettate e si scoprirà il vero volto di chi tifa Isis.

    • Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:17 am

      Di chi ha creato l’Isis.
      E ce lo dirà l’Isis stesso quando il suo creatore l’abbandonerà.

      • alberto I · domenica, 27 marzo 2016, 10:12 pm

        Di chi ha creato l’Isis
        ————————–

        Indovina un po’!
        L’ISIS è stata creata da Al Bagdadi…

  15. GIULIO CESARE · domenica, 27 marzo 2016, 10:15 am

    In questo giorno felice per l’umanità e la cultura vera credo sia opportuno ricordare il direttore archeologico di Palmira brutalmente assassinato dai TERRORISTI ISLAMICI, a fianco dei quali saremmo dovuti scendere in guerra secondo il PATAKKARO ed i BUONISTI KOMUNISTI di questo paese.
    Un grazie sentito a quell’uomo che si è sacrificato per salvare un inestimabile patrimonio dell’umanità dalla barbarie islamika.

    Giulio Cesare

    • Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 10:22 am

      Si Giulio. Il suo nome era Khaled Al Asaad. Così come lo scrivo. Onoriamolo, è stato un Eroe.

  16. sputniknews · domenica, 27 marzo 2016, 10:08 am

    L’esercito siriano e le milizie fedeli a Damasco hanno preso il pieno controllo della parte antica e delle zone residenziali della città. Tutti i terroristi del Daesh a difesa della città sono stati uccisi.

    L’esercito siriano e le milizie dei “Falchi del Deserto” hanno preso il pieno controllo di Palmira. Sono state liquidate le ultime sacche di resistenza dei terroristi del Daesh, ha detto a RIA Novosti una fonte nel quartier generale dell’offensiva su Palmira.

    “Questa mattina si combatteva ancora. I terroristi del Daesh rimasti in città sono stati eliminati”.

    La fonte ha detto che gli islamisti continuavano a resistere nei pressi dell’aeroporto e della zona residenziale della città. Cercavano di dare copertura alla ritirata del grosso delle unità dei terroristi che occupavano Palmira.

    “Erano rimasti in città per resistere alcuni combattenti e kamikaze, ma alla fine sono stati uccisi tutti,” — ha detto la fonte.

    Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/mondo/20160327/2354753/liberazione-terrorismo.html#ixzz445eEqBqy

    • Palmira totalmente FREE!! · domenica, 27 marzo 2016, 10:15 am
    • alberto I · domenica, 27 marzo 2016, 10:20 pm

      “Questa mattina si combatteva ancora. I terroristi del Daesh rimasti in città sono stati eliminati”.
      —————————-

      Questa è una buona notizia. Chissà se
      piacerà anche a coloro che vorrebbero porgere
      l’altra guancia.

  17. GIULIO CESARE · domenica, 27 marzo 2016, 10:07 am

    PATAKKINO, questa è la notizia del giorno, non il vekkietto scoppiato di Sanders.
    Falla arrivare anche al PATAKKARO FILOISLAMIKO, digli che hanno cacciato i suoi “amici” da PALMIRA.

    Siria, Assad si riprende Palmira: i miliziani del Califfo in ritirata

    La riconquista apre gran parte del deserto orientale della Siria. I jihadisti dell’Isis in ritirata verso Sukhnah e Deir Ezzor. La città archeologica, patrimonio dell’Unesco, era in mano al Califfo dal maggio del 2015

    Giulio Cesare

  18. Lady Dodi · domenica, 27 marzo 2016, 9:41 am

    E che intenzioni ha questo Sanders in politica estera?
    Che è quello che interessa a noi?
    L’unica cosa che interessa a noi?

  19. Bruno d · domenica, 27 marzo 2016, 8:32 am

    Hillary, fai vedere a questi chi sei, perché non assumi Joan Baez e Fred Zimmermann?
    Sono giovanissimi, e vanno per la maggiore.

  20. Mastro Titta · domenica, 27 marzo 2016, 8:13 am

    Impossibile, ma se Sanders dovesse vincere le primarie, Trump diventerebbe facilmente il nuovo presidente degli Stati Uniti.

I commenti di questo blog sono sotto monitoraggio delle Autorità. Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione entro i limiti di buona educazione e netiquette in essere come regole del blog. Inoltre usa con moderazione i seguenti comandi di formattazione testo.

Lascia un commento

Se sei già iscritto a questo blog Entra oppure Registrati inserendo i tuoi dati nel form che trovi in alto a destra di questa pagina.
Puoi lasciare un commento anche se non sei registrato.
Tutti i campi sono obbligatori.