Una donna guiderà l’opposizione israeliana

Una donna guiderà l’opposizione israeliana

Shelli Yachimovich, ex-giornalista televisiva, ha vinto le primarie del Partito Laburista israeliano e guiderà l’opposizione di sinistra al governo Netanyahu. E’ una buona notizia, l’avvio di un ricambio significativo nella politica israeliana. E buone sono anche le sue prime prese di posizione sulla nascita di continua

Clemente Mimun e il fantasma di Hitler

Clemente Mimun e il fantasma di Hitler

Come rileva oggi su “La Repubblica” Francesco Merlo, è notevole il ricorso sistematico di Clemente Mimun, nel 2005 quando era direttore del Tg1, alla metafora di Hitler e dei gerarchi nazisti. Zelante nel fiancheggiare Deborah Bergamini che sta cercando di trasformare in falange compatta i continua

L’Ucei: “Scritte inaccettabili e diseducative”

L’Ucei: “Scritte inaccettabili e diseducative”

Sono lieto di riportare questa dichiarazione di Renzo Gattegna (nella foto), presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, sulle ingiurie di cui sono stati oggetto Moni Ovadia e Giorgio Gomel. Sebbene tardiva, condanna l’attacco subito da due autorevoli esponenti dell’ebraismo italiano (che avrebbe pure potuto fare continua

Solidarietà a Moni Ovadia e Giorgio Gomel

Solidarietà a Moni Ovadia e Giorgio Gomel

Sul muro esterno della scuola ebraica di Roma ignoti (ma non troppo) energumeni hanno incollato un attacco volgare e intimidatorio contro due autorevoli esponenti dell’ebraismo italiano: “Ogni ebreo è nostro fratello, Moni Ovadia e Giorgio Gomel no”. Se l’avessero fatto persone estranee alla Comunità, si continua

Da Obama un’occasione anche per Israele

Da Obama un’occasione anche per Israele

Dopo il bellissimo discorso con cui Barak Obama ha schierato gli Stati Uniti d’America dalla parte della rivoluzione democratica nel mondo arabo, come interesse strategico prioritario del pianeta, ora è il governo israeliano a apparire del tutto inadeguato. Netanyahu che sa dire solo no al continua

La Pasqua ebraica e i faraoni nostrani

La Pasqua ebraica e i faraoni nostrani

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. Il mio numeroso branco di familiari e amici ormai affezionati alla consuetudine di festeggiare la Pasqua ebraica viaggiando insieme in un luogo significativo, quest’anno è volato a Sarajevo. Che non è solo la bellissima capitale della Bosnia-Erzegovina ma continua

Buon Pesach da Sarajevo

Buon Pesach da Sarajevo

Lunedì 18 aprile L’Infedele non andrà in onda. Si celebra infatti il seder, cioè la cena festiva del Pesach, la Pasqua ebraica. E io volo per l’occasione a Sarajevo con famiglia e amici, pensando che la capitale bosniaca sia un luogo speciale per commemorarvi la continua

Benedetto XVI e i Vangeli controversi

Benedetto XVI e i Vangeli controversi

Naturalmente meriterà di essere letto con attenzione il secondo volume dedicato da Joseph Ratzinger-Benedetto XVI (così si firma, con la duplice denominazione) alla vita di Gesù. Già mi hanno appassionato i capitoli anticipati quest’oggi su “Avvenire” per la meticolosità con cui lo studioso mette a continua

Gli imbecilli e noi ebrei italiani “influenti”

Gli imbecilli e noi ebrei italiani “influenti”

“Faccia da eliminare”, vengo definito su questo sito antisemita, specializzatosi a quanto pare nel pubblicare elenchi di “pericolosi” ebrei italiani. Ne dà notizia in prima pagina “La Repubblica” di oggi, con un articolo di Marco Pasqua che qui ripubblico. Non chiederò certo la scorta, per continua