La recessione che ci divide

La recessione che ci divide

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. Ora lo abbiamo capito a che cosa serviva la flessibilità, cioè tutti quei contratti a termine, parasubordinati, interinali grazie ai quali la disoccupazione si è quasi dimezzata in un decennio (dall’11% al 6%): di fronte ai primi morsi continua

La Marcegaglia e l’etica del capitalismo

La Marcegaglia e l’etica del capitalismo

Ieri sera il Tg1 celebrava l’inserimento di Emma Marcegaglia fra le “50 donne da tenere d’occhio” secondo il Wall Street Journal, raggiungendola in collegamento a casa sua. Forse la presidente di Confindustria non s’aspettava che stamane Walter Galbiati e Emilio Randacio raccontassero su “Repubblica” di continua

Ecco a voi… l’autarchia!

Ecco a voi… l’autarchia!

Basta guardare come il solerte “Giornale” di oggi ha tradotto in volgare l’allarme di Berlusconi contro le opa ostili sulle nostre società quotate in una Borsa che va sempre peggio: “Gli arabi vogliono scalare l’Italia”. Per trovare un titolo più demensiale di questo bisogna risalire continua

Crisi vera e fantapolitica

Crisi vera e fantapolitica

Il presidente del Consiglio che fa appello ai risparmiatori perché non vendano i loro titoli nei prossimi due anni, è destinato a ottenere l’effetto contrario: fuga dalla Borsa. E’ in arrivo la Grande Depressione e le chiacchiere sull’Italia messa meglio degli altri paesi perché ha continua

La grande depressione

La grande depressione

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. Quando un ministro dell’Economia adopera un linguaggio medievale – evocando la speculazione come “peste contemporanea”, o predicando la necessità di nuove regole calate dall’alto “come sul Sinai”- i cittadini sono indotti a spaventarsi per davvero. Il maremoto finanziario continua

Botta e risposta con un pilota Alitalia

Botta e risposta con un pilota Alitalia

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. Egregio Signor Lerner, la considero uno dei rari giornalisti degni di stima. Per questo mi dispiaccio che proprio lei incappi nel luogo comune che “saranno di nuovo i contribuenti a pagare lo sfascio di Alitalia” (Vanity Fair n. continua

Se fallisce Alitalia

Se fallisce Alitalia

Mi scuso con gli utenti del blog un po’ raffazzonato per lavori in corso. Ma direi che al momento siamo messi decisamente meglio di Alitalia giunta per davvero sull’orlo del fallimento. Conosco poco Roberto Colaninno, ma direi quel tanto che basta per dubitare che il continua

L’eccesso di zelo della Marcegaglia

L’eccesso di zelo della Marcegaglia

Sul “Sole 24 Ore” di oggi il mio ex compagno di liceo Alberto Alesina -già in tempi antichi più sveglio e più moderato di me- rileva l’inopportunità della presenza di Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, nella cordata Alitalia che nasce da una deroga alla legislazione continua

Mediobanca e il passo del gambero

Questo articolo è uscito su “Vanity fair”. A che cosa serve Mediobanca? Se lo aveste chiesto al suo fondatore Enrico Cuccia, morto ultranovantenne nel 2000, probabilmente vi avrebbe risposto: “L’economia italiana ha bisogno di Mediobanca per dare una regia ai capitalisti del Nord, privi come continua

L’Alitalia e l’autarchia

Questo articolo è uscito su “Vanity fair”. Se va avanti cosi’, mi sa che noi “frequent flyers” della tratta aerea Milano-Roma, considerata una delle piu’ redditizie del mondo, ci abitueremo a prendere il treno. Lasciate che entri in funzione, a breve, l’alta velocita’ per Bologna. continua