Il mio “amarcord” su Raidue

Il mio “amarcord” su Raidue

Martedì 13 marzo alle 23,40 su Raidue verrà trasmesso un documentario sulla mia esperienza professionale, curato da Simona Ercolani. Speriamo in bene… questi tuffi nel passato sono sempre pieni di incognite. La serie si intitola “Matador”. I giornalisti televisivi raccontati sono Enrico Mentana, Bruno Vespa, continua

L’impotenza di Silvio-Benito

L’impotenza di Silvio-Benito

I continui richiami di Berlusconi a Mussolini segnalano il rimpianto per la forza perduta, la nostalgia per l’epoca in cui lui stesso si percepiva come il capo indiscusso degli italiani. Sono sgradevoli, segnalano l’insensibilità democratica dell’ex presidente del Consiglio, confermano il danno inferto dal governo continua

Rosy e le altre, la protesta del 13 febbraio

Rosy e le altre, la protesta del 13 febbraio

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. Sabato 12 febbraio a Sinalunga, dov’è nata, Rosy Bindi festeggia i suoi primi sessant’anni. Che peraltro porta benissimo. Mi piacerebbe, insieme agli auguri, rivolgerle una sollecitazione: perché non prova seriamente a diventare la prima donna a capo di continua

Una garbata replica di Bruno Vespa

Una garbata replica di Bruno Vespa

Su “La Repubblica”, nella rubrica delle lettere, compare oggi questa garbata replica di Bruno Vespa. Caro Direttore, mettiamoci d’accordo. Una donna brava e intelligente, qualunque lavoro faccia (anche la scrittrice) può essere bella senza pagare pegno? Se valorizza con l’abbigliamento la propria avvenenza, le si continua

Bruno Vespa e la scrittrice velina

Bruno Vespa e la scrittrice velina

Questo articolo è uscito su “Repubblica”. Ero seduto anch’io sul palcoscenico della Fenice di Venezia, sabato sera, quando d’improvviso abbiamo visto illuminarsi la faccia di Bruno Vespa: “Assegniamo ora il Premio Campiello opera prima a Silvia Avallone, autrice del romanzo ‘Acciaio’, e prego la regia continua

L’imbroglio della televisione elettorale

L’imbroglio della televisione elettorale

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. L’ottusa, burocratica applicazione della “par condicio” con cui la Rai sabato 13 febbraio scorso ha deciso di non trasmettere la puntata della rubrica religiosa “A sua immagine”, perché vi compariva la testimonianza filiale di Giovanni Bachelet (deputato del continua

La tv e l’Italia che non cambiano mai

La tv e l’Italia che non cambiano mai

Questo articolo è uscito su “Vanity Fair”. “Perché non si ribellano?”, ci siamo chiesti molte volte a proposito delle donne degradate e ridotte a oggetto sia nei programmi quotidiani sia nei ricorrenti scandali a sfondo pecoreccio della televisione italiana. Ora il buon esempio viene da continua

Brava Claudia Mori, hai ragione tu!

Brava Claudia Mori, hai ragione tu!

Oggi, alla conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione dell’Infedele, mi presenterò con due fotografie: una della fine degli anni Ottanta, quando cominciavo a affaciarmi in televisione; e l’altra degli anni Novanta, quando lavoravo in Rai. Le pubblicherò anche sul blog, in modo che possiate fare continua

Porta a Porta? E’ perdibile

Porta a Porta? E’ perdibile

Alessio Vinci, che fu ottimo corrispondente di guerra per la Cnn, annunciando la soppressione della puntata di Matrix prevista stasera per ragioni tecniche, ha dimostrato come basti poco a perdere la dignità professionale. Ma forse è il caso di aggiungere una considerazione pacata rivolta alla continua

I diktat del Berlusconi inferocito

I diktat del Berlusconi inferocito

Minato nella sua autorevolezza personale a causa della sua eccessiva confidenza nel proprio potere, Berlusconi oggi è un uomo inferocito che vuole misurare fino in fondo la lealtà dei sottoposti e far assaggiare ai nemici la durezza di cui è ancora capace. A questo serve continua