La donna che batterà la Merkel

La donna che batterà la Merkel

Dopo aver perso il fedele alleato Sarkozy, Angela Merkel rischia di subire un’altra sconfitta molto pesante. Domani andrà al voto il più popoloso Bundesland della Germania, il Nord Reno -Vestfalia, NRW l’acronino in tedesco di questa mega regione. In Nord Reno-Vestfalia vivono 18 milioni di continua

Il “giallo” della nuova manovra

Il “giallo” della nuova manovra

Il Pil italiano crescerà meno del previsto nel 2012, e il peggioramento della congiuntura economica rende più difficile il rispetto degli obiettivi di bilancio previsti dal governo e dal Fiscal Compact. Le stime della Commissione hanno creato un giallo, perché l’organismo esecutivo della Ue aveva continua

La dracma non è un rimedio per la Grecia

La dracma non è un rimedio per la Grecia

Wolfgang Schäuble, il potente ministro delle Finanze tedesco, esponente di spicco della Cdu di Angela Merkel, ha rotto il tabù greco. Per Schäuble il paese ellenico dovrà uscire dall’euro se non rispetterà il Memorandum concordato, o meglio imposto, dalla Troika al governo Papademos. Il rischio continua

Il populismo nega la democrazia

Il populismo nega la democrazia

Il populismo è cresciuto molto nell’Europa di questi anni. Anche prima della crisi dei debiti sovrani, partiti dichiaratamente populisti si sono affermati sul suolo continentale. Dalla Lega Nord ai liberali di Haider, fino all’esplosione di Marine Le Pen e di Geert Wilders in Francia e continua

Il sì di Obama ai matrimoni gay

Il sì di Obama ai matrimoni gay

Ieri il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha finalmente chiarito la sua posizione sulle nozze omosessuali. L’inquilino della Casa Bianca, in un’intervista all’ABC, ha chiarito dopo anni di titubanze il suo pensiero sui matrimoni gay. “In passato avevo esitato sulle nozze omosessuali perche’ pensavo continua

L’Europa minaccia di espellere la Grecia

L’Europa minaccia di espellere la Grecia

La Grecia ritorna al centro dell’eurocrisi. Il primo ministro incaricato, Alexis Tsipras, sta cercando di formare una nuova maggioranza, compito quasi impossibile, sulla base di una riscrittura del Memorandum concordato con la Troika, Bce, Fmi ed Ue. Ieri pomeriggio, Tsipras, aveva detto di voler formare continua